• vaccini

    Vaccini: Tar Lazio respinge istanza Codacons contro decreto

    Il Presidente della Sezione III Quater del Tar del Lazio ha respinto l’istanza di misure cautelari urgenti, avanzata dall’Associazione Codacons, con riferimento alla previsione dell’adempimento agli obblighi vaccinali come requisito di accesso ai servizi educativi per l’infanzia ed alle scuole dell’infanzia, contenuta nel decreto-legge sui Vaccini. La circolare del primo settembre del Ministero della salute […]

Play Pause

PRIMAVERE- 22-23 MAGGIO Spazio Diamante

foto primavere spazio diamante

RASSEGNA CLASSICI DEL SECOLO FUTURO

ATTI UNICI – 3° ANNO ACCADEMIA STAP

PRIMAVERE

da “Risveglio di primavera” di F. Wedekind
a cura di Virginia Franchi e Katia Ippaso

Scritto e interpretato da Franco Antonelli, Matteo Bergamo, Roberto Castello, Melania Maria Codella, Gemma Costa, Francesco Iorio, Mattia Lattanzi, Nicole Mastroianni, Maria Maurigi, Gabriele Raho, Simone Scarafoni, Ludovica Teglia

In scena presso il teatro Spazio Diamante il 22 e 23 maggio, all’interno della rassegna “Classici del secolo futuro”, lo spettacolo “Primavere”, tratto da “Risveglio di primavera” del drammaturgo tedesco Frank Wedekind e adattato da Virginia Franchi e Katia Ippaso.

Protagonisti della riscrittura e dell’interpretazione dei testi gli allievi del Terzo anno della Stap Brancaccio, Accademia di recitazione, drammaturgia e regia, sostenuti dai loro insegnanti.

È giusto recidere i primi germogli della passione? Come la primavera prende corpo e colori nei fiori, così la giovinezza, prepotentemente, si impossessa e plasma la forma e il pensiero di un gruppo di ragazzi costretti tra le sbarre di una prigione. In questa zona d’ombra, la rigidità del contesto fa da gabbia ai loro animi e trasforma anche la gioia della scoperta in pomeriggi, notti e giorni di grade tormento.

Quando uno di loro decide di togliersi la vita, la direzione carceraria dà inizio all’affannosa ricerca di un capo espiatorio. E lo individua in Melchiorre, compagno di stanza del ragazzo morto.

Sottolinea il direttore artistico Lorenzo Gioielli in relazione al progetto: “È il terzo anno dei Classici del Secolo Futuro. Abbiamo creato questa rassegna perché di volta in volta interrogasse il tempo presente, con strumenti perfetti come i Classici. Strumenti, appunto, per creare nuovi testi e dar voce alle nuove generazioni, permettendogli di dialogare col pubblico giovane e meno giovane.

I “Classici del secolo futuro” restituiscono il nucleo pulsante e vivo del concetto stesso di “classico”. Si occupano della riscrittura e dell’interpretazione dei testi gli allievi del Terzo anno della Stap Brancaccio, Accademia di recitazione, drammaturgia e regia, provocati e sostenuti dagli insegnanti e dalle molte esperienze creative vissute nel triennio. Nel rispetto di un teatro sinceramente popolare, giovane. Emozionante”.

Lorenzo Gioielli

22-23 MAGGIO 2019 ore 21

SPAZIO DIAMANTE

Via Prenestina 230B tel: 066794753

– info@spaziodiamante.it – promozioni@salaumberto.com

Biglietti: € 8,00 intero – € 6,00 ridotto

Ufficio Stampa Teatro Monica Menna ufficiostampasignorelli@gmail.com  328.9448311

Carol Gabriella Maritato

MUSICA/EUROVISION, CAROL MARITATO: “CONGRATULAZIONI A MAHMOOD”

