• vaccini

    Vaccini: Tar Lazio respinge istanza Codacons contro decreto

    Il Presidente della Sezione III Quater del Tar del Lazio ha respinto l’istanza di misure cautelari urgenti, avanzata dall’Associazione Codacons, con riferimento alla previsione dell’adempimento agli obblighi vaccinali come requisito di accesso ai servizi educativi per l’infanzia ed alle scuole dell’infanzia, contenuta nel decreto-legge sui Vaccini. La circolare del primo settembre del Ministero della salute […]

Play Pause
carolvincenzo

CONTINUA IL SUCCESSO PER “E CI SEI TU”. L’AVVENTURA RADIOFONICA DI CAROL MARITATO ACCANTO A VINCENZO CAPUA

E’ ancora boom di ascolti e grande successo per Carol Maritato che, accanto a Vincenzo Capua, prosegue nella conduzione della nuova stagione di “E ci sei tu”, conosciutissima trasmissione radiofonica capitolina, oggi giunta alla settima puntata. Carol Maritato e Vincenzo Capua, dunque, continuano ad allietare il pomeriggio di migliaia di romani, tutti i venerdì dalle 18 alle 19 su Radio Italia Anni ’60, in frequenza a Roma sui 100.50 Fm. in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili e sul sito www.radioitaliaanni60roma.it, e on line sulla web radio “RadioSanremoWeb” tutti i giorni, a partire dalle ore 14. “E ci sei tu” è un programma di musica e intrattenimento, dove ogni puntata è accompagnata da momenti di musica Live e spazio social in trasmissione, oltre ad essere arricchita dalla presenza di autorevoli personaggi del mondo dello spettacolo e della scena canora italiana e internazionale. Ospiti della puntata di venerdì 19 sono stati l’attrice Ira Frontén, l’artista Marco Ligabue, il trio “Gemelli di Guidonia” e l’attrice Nadia Kibout. Continue reading…

Architetto fa l’aperitivo con noi?

Invito aperi-evento studio mp2a architetti associati con lo Street Artist Mauro SgarbiIL TRENDY APERITIVO? FINGER SUSHI E STREET ART NELLO STUDIO DeLL’ARCHITETTO

Aperitivo con l’Architetto: un nuovo format per avvicinare il pubblico al visionario mondo dell’architettura. La figura dell’architetto è spesso vissuta come un professionista a cui accostarsi solo in caso di grandi opere o stravolgimenti, invece il suo ausilio può essere interessante anche per quei piccoli accorgimenti che possono rendere unica anche una piccola e semplice abitazione. In occasione della decima edizione di ‘ArchitectsParty’ TOWANT, ‘mp2a architetti associati’ aprirà le porte del suo studio alla scoperta di una delle professioni più creative in assoluto. L’occasione sarà un aperi-evento con un graditissimo ospite d’onore: lo Street Artist MAURO SGARBI che donerà al Rione Esquilino un’opera realizzata in live painting durante la serata. In occasione della decima edizione di ‘ArchitectsParty’ TOWANT, ‘mp2a architetti associati’ aprirà le porte del suo studio alla scoperta di una delle professioni più creative in assoluto. L’occasione sarà un aperi-evento con un graditissimo ospite d’onore: lo Street Artist MAURO SGARBI che donerà al Rione Esquilino un’opera realizzata in live painting durante la serata.

 

 

ROMA – L’architetto come non lo avete mai visto prima! In occasione della sua partecipazione alla decima edizione del format itinerante ‘ArchitectsParty’ organizzato dall’agenzia internazionale di eventi TOWANT, mp2a architetti associati aprirà le porte del suo studio, Giovedì 25 Ottobre 2018 in Via Buonarroti 30 (Piazza Vittorio) dalle ore 18.30, per accompagnare visitatori e appassionati alla scoperta di uno dei lavori più creativi in assoluto.

 

Un’occasione informale per curiosare all’interno di un mondo fatto di visioni, immaginazione e creatività, osservando da vicino come nascono, si sviluppano e si concretizzano i progetti che vestono di personalità spazi, edifici, paesaggi e territori. Ma anche un modo semplice e diretto per conoscere meglio la figura professionale dell’architetto, il suo ruolo e le sue funzioni spesso associate “solo” a costosi preventivi, iter burocratici infiniti, onerose ristrutturazioni in case di lusso.

