di Sara Lauricella

Truccatori, parrucchieri, luci, musica e spettacolo questa volta erano per le DONNE… quelle che hanno saputo superare la paura del parere degli altri e hanno, con fierezza, mostrato la loro femminilità e glamour sfilando sulle ruote delle loro carrozzine che scivolavano sulla passerella, non avendo paura di mostrare scollature e spacchi vertiginosi che salivano sulle loro belle gambe sedute in carrozzina. E gli abiti non sono “quelli di tutti i giorni” ma sono delle creazioni di haute couture di Renato Balestra, Gattinoni, Gai Mattiolo, Giada Curti, Nino Lettieri, Massimo Crivelli, Jamal Taslaq, Franco Ciambella, Gianni Sapone e Ivan Iaboni che le venti modelle portano con grazia ed eleganza. L’evento è stato organizzato e voluto dalla Fondazione Vertical ed il suo presidente Fabrizio Bartoccioni afferma «Questa manifestazione è dedicata alle donne. Pari opportunità vuol dire anche questo, non dimenticarsi noi tutti, come società civile, di promuovere storie coraggiose in un momento complesso, creando coesione e integrazione sociale anche attraverso progetti solidali che aiutino la ricerca». E proprio al ricercatore Fabrizio Gelain è andato l’assegno di 35 mila euro, per continuare gli studi sulle nanotecnologie e sulle lesioni midollari. Le vincitrici sono state Ksenia Bezuglova (miss Vertical) e Eleonora Pierella (miss Modelle e Rotelle) che vincono una crociera Msc, partner della manifestazione e che avrà cura di riservare loro una cabina accessibile per la modella su carrozzina) e che saranno le testimonial per il prossimo anno delle campagne Vertical. Sono state giudicate da una insigne giuria di cui era presidente Patrizia Mirigliani ma, oltre che da loro, hanno avuto gli sguardi ammirati ed emozionati dei circa 700 spettatori. Tanti i momenti salienti e pieni di pathos: la voce dolce ed angelica della modella a rotelle Ketty Giansiracusa che ha voluto donare un’esibizione canora al pubblico incantato, la lettera di Andrea Bocelli, le parole semplici e commosse del Presidente Bartoccioni e di Valeria Mangani, con la conduzione emozionata e spumeggiante della bravissima Liana Amicone che ha presentato l’evento. Tanti i partner e gli sponsor della sfilata-evento che non hanno esitato a mettere al servizio di una così nobile causa il proprio nome ed il proprio operato. Ancora una volta il luccicante mondo della moda e dello spettacolo ha dimostrato di avere attenzione e cura alle tematiche sociali.

Redazione

Inserito dai Redattori di "Vento nuovo". Quotidiano di informazione, cultura, innovazione, economia, arte, fashion, gossip, sport, fondato a Roma nel 2009 ( n. 43/2010)

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookPinterest

Di Redazione

Inserito dai Redattori di "Vento nuovo". Quotidiano di informazione, cultura, innovazione, economia, arte, fashion, gossip, sport, fondato a Roma nel 2009 ( n. 43/2010)