“Voglio rivolgere le mie più sincere congratulazioni a Mahmood, che ha conquistato uno splendido secondo posto all’Eurovision Song Contest 2019 con il brano vincitore del Festival di Sanremo 2019 “Soldi”. Si tratta di un risultato straordinario, quello ottenuto dal nostro portabandiera musicale, a Tel Continue reading…

orlandi 2

Mirella dove sei? Di Mirella Gregori scomparsa 45 giorni prima di Emanuela Orlandi, si è parlato in un incontro al Municipio Roma III. Presenti Antonietta Gregori e Pietro Orlandi

di Marco Valerio

Per non dimenticare, per sperare ancora 36 anni dopo e per lanciare un grido che risuona dal 7 maggio 1983: “Mirella dove sei?”. Di Mirella Gregori, scomparsa 45 giorni prima di Emanuela Orlandi, si è parlato in un toccante e interessante incontro organizzato nell’aula consiliare del Municipio Roma III, in piazza Sempione zona Nomentana. Zona in cui risiede da sempre la famiglia Gregori. Antonietta Gregori, la sorella di Mirella, e lo scrittore Mauro Valentini, autore del libro “Mirella Gregori, cronaca di una scomparsa”, hanno ricostruito in pubblico le principali tappe di una vicenda incredibile. Lo hanno fatto rispondendo alle domande del moderatore Fabio Camillacci, curatore e conduttore de “La Storia Oscura”, trasmissione di Radio Cusano Campus, la Radio dell’Università Niccolò Cusano, media partner dell’evento. Tra i presenti anche Pietro Orlandi, il fratello di Emanuela. Dopo il saluto istituzionale del presidente del Consiglio del Municipio Roma III, Yuri Bugli, è cominciato l’approfondimento pubblico del giallo. Continue reading…

aldo moro

Beatificazione di Aldo Moro, la figlia Maria Fida: “Dirò solo a Papa Francesco chi c’è dietro le bande che continuano a lucrare su mio padre. Ho chiesto di incontrare il Santo Padre”.

di Marco Valerio

A distanza di 41 anni dalla morte di Aldo Moro, il caso è stato approfondito su Radio Cusano Campus. A “La Storia Oscura” si è parlato anche del processo di beatificazione dello statista democristiano. Al microfono di Fabio Camillacci, Maria Fida Moro, figlia dell’ex presidente della Dc, ha detto: “Io pretendo che non si spartiscano le spoglie mortali di mio padre per lucrare. Io da figlia ritengo santo Aldo Moro che 41 anni dopo la sua morte ha diritto di essere trattato con dignità. Invece questa vicenda della beatificazione che doveva essere una cosa bellissima si è trasformata in un tentativo di guadagnare impunemente e indebitamente sulla morte terrificante che fece il mio papà. Io da figlia non posso tollerare tutto questo. Ecco perchè ho scritto una nuova lettera privata a Papa Francesco chiedendo al pontefice di essere ricevuta, perchè io Maria Fida desidero che non si faccia la beatificazione se questo è il prezzo. Chiaramente non ho ancora ricevuto risposta dalla Santa Sede, tempi biblici. Basti pensare che da quando è cominciato il processo di beatificazione ho spedito due lettere di denuncia circostanziate e molto severe ma nessuno dal Vaticano mi ha ancora risposto”. Continue reading…

mi2

AS ROMA, MARITATO(AS ROMA CALCIO A 8): “PALLOTTA, SU DE ROSSI BICCHIERE MEZZO PIENO”

“Sono passati pochi giorni dal terremoto mediatico che ha sconvolto la piazza giallorossa in merito all’addio di Daniele De Rossi dall’As Roma. Il lascito di Capitan Futuro è sicuramente un grande contraccolpo per tutti i romanisti, visto e considerato quanto di buono fatto dal centrocampista, esempio Continue reading…

GABRIELLACARAMANICA

TERAMO, CARAMANICA(RA): “DOPO NOSTRE SOLLECITAZIONI SU EX MANICOMIO QUALCOSA SI MUOVE”