 

A rendere speciale, e anche un po’ glamour, questo appuntamento inusuale, sarà il mood della serata: un vero e proprio aperitivo dalle 18.30 alle 22.00 con sfiziosi finger food&sushi sul mix musicale del DJ Set Alex Ghost e alle 20.30 una performance di live painting dello Street Artist Mauro Sgarbi che realizzerà un’opera sul tema dell’accoglienza e dell’integrazione da donare al Rione Esquilino. Un quartiere storico e multietnico che fa da comune denominatore tra Mauro Sgarbi che a via Giolitti e al Nuovo Mercato Esquilino ha realizzato cinque splendidi murales sul dialogo tra culture diverse e lo Studio mp2a che qui lavora da dieci anni.

 

Perfettamente inserito in questo contesto urbano, artistico e sociale, lo studio mp2a parte, dunque, dal suo lavoro di architetture integrate con il paesaggio e opere ad alta qualità ambientale e da una ricerca progettuale all’avanguardia nelle nuove tecnologie, nel restauro e nella bioarchitettura, per cogliere e realizzare anche esperienze contaminate di prossimità all’interno di un territorio che attraverso l’arte dialoga, comunica e si integra.

 

Architetti, attori del settore, appassionati e semplici curiosi, siete tutti invitati ad un appuntamento conviviale per incontrarsi, conoscersi e parlare in modo informale, creativo e soprattutto partecipativo. Questo evento è inserito all’interno del contest di party itineranti negli studi di architettura ‘ArchitectsParty’ organizzato dall’agenzia internazionale di eventi TOWANT che dopo Firenze, Londra e Milano, farà tappa conclusiva a Roma dal 24 al 26 Ottobre 2018.

Un format giunto quest’anno alla sua decima edizione dove il pubblico che parteciperà potrà votare live il miglior party con apposite schede fornite durante le serate, al terzo studio che riuscirà a visitare riceverà in omaggio la bag ufficiale firmata TOWANT. Inoltre sarà invitato a raccontare gli ArchitectsParty tramite un videominuto pubblicato sui canali social e sul sito di TOWANT in una sezione speciale.

 

Gli studi coinvolti nell’ultima tappa romana sono dieci: BICUADRO Factory, COLLIDANIELARCHITETTO, ERA – Enrico Realacci Architectures, IDS Pietro Infante Architetto, Marco Casali, NEXT Urban Solutions, NSPAZIO, Studio SPERI, STUDIOTAMAT. Come designer partner vi sono importanti aziende di settore: Ceramica Sant’Agostino, Dornbracht, Effegibi, Flos, K-array, Kaldewei, Mafi, Reynaers Aluminium, Rubelli, Telmotor. Food e Drink partner saranno come sempre i salatini Lorenz By Loacker e Birra Menabrea, con una bottiglia personalizzata che riporta il nuovo claim. Web Partner dell’iniziativa Architonic.

 

COMUNICAZIONE & UFFICIOSTAMPA mp2a architetti associati

FRANCESCA NANNI

ufficiostampa@nannimagazine.it

paracvduteradioglobo

Radio Globo: il lancio col paracadute in diretta rallenta il traffico di Roma

Oggi, venerdì 19 ottobre, il conduttore del Morning Show di Radio Globo, Roberto Marchetti, si è lanciato con il paracadute da 4.000 metri per la prima volta nella storia delle dirette radiofoniche. L’evento è stato ripreso in Diretta Facebook Continue reading…

PHOTO-2018-09-26-20-19-10

Museo del Synth Marchigiano: da oggi oltre 100 strumenti esposti, seminari, incontri, concerti

Museo del Synth Marchigiano: da oggi oltre 100 strumenti esposti, seminari, incontri, concerti

Il Museo del Synth Marchigiano nasce da una grande assenza e da una grande ricchezza.

L’assenza è la mancanza di consapevolezza che, anno dopo anno, è possibile constatare riguardo la storia del distretto industriale musicale marchigiano, uno dei maggiori d’Europa, punto di forza dell’economia e delle creatività nazionale.

