di Fabio Camillacci

Con il calcio e tutto lo sport del mondo fermo causa emergenza coronavirus, tiene banco una sorta di bollettino giornaliero da Covid-19. La Fiorentina ad esempio ha reso noto che in seguito agli esami e ai test clinici effettuati in questi ultimi giorni, i giocatori Patrick Cutrone, German Pezzella e Dusan Vlahovic sono risultati negativi al virus dopo essere rimasti contagiati. Nel comunicato ufficiale la Viola scrive: “Ringraziamo ancora una volta medici, infermieri e strutture ospedaliere che continuano a prestare la propria assistenza a tutti coloro che ne hanno bisogno in un momento così critico e delicato per il Paese e il mondo intero”.

Le dure parole di Rincon. Intanto, il centrocampista venezuelano del Torino Tomas Rincon ha dichiarato: “Non posso pensare oggi di riprendere a giocare quando sento che muoiono centinaia di persone in Italia ogni giorno. Mi sembra anche una mancanza di rispetto. Per dirla tutta non sono nemmeno sicuro che si possa riprendere questo campionato”. El General che ha aperto anche una raccolta fondi allo scopo “di aiutare gli italiani bisognosi”, ha dunque espresso perplessità sul ritorno in campo della Serie A dicendo: “Ci sono interessi delle società e lo capisco, noi siamo disposti a tornare quando però ci saranno le condizioni di salute”.

Germania: dopo il Borussia Dortmund, anche il Bayern Monaco tornerà ad allenarsi. Infatti, i giocatori di Hans-Dieter Flick, tecnico che venerdi scorso ha prolungato il contratto fino al 2023, da domani lunedi 6 aprile eseguiranno le loro sessioni rispettando alcune regole legate al coronavirus. E’ quanto scrive l’Equipe sul proprio sito. Manuel Neuer e i suoi compagni di squadra in pratica si ritroveranno divisi in cinque gruppi di quattro; ogni gruppo si allenerà in momenti diversi, in modo da non entrare in contatto con gli altri e in uno spogliatoio appositamente attrezzato. Il tutto si svolgerà su quattro campi separati. Al termine della sessione di allenamento, ogni giocatore avrà un pasto da portare via e dovrà anche fare una doccia a casa. E si apprende che anche il Norimberga è pronto a tornare sui campi di allenamento.