“A seguito del nostro colloquio con il Comando Generale della Forestale di Roma e delle nostre sollecitazioni mediatiche nei riguardi del sindaco, finalmente sembra si stia muovendo qualcosa presso l’ex manicomio di Teramo, dove da giorni due colonie feline sono intrappolate all’interno del complesso Continue reading…

maritatocarol

ROMA, CAROL MARITATO ALLA MOSTRA D’ARTE DEI DETENUTI DI REBIBBIA

Anche la giurista e cantautrice romana, Carol Maritato, ha preso parte alla mostra convegno d’arte, svoltasi presso l’ospedale Regina Margherita di Roma. Una esposizione che ha visto protagonisti le opere dei detenuti del laboratorio artistico AS G12 della Casa Circondariale Rebibbia “Raffaele Cinotti”. Una iniziativa bella, interessante e piena di emozioni, come confermato dalla stessa Carol Maritato: “I detenuti – sottolinea la cantautrice e giurista – possono trarre beneficio dall’arte grazie alla sua potenzialità di sviluppare capacità come creatività, attenzione, socialità e altre splendide qualità dell’essere umano”. La mostra convegno presso il nosocomio capitolino è, dunque, il racconto di un viaggio fisico ma anche concettuale, il riflesso della ricerca interiore alle esigenze della vita, la contingenza degli spazi e del tempo: “Rivolgo i miei complimenti ai detenuti di Rebibbia e agli organizzatori di questa splendida iniziativa, in particolar modo dal sostituto commissario della Polizia Penitenziaria, Luigi Giannelli”, ha concluso Carol Maritato. Alla mostra sono intervenuti Rosella Santoro, direttore della C C Rebibbia N C “Raffaele Cinotti”; Silvia Costa, Parlamentare Europea, Luigi Ardini, Comandante della C C Rebibbia N C “Raffaele Cinotti”; Cinzia Guido, assessore alla cultura del I Municipio; Giuliana Villari, Asl Rm1; Claudio Strinati, storico dell’arte; Paolo Masini, Presidente Roma Bpa; Fabrizio De Jorio, giornalista Rai News.

 

GABRIELE CIRILLI in “Mi Piace ” alla Sala Umberto

013-ph-angelo-redaelli

GABRIELE CIRILLI
MI PIACE

di Gabriele Cirilli, Maria De Luca, Giorgio Ganzerli,

Alessio Tagliento, Ivan Grandi
con Gabriele Noto
regia di

CLAUDIO INSEGNO
21-26 maggio 2019

Gabriele Cirilli. Viviamo tutti per un Like, in Italiano MI PIACE.
La nostra vita è un continuo avere e dare un giudizio, sin dalla mattina quando ci
alziamo e ci guardiamo allo specchio oppure quando scegliamo un vestito, gli amici
da frequentare, quando ordiniamo al ristorante o quando scegliamo di andare in
vacanza, i programmi tv da guardare, il film al cinema da vedere, il politico da
votare, la musica da ascoltare o i libri da leggere, la dieta da fare, la squadra di
calcio da tifare, le persone da seguire sui social.
Insomma “MI PIACE” è la parola chiave della nostra esistenza!
Se PIACI o ti PIACE è fatta! MI PIACE il teatro che è un circo delle meraviglie dove
tutto è relativo ma possibile.