La ricchezza è invece il lascito alla storia ed alla cultura musicale contemporanea, evidente non appena ci addentriamo nella massa di registrazioni e documenti audio e video di un infinito numero di artisti. Dai Pink Floyd ai Kraftwerk, dai Goblin ai Tangerine Dream, da Keith Emerson ai Radiohead è impossibile contare il numero di produzioni musicali in cui sono stati utilizzati synth e tastiere nati in questo fazzoletto di terra, le Marche.

Il distretto marchigiano

Se è, giustamente, noto a tutti il fatto che la nostra regione è la “patria” della fisarmonica a livello mondiale, la sorte delle tastiere e dei sintetizzatori nostrani non sembra purtroppo essere altrettanto fortunata.

I fasti di questo importante settore della nostra industria musicale vengono troppo spesso declinati al passato e sembra anche che la memoria storica del periodo aureo degli anni ’60, ’70, ’80 si stia scolorando, oscurata in un mondo sempre più assetato di novità e costretto a marciare al passo di una innovazione tecnologica impetuosa.

Eppure, possiamo assicurarvi che il fuoco ha sempre covato sotto la cenere, che il distretto ha ancora idee, competenze e forza da vendere, corroborato per di più da idee innovative e a volte rivoluzionarie, come è sempre stato nel passato. Gli anni del boom sono un ricordo del passato, naturalmente. L’epoca in cui la Farfisa di Camerano era la più grande azienda europea di strumenti musicali è lontana. Ma la forza del tessuto produttivo, ad uno sguardo più attento sembra ancora essere lì, intatta ed innervata da quel reticolo di competenze che lo ha sempre contraddistinto. E sono i fatti a dimostrarlo, con nuove aziende, nuovi

prodotti, nuove collaborazioni in un contesto nazionale ed internazionale, in forme nuove, in simbiosi con le esigenze di un mondo fortemente trasformato.

La mostra e gli eventi

Questa mostra è un’iniziativa unica nel suo genere: saranno esposti più di 100 strumenti vintage: sintetizzatori, tastiere, organi e batterie elettroniche di tutti i più rilevanti marchi italiani (che erano al 90 per cento dislocati nelle Marche) per la prima volta tutti assieme.

Ma è anche un festival con un corposo programma di incontri, tavole rotonde, seminari e tantissimi eventi musicali.

Sarà l’occasione per una ricognizione sulla situazione attuale con la partecipazione di gran parte delle aziende attualmente attive sul territorio regionale e di quelle nazionali che fanno riferimento al distretto marchigiano, con le loro idee ed i loro nuovi prodotti che potranno essere visti, apprezzati e ascoltati.

 

La produzione di questo evento è curata da MATME (MArche Tecnologia Musica Elettronica), associazione che nasce dall’esperienza del festival Acusmatiq di Ancona che nei suoi tredici anni di storia ha sempre cercato di proporre il meglio della musica elettronica mondiale e di metterlo in relazione al tessuto culturale, produttivo e di ricerca delle Marche.

Una realtà composta da musicisti, appassionati, ricercatori e collezionisti che nasce con l’intento di preservare e fare conoscere la memoria storica ed ha l’ambizione, al tempo stesso, di stimolare la consapevolezza di quel che è stato il nostro distretto, di quel che è e soprattutto di quel che potrebbe essere, nel settore dello strumento elettronico, inglobando tutte le evoluzioni e le innovazioni che hanno trasformato il mondo della musica elettronica degli ultimi anni, dai software ai synth modulari.

Siamo certi che al termine di questa esperienza museale apparirà un quadro organico, mai prima d’ora così chiaro e concreto, che metterà in luce peculiarità uniche della nostra piccola regione, capaci di proiettare il distretto musicale verso un futuro concertato dall’industria, le associazioni, le istituzioni, e i giovani, tra cui troveremo i nuovi grandi progettisti del futuro.

 

Programma :

Venerdì 19 Ottobre

 

H 18:30 \ Antichi Forni

 

Apertura

-Vittorio Nocenzi & synth italiani.

