Grande successo di pubblico al Monk Club di Roma per la presentazione dell’album M’hanno chiamato Ilaria prodotto da Fonoprint Studios. Con Fabio Greco alla chitarra elettrica e mandolino, Cristian Pratofiorito alle tastiere e fisarmonica, Mauro Arduini al basso elettrico e Vincenzo Tacci alla batteria, in concerto Ilaria Argiolas, la promessa del rock italiano, una bomba di elegante e travolgente energia.
La capitale ha risposto al concerto della Argiolas con un grande successo di pubblico ed ospiti di alto livello, da Mariella Nava che ha duettato, al piano, con Ilaria Spalle al muro, definendo la Argiolas “la nuova voce di Roma” al maestro Edoardo De Angelis che ha condiviso con la Argiolas Lella.

“Le storie contenute in questo concept album – spiega la Argiolas – nascono prima della musica: vogliono essere uno spietato esame di coscienza sulla frenesia del genere umano, un corteo di immagini in successione, una rivoluzione dell’anima che dà vita a un rock unico arricchito dalle partecipazioni speciali di Mauro Paoluzzi (Produttore Artistico), Phil Palmer, Gallo (Claudio Golinelli), Roberto Vecchioni, Vincenzo Incenzo”.

A breve le date del tour: gli organizzatori stanno definendo le ultime tappe, e mentre le radio passano i brani dell’album M’hanno chiamato Ilaria (di Fonoprint) – disponibile anche in cd, in vinile e su tutte le piattaforme digitali – Ilaria sta già lavorando ad altri inediti che presenterà nei concerti live.