Quello che io, Gabriele, propongo è uno spettacolo che attraversa tutti i generi del
teatro comico: dalla commedia degli equivoci al cabaret, attraverso monologhi,
canzoni e balletti che MI impegnano in una prova d’ attore completa e sfaccettata.
MI PIACE essere quello di sempre, quello partito da Sulmona e non ancora
arrivato, quello innamorato del pubblico con passione talmente vera e profonda da
creare un legame quasi magico con esso.
Ridere è fondamentale per me perché la risata è contagiosa, è una medicina, un
rimedio contro tutto il nero che ci opprime. Un sorriso illumina di più della corrente
elettrica e costa molto meno. Ho abbracciato questa fede e MI PIACE quando vedo
le persone star bene col sorriso sulle labbra!
MI PIACE essere Comico e Commovente al tempo stesso, è l’espressione della
mia maturità artistica, di un mattatore della risata che ha ormai conquistato il
grande pubblico.
MI PIACE essere un attore che del suo mestiere cerca di farne un’arte……con un
curriculum non indifferente….vedi ….www.gabrielecirilli.net o i miei social!
MI PIACE riuscire a creare col pubblico un’interazione giusta per far sì che il mio
messaggio venga recepito e apprezzato!
MI PIACE è il mio Show. Uno show tutto mio è sempre stato il mio sogno nel
cassetto, il mio desiderio di voler curare me stesso ma soprattutto gli altri dalla
malattia chiamata ESISTENZA!
L’importante per me è dare sempre emozioni al pubblico….questo è il mio scopo!
Troppo popolare?….Potrebbe essere anche un pregio!
Non sono più capellone da far paura. Cioè, sono ancora da far paura, ma “di mio”,
senza più tanti capelli. No tranquilli non li ho tagliati, li ho persi, ma so benissimo
dove sono: un po’ sulla spazzola e il resto sulla strada che ho percorso!”
MI PIACE essere vanesio e narciso come tutti gli artisti. E per i miei detrattori è
anche l’unica cosa che mi accomuna agli artisti. Malelingue della serie: “Cirilli ha
davvero la stoffa dell’attore… perché non ha fatto il sarto teatrale?” AHAHAHAH

Sono caratterialmente pacato, ma da quando sono approdato al nord, sono
diventato frenetico, iperattivo, febbrile, in qualche modo stressato dal lavoro:
insomma “ridotto alla milanese”.
Senza però mai perdere la mia umanità e la mia generosità. MI PIACE farmi
notare, evidenziarmi, spiccare, attirare l’attenzione: se vado in chiesa voglio essere

come minimo quello che dà le ostie sull’altare, se vado allo zoo voglio essere quello
a cui i visitatori allungano le noccioline dalle sbarre, se vado ad un’asta voglio
essere il battitore.
E faccio così fino a confondermi e vado in tilt: una volta mi hanno visto battere
all’ asta una giraffa a cui davo la comunione. Ma questo perché sono un mattatore
nato. In fondo vivo per lo spettacolo, tanto che il mio sogno è morire sul
palcoscenico…Non potete vedere ma mi sto scaramanticamente toccando affinché
ciò si avveri il più tardi possibile, ma così è.
MI PIACE il teatro, e per il teatro mi sono trasformato anche in scrittore… e faccio
concorrenza ad Ernest, a Wolfgang, ad Alexandre, a Luigi, a Umberto… Pirandello
ed Eco intendo (certo, senti che differenza: Ernest, Wolfgang, come sono pomposi,
sono loro e basta, invece Luigi e Umberto sembrano il macellaio e il parrucchiere
sotto casa! Gli stranieri, si sa, c’hanno sempre una marcia in più, partono
avvantaggiati perchè già il nome è bello, suona bene. Pensate: Harrison Ford,
come suona bene, se fosse nato in Italia sarebbe stato Aristide Fiat, tutta un’altra
cosa, secondo me manco sarebbe stato così fico. Oppure Joe Cocker, in italiano
sarebbe stato: Giovanni Barboncino; e potrei citarne tanti, tipo: Jeremy Irons,
Geremia Ferri; Glen Close, Guendalina Chiusa; Wim Wenders, Detersivi in Vendita;
eccetera eccetera). Che, avevo aperto una parentesi? Mbè, la richiudo! Insomma
questo spettacolo è uno show col quale riesco ad abbracciare il pubblico fino a
portarlo dopo due ore in camerino da me soddisfatto, appagato, stupito, colpito,
esterrefatto, basito, sorridente, insomma GUARITO. MI PIACE sentire a fine
spettacolo la parola MI PIACE. La domanda che mi fanno spesso è “Ma io non
sapevo che fossi così forte e soprattutto non sapevo chi fossi”.