-Marcello Colò plays Ketron

 

MacchineNostre dj set

 

H 00: 00 \ Terminal

Candie Hank. live

 

Sabato 20 Ottobre

 

H 17:00 \ Antichi Forni

Incontro: “La storia dello strumento elettronico Italiano e la sua memoria”.

 

H18:00 \ Antichi Forni

Incontro : “Eko ComputeRhythm, l’antenato dimenticato”: la prima batteria programmabile delle storia.

 

H 19.30 \ Antichi Forni

“Italian drum machines battle” con D’arcangelo, Roberto Clementi e Macchine Nostre.

 

22.00 \ Antichi Forni

D’Arcangelo (Rephlex)

 

00:00 \ Babau Club

Lory D (SoundsNeverSeen)

D’Arcangelo \ Roberto Clementi\ Greeko dj set

 

Domenica 21 Ottobre

 

H 17:00 \ Antichi Forni

Psound showcase

 

H 18:00 \ Antichi Forni

Apesoft showcase

 

H 19:00 \ Antichi Forni

Giampaolo Cicconi aka Dj Crosby

 

H 22:00 Antichi forni \

Pink Floyd per strumenti marchigiani

 

Giovedì 25 Ottobre

 

H 19.30: \ Antichi Forni \

Patric Catani presenta  “Italosynth”

 

Studiologic presenta:

“Synth Republic”

12 eventi musicali a base di synth italiani per tutta la città.

 

Venerdì 26 Ottobre

 

H 15.00

“Suonare la luce” workshop a cura di Leploop

 

H 18: 30  \ Antichi Forni

Visita guidata alla mostra per gli studenti universitari

 

H 19 :30 \ Antichi forni

Lorenzo Morresi Dj set

 

H 22:30 \ Antichi Forni

Claudio Coccoluto & MacchineNostre Dance Machine

Coccoluto dirige il collettivo MacchineNostre in una jam session per synth italiani

 

H 00 : 00 \ Terminal

Claudio Coccoluto all night long

Warm up : Dj Steevo

 

Sabato 27 Ottobre

 

H 16:00

“Il synth italiano tra passato, presente e futuro”

Tavola rotonda con i rappresentanti dell’industria musicale italiana

conduce Enrico Cosimi.

 

H 22.30:

“ItaloSynthCircus”

Live di: Enrico Cosimi \ TonyLight \ Francesco Trivillino \ Paolo F. Bragaglia \ Davide Mancini \ Riccardo Pietroni \Agostino Maria Ticino

In collaborazione con Acusmatiq festival

 

Domenica 28 Ottobre

 

H 19.00

Filippo del Moro ambient dj set

 

H 21.45

“In C” di Terry Riley, In collaborazione con Rassegna di Nuova Musica.

live per synth tastiere e chitarre marchigiane. Con: Gianluca Gentili, Giampaolo Antongirolami, Elena Antongirolami, Leonardo Francesconi, Leonardo Gabrielli

 

Martedì 31 Ottobre

H 19: 00

Lorenzo Morresi “Musica da Paura” dj set

 

H 21: 30

OMBRE – Poesie di Edgar Allan Poe con

Chiara Pietroni, Antonella Gentili, Fernando Bianchini e Fulvia Zampa

Musiche Leonardo Francesconi sui più oscuri synth marchigiani

Regia di Marco Bragaglia

 

