Ottant’anni fa nasceva George Lucas, creatore di Star Wars, la celebre saga cinematografica risalente al 1977.
Regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e montatore statunitense, con la collaborazione di Francis Ford Coppola, ha fondato lo studio American Zoetrope per donare ai registi un’esperienza liberatoria e artistica, senza freni o inibizioni.
Lo stesso capolavoro di Star Wars, prodotto da tale studio, confluì in due seguiti: L’Impero colpisce ancora nel 1980 e Il ritorno dello Jedi nel 1983, che diedero vita alla Lucas Film, specializzata nelle sperimentazioni di ogni genere (visivo, sonoro, ludico).
Tra i suoi capolavori rientrano anche le avventure di Indiana Jones, grazie alla quale è diventato l’ideatore a cui si è ispirato Steven Spielberg; Labyrinth – Dove tutto è possibile; Howard e il destino del mondo; C’era due volte e Alla ricerca della valle incantata.
Insignito di ben quattro premi Oscar, è stato ideatore di un nuovo modo di fare cinema, promuovendo l’importanza dello studio degli effetti speciali con la fondazione dell’Industrial Light & Magic, riconosciuta come una delle più note aziende nel campo audiovisivo.
Uomo di grande talento e appassionato di tutti gli aspetti concernenti la Settima Arte, Lucas preferiva lavorare dietro le quinte e affidare le sue storie e i suoi personaggi a Spielberg, con il quale prendevano forma e vita in un universo parallelo.
Attento anche al sociale, nel dicembre 2013 Lucas ha contribuito, con le sue donazioni, al programma Chicago’s After School Mattera che dona supporto e aiuti ai ragazzi per la loro formazione e acquisizione di qualifiche lavorative.