Nasco nel 1967 a Sulmona dove studio ottenendo brillantemente la licenza
elementare, con qualche difficoltà il diploma delle scuole medie e con estrema
fatica la maturità classica. Iscrittomi all’Università “La Sapienza” di Roma
abbandono miseramente il corso di Lettere Moderne per seguire il più illustre Gigi
Proietti nel suo Laboratorio di Esercitazioni Sceniche di Roma.
Ha così inizio nel marzo del 1988 la mia mirabolante ma importante carriera di
attore Drammatico-Comico-Brillante; carriera che abbraccia tutti i generi dello
spettacolo TVCINEMA-FICTION-CABARET- DOPPIAGGIO- SCRITTURAETC…
ma che in TEATRO riesce ad avere la più grande, efficace, stupefacente, curiosa,
emozionante e soprattutto comica ESPRESSIONE!

SALA UMBERTO

Via della Mercede, 50 Roma
www.salaumberto.com tel.06.6794753
Prezzi da 34 a 19 euro

da martedì a venerdì ore 21, sabato ore 17 e ore 21, domenica ore 17

Ufficio stampa teatro Silvia Signorelli signorellisilvia@libero.it Mob. +39 338 9918303
Monica Menna ufficiostampasignorelli@gmail.com
Facebook: SiSicommunication – Twitter: @silviasignore
Sito www.comunicazioneeservizi.com

vannini

Ladispoli, chi ha sparato a Marco Vannini? A 4 anni di distanza e dopo la sentenza d’Appello, il giallo rimane. Tante le zone d’ombra

di Giovanni Lucifora

Da 14 a 5 anni, passando da omicidio volontario a omicidio colposo. Lo hanno deciso i giudici della Corte d’Appello di Roma nei confronti di Antonio Ciontoli imputato per la morte di Marco Vannini. Il sottufficiale della Marina Militare avrebbe esploso un colpo di pistola per sbaglio contro il ventenne di Cerveteri. Avrebbe, meglio usare il condizionale perché a sparare potrebbe essere stato qualcun altro. Continue reading…

ambulanza-malore-strada-696x385

Ecco il primo Osservatorio Continental sulla Sicurezza Stradale 2019

Responsabili quando guidano e rispettosi delle regole indipendentemente dalla presenza di un controllo (75,4%); ritengono l’auto ancora indispensabile (70,6%) per gli spostamenti quotidiani e si sentono sicuri muovendosi con essa (42%), seppure in strada il timore maggiore rimane la paura di un incidente o di Continue reading…

mussolini

EUROPEE. R.MUSSOLINI (LISTA CIVICA “CON GIORGIA”): TERRACINA OSPITA TAPPA GIRO D’ITALIA. RAGGI IMPARI DA PROCACCINI

«Può una piccola ma operosa realtà come Terracina insegnare qualcosa alla Capitale? Certamente, perché tutto dipende dalle capacità e dalla tenacia di chi la amministra.  L’ennesima dimostrazione è arrivata ieri con la conclusione della quinta tappa del Giro d’Italia nella località pontina. Lo scorso anno il trionfo mediatico di questa manifestazione sportiva sarebbe dovuto toccare a Roma, ma le buche lungo il Continue reading…

tittipolisportiva

Coppa Italia, solidarietà alla Polisportiva Sociale Castellinsieme ONLUS

“Solidarietà ai ragazzi della Polisportiva Sociale Castellinsieme ONLUS e al Presidente Fabrizio Izzo, vittime degli scontri nei pressi dello Stadio Olimpico prima della Finale di Coppa Italia tra Lazio e Atalanta. Pensavano di andare a vedere la loro squadra del cuore, invece si sono trovati nel bel mezzo di una sassaiola organizzata da gruppi ultras contro le Forze dell’Ordine. Alla fine, fortunatamente, nessuno si è fatto male, ma per lo spavento i ragazzi e i loro accompagnatori hanno rinunciato ad entrare allo stadio, tornando a casa con una automobile semidistrutta. Mi farò promotore con altri di attivare una colletta affinché si possano riparare i danni alla vettura”.