23:00 MacchineNostre Dj set

Gianluigi Nuzzi presenta a Roma il suo nuovo libro Peccato Originale

20181017_193447_001

Tutto esaurito, sulla terrazza del Circolo, per l’incontro con l’ospite Gianluigi Nuzzi  per la presentazione della suo nuovo libro “Peccato Originale”. Il Salotto Letterario si è svolto il 18 ottobre 2018 presso il Circolo Canottieri Lazio, ed il giornalista (ma anche conduttore televisivo ed autore) ha interloquito con tutti i presenti conducendoli nei meandri del Vaticano e delle sue stanze segrete. Con fare a tratti ironico e scherzoso ed a tratti serio e pensieroso, ha captato l’attenzione e l’interesse del pubblico così come degli stessi relatori e mediatori al tavolo. Parlare con semplicità di argomenti così scabrosi e pericolosi, tanto da essere stati tenuti per anni nell’oblio, non è abilità di tutti, ma l’autore ha guidato il pubblico attraverso i segreti ed i casi irrisolti che hanno coinvolto il Vaticano:  dal caso “Emanuela Orlandi” al motivo delle “dimissioni forzate” di Papa Ratzinger. Storia dei giorni nostri con personaggi di cui abbiamo, quantomeno, sentito parlare, che hanno manipolato fatti e persone senza pudore. Gianluigi Nuzzi ha parlato della sua nuova creatura letteraria “Peccato Originale” e della trilogia degli altri suoi scritti “Vaticano SpA”, “Sua Santità” e “Via Crucis” in cui ha ripercorso, con un minuzioso lavoro di indagine documentale,  il periodo storico degli eventi del Vaticano, ma in realtà di coinvolgimento mondiale, dal pontificato di Paolo VI fino ad oggi. Storie comprovate di giochi di finanza, di favoreggiamenti, di ricatti, di abusi sessuali, ricomposte attraverso documenti inediti, carte riservate dall’archivio Ior e testimonianze sorprendenti. Tre i fili rossi – quello del sangue, dei soldi e del sesso – che collegano e spiegano la fitta trama di scandali, per una ricostruzione, che ritroviamo nel suo ultimo libro “Peccato Originale”,  di molte verità che mancavano, a cominciare dal mistero della morte di papa Luciani e il suo incontro finora mai divulgato con Marcinkus per continuare con  la trattativa riservata tra Vaticano e procura di Roma per chiudere il caso Emanuela Orlandi. Ed ancora i conti di cardinali, attori,  politici presso lo Ior, tra operazioni milionarie, lingotti d’oro, fiumi di dollari e trame che portano al traffico internazionale di droga; l’evidenza di una lobby gay che condiziona pesantemente le scelte del Vaticano, tra violenze e pressioni perpetrate nei sacri palazzi e qui per la prima volta documentate. Importanti gli interventi dei relatori al tavolo: il Presidente del Circolo Paolo Sbordoni, Il Segretario agli Affari Generali Giovanni Meliadò, il Consigliere agli Eventi Marco Carosielli, e i giornalisti: Francesco Boezi (collaboratore de Il Giornale.it e autore del libro “Ratzinger, la rivoluzione interrotta”), Marino Collacciani (ex caporedattore e firma storica de “Il Tempo”), Gianpiero Gamaleri (sociologo e docente di Scienze della comunicazione in università laiche ed ecclesiastiche e membro del Cda del Centro Televisivo Vaticano, segue da tempo Papa Bergoglio durante le celebrazioni mattutine e ad esse ha dedicato un volume intitolato “Santa

Marta – Omelie”). A moderare la giornalista Savina Confaloni. Tra gli ospiti intervenuti anche l’economista Paola Tommasi che ha raccontato l’incontro tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e Papa Francesco. Interessanti anche gli interventi e domande dal pubblico. «Ratzinger – spiega Nuzzi- è stato costretto alle dimissioni aprendo però la strada a Bergoglio». Ecco il “fuori scena” di un blocco di potere per certi aspetti criminale, ramificato, che continua ad agire impunito, più forte di qualsiasi Papa, sempre capace di rigenerarsi, che ostacola con la forza del ricatto e dei privilegi ogni tentativo di riforma. Al termine di questa lunga chiacchierata tutti gli ospiti del Circolo Canottieri Lazio hanno partecipato, insieme al giornalista Gianluigi Nuzzi al cocktail e alla cena buffet servita nell’area ristorante del Circolo.

Gianluigi Nuzzi, milanese, è autore di diverse inchieste e scoop che hanno avuto vasta eco, anche internazionale. Nel 2009 “Vaticano Spa” rivela, grazie alle carte segrete di Monsignor Renato Dardozzi,  gli scandali finanziari e politici dei sacri palazzi, accelerando le dimissioni del presidente dello Ior Angelo Caloia, in carica da vent’anni. Nel 2012 “Sua Santità” rende pubbliche le carte riservate del Papa, stravolgendo gli equilibri di potere vaticani e facendo scoppiare una crisi che contribuirà alle dimissioni di Ratzinger nel 2013. Nel 2015 “Via Crucis” racconta la lotta di Papa Bergoglio per una chiesa più trasparente e cristiana svelando nuovi documenti segreti.  Per questo l’autore sarà processato e poi prosciolto. Nuzzi ha anche ideato e condotto la trasmissione “Gli intoccabili” su La7 e attualmente conduce su Rete4 “Quarto grado”, incentrata sui grandi casi di cronaca che appassionano e dividono l’opinione pubblica.

