MolFest - Festival Pop dell'Inclusione

Un nuovo festival dedicato al mondo comics, games, cosplay, videogames, esports e tanto altro si svolgerà a Molfetta (Ba) i prossimi 29 e 30 giugno. E’ MolFest – Festival POP dell’inclusione, a cura a cura di STEP, del gruppo LEG – Live Emotion Group promosso dal Comune di Molfetta

Il tema scelto per questa prima edizione è “Kindness” (gentilezza).

Saranno coinvolte oltre 60 associazioni locali di vari ambiti del tessuto sociale e culturale della città. Il festival si rivolge allo sviluppo di diversi percorsi dell’universo POP con tre obiettivi, più uno extra, sui quali focalizzare l’attenzione: proporre un vario ed articolato programma che sia accattivante per il grande pubblico, valorizzare il patrimonio architettonico del centro storico di Molfetta, iniziare un percorso di sviluppo del settore culturale di settore dei giovani della città per predisporre gli animi a superare ogni tipo di barriera e vivere senza preconcetti il territorio in maniera piena. 

MolFest – Festival Pop dell’Inclusione: I primi grandi ospiti già annunciati

Già annunciati i primi grandi ospiti del festival: Andrea Rock, i Rosko’s, gli ANIMEniacs Corps per la musica, l’attore Ubaldo Pantani, il disegnatore Simone Bianchi e l’amatissima Cristina D’Avena, autentica icona della cultura POP nazionale e del mondo dei cartoni animati. Presenti anche realtà come la Echo Group e Crossover Universo Nerd. La realizzazione del festival è stata affidata a STEP (Stage Event Productions) del gruppo LEG (Live Emotion Group) che con il ramo d’azienda CFC (Comics Festival Community) è in tutta Italia con la sua rete di festival.

Un grande e suggestivo scenario immaginifico

Molfetta si trasformerà diventando un grande e suggestivo scenario immaginifico. Nella Villa comunale Giuseppe Garibaldi ci saranno le prime 4 aree tematiche (gestite in collaborazione con Il Volta, il più importante evento europeo sulla fotografia cosplay) incentrate sull’universo Marvel degli Avengers, il mondo dell’oriente, l’universo delle principesse Disney e quello horror gotico.  Spazio anche alla tecnologia con le grandi innovazioni del settore con potenzialità visive e sensoriali.

Si punta agli sport elettronici e poi alla Sala dei Templari con videogiochi in collaborazione con l’azienda leader dell’esports, Qlash. Si terranno infatti tornei e approfondimenti con esperti del settore. Torrione Passari sarà teatro di una “experience room” legata al medievale e  fantasy, con dei concerti acustici al tramonto sul terrazzo sul mare.

Si terrà nel centro storico anche una complessa ed articolata caccia al tesoro tematica in collaborazione con Lega Navale. Grazie a Play Festival del Gioco e Dadi e Mattoncini ci saranno inetarazioni, regole e giochi. Sulla banchina del Seminario ci sarà infatti una grandissima area dedicata al gioco da tavolo.

Un richiamo al tema “Kindness” e all’inclusione non mancherà nel tunnel sensoriale ideato e progettato dalla Lega del Filo d’Oro. Sarà un vero e proprio viaggio immersivo negli stimoli dei cinque sensi. 

Il centro storico diventerà un grande palcoscenico all’aperto con l’animazione di varie associazioni teatrali del territorio. Soddisfazione nelle parole dell’assessore alla socialità del Comune di Molfetta, Anna Capurso, che ha dichiarato di aver seguito sin dalla sua nascita il MolFest che sicuramente, a suo dire, avrà sicuramente ampi consensi: attese infatti migliaia di persone da fuori città. A lei si unisce il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini. Quest’ultimo è infatti soddisfatto del fatto che la città entra nel circuito dei festival di settore con un evento che punta alla valorizazione del territorio.

Il centro storico diventerà un grande palcoscenico all’aperto

Soddisfatto anche Sandro Giacomello che con Tania Ferri ed Elisabetta De Luca è a capo di STEP e di LEG – Live Emotion Group che parla di grande empatia con le istituzioni, le associazioni, gli abitanti della città. Per sviluppare al meglio il progetto l’azienda ha messo in campo anche il suo capo progetti Gianluca Del Carlo per la direzione artistica e Paolo Gualdi per lo sviluppo delle aree con una grandissima squadra che ha già firmato eventi di successo come FalComics e Chiavari in Cosplay. Coinvolta anche Holly, agenzia di marketing ed eventi guidata da Gianni Spano e Vito Ballarino.

Marco Vittoria

Sono Marco Vittoria, futuro architetto con l’hobby della scrittura. Appassionatissimo di musica, cinema ed arte, con una predilezione verso tutto ciò che riguarda gli anni ottanta e la pop art.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookGoogle Plus

Di Marco Vittoria

Sono Marco Vittoria, futuro architetto con l’hobby della scrittura. Appassionatissimo di musica, cinema ed arte, con una predilezione verso tutto ciò che riguarda gli anni ottanta e la pop art.