Così, su Facebook, Andrea Titti, giornalista ed esponente territoriale di Albano Laziale

amico

POLITICA/ DA “INIZIATIVA COMUNE” AD “A.MI.CO”, I CITTADINI DIVENTANO PROTAGONISTI

“Una associazione politica senza finalità lucrative, una forza proveniente dal territorio che opera a favore del territorio. Il Movimento d’opinione Cultura e Politica “Iniziativa Comune”, accoglie le istanze dei cittadini e si struttura come Forza Politica, denominata “Associati in Movimento Iniziativa Comune”. Continue reading…

mi2

AS ROMA CALCIO A 8, MARITATO E HAVER: “AUGURI ALL’AS ROMA CALCIO A 5”

“Insieme al dirigente ed ex portiere giallorosso, Giovanni Cervone, sabato 18 maggio, a partire dalle ore 16, saremo con tutta la dirigenza sugli spalti del Palazzetto dello Sport di via Einaudi a Frascati, per sostenere l’As Roma Calcio a 5 contro il Prato Calcio a 5, in occasione della finale di ritorno valevole per i play out di serie A 2. Una partita fondamentale per il futuro dei nostri “fratelli a 5” e che i giallorossi giocheranno sicuramente con il coltello tra i denti. E’ necessario e doveroso, dunque, il sostegno di tanti tifosi: noi con tutta la squadra e la società, saremo al Palazzetto per sostenere i giocatori dell’As Roma Calcio a 5, il mister Emanuele Di Vittorio, il direttore sportivo Gianluca Di Vittorio. Siamo, inoltre, orgogliosi di sottolineare che all’in bocca al lupo all’As Roma Calcio a 5 si unisce anche il presidente della Lega Calcio a 8 Fabrizio Loffreda, che ringraziamo ancora una volta per essere stato fondamentale perno per la costituzione della Roma Calcio a 8”.

Così, in una nota, i presidenti della AS Roma Lega Calcio a 8, Michel Emi Maritato e Simone Haver.

IL GUARDAROBA DI STAGIONE

L’estate è alle porte (o almeno si spera) e noi vere fashioniste ci prepariamo al suo arrivo con i migliori look da sfoggiare sia in spiaggia che in città…rigorosamente sorseggiando un Margarita!
La scorsa estate si è parlato molto di asimmetrico, animalier, frange e piume, che hanno continuato a riproporsi anche tra le tendenze dello scorso inverno, ma l’estate che sta per arrivare cosa ci imporrà? Di cosa avremo smisuratamente bisogno nel nostro guardaroba? Quali saranno i capi a cui non potremo dire di no “costi quel che costi”!?
Le tendenze spesso si ripetono, ma mai nello stesso modo (d’altronde sarebbe un po’ come andare a due party diversi con un abito identico!).
Il Pizzo San Gallo sta incominciando, come ogni anno, a dominare tutte le vetrine. Dalla gonna al crop top, fresco, elegante e leggero, un candido capo realizzato con questo ricercatissimo tessuto non può assolutamente mancare tra i capi must have dell’estate.
Alcune delle tendenze della scorsa estate si stanno riproponendo nelle vetrine e nei nostri guardaroba anche in questa stagione.
Meritevoli di nota sono l’animalier, rivisitato con basi dai colori vivaci come il rosso o i toni fluo e le piume (eco) di struzzo, che continuano a dominare la scena applicate su crop top e vestitini midi decorati anche con luccicanti paillettes.
Se vi state chiedendo quale sarà la tendenza da non perdere per le scottanti giornate da passare in spiaggia, in barca o magari per una romantica passeggiata notturna in riva al mare la risposta è semplicissima: uncinetto, crochet e macramè. Bikini, borse, abiti, accessori di ogni tipo realizzati con cura grazie all’utilizzo di queste tecniche saranno sempre con voi durante questa caliente estate!

R.M.