carolvincenzo

M. Ligabue, Frontèn e Gemelli di Guidonia a “E ci sei tu” su Radio Italia Anni 60. Conducono Carol Maritato e Vincenzo Capua

Dal 7 settembre sulla storica emittente romana, Radio Italia Anni 60, è ripartita la trasmissione “E ci sei tu”, che vede alla conduzione i cantautori italiani Carol Maritato e Vincenzo Capua. Continue reading…

videosorveglianza

Grottaferrata, ok alle Fototrappole contro discariche e degrado

Contro discariche abusive e degrado, a Grottaferrata in arrivo le fototrappole. Una necessità, voluta dal primo cittadino Andreotti per tanare coloro che buttano illegalmente rifiuti, creando così piccole e grandi oasi di immondizie a cielo aperto. Continue reading…

risorseperoma

RISORSE PER ROMA, ASSOTUTELA: “76 LAVORATORI A RISCHIO. ESPOSTO A CORTE CONTI”

“Siamo molto preoccupati per la situazione occupazionale di Risorse Per Roma, la partecipata di Roma Capitale, che rappresenta oggi il braccio operativo al servizio dell’Amministrazione comunale nei settori della Pianificazione, Progettazione Continue reading…

Patti Smith e Tony Shanahan

Patti Smith torna in Italia per cinque concerti a dicembre

Patti Smith torna in Italia per cinque concerti a dicembre Continue reading…

22/07/2010 Palmi, deviazioni per lavori sulla A3 autostrada Salerno - Reggio Calabria

Allarme Autostrada dei Parchi; Faraone (PD): “Toninelli è un pazzo! Questo è un uomo che non può fare il ministro della Repubblica”

Davide Faraone, Senatore del PD, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano – Dentro la Notizia” condotta da Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. Continue reading…

rifiuti-roma

Rifiuti Roma: Raggi, Colleferro? “bene se Regione Lazio segue mia proposta”

“Noi stiamo spingendo da 2 anni sulle fabbriche di materiali per il loro riuso, se e’ questo il senso della sua proposta sono contenta che finalmente la accolga anche lui. C’e’ un tavolo a proposito per parlare di compostaggio nelle aziende, riciclo dei materiali, se la Regione ci segue ed e’ d’accordo sono convinta che possiamo fare grandi cose insieme per l’italia”. Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi, a margine del convegno per i 50 anni del Club of Rome, rispondendo a chi le chiedeva se concorda con la proposta di riconversione dell’impianto di smaltimento dei rifiuti di Colleferro avanzata dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti.

Continue reading…

gabriellacaramanica

CAMPAGNANO, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “COMUNE E FORZE DELL’ORDINE ASSENTI A DIFESA DEGLI ANIMALI”

“E’ con grande indignazione che denunciamo mediaticamente quanto sta accadendo sul territorio di Campagnano, dove le istituzioni – Comune e Forze dell’Ordine – risultano totalmente assenti a tutela degli animali. Non sembra esserci, infatti, nessuna pietà verso questi esseri indifesi, Continue reading…

Giubileo 2015 Roma - Vaticano

ROMA, ASSOTUTELA: “ALTRA BOCCIATURA PER RAGGI. CITTA’ AL PALO”

“In queste ore è giunta una nuova bocciatura per la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Unindustria, l’associazione degli industriali delle cinque province del Lazio, ha definito la Capitale d’Italia al palo Continue reading…

FabioCurto_03

Fabio Curto: le Rive del blues

Il nuovo disco di Fabio Curto è “Rive, Volume 1″. In rete il video ufficiale.

Continue reading…

Foto Cusumano primopiano

Massimiliano Cusumano: visioni isolane

Si intitola “Island Tales” il bellissimo disco di Massimiliano Cusumano. In rete il video ufficiale.

Continue reading…