images

Assotutela: Diminuire l’Iva su assorbenti, approvare legge su congedi dal lavoro come in altri Paesi

Donne: un appuntamento mensile da rendere sereno

“Una battaglia sacrosanta, non solo in nome delle donne ma di tutta la collettività. Il ciclo mensile, fenomeno naturale alla base della vita, nel nostro Paese viene penalizzato quasi fosse una colpa che l’altra metà del cielo deve espiare, arginandolo con rimedi che le donne pagano a carissimo prezzo. Ė ora di voltare pagina”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Maritato che annuncia le prossime iniziative: “Nel mondo siamo uno dei pochi Paesi in cui agli assorbenti si applica l’Iva, ancorché ridotta dal 22 al 10% con la legge di Bilancio di quest’anno. Dal 1973 si sta discutendo di facilitare l’approccio a quello che non è certo un lusso, né una malattia per cui acquistare farmaci a pagamento. Tranne qualche esempio virtuoso locale, come le città di Firenze e di Pesaro o la Regione Molise, che hanno ridotto l’Iva al 4%, l’Italia mantiene un atteggiamento di totale indifferenza al problema. In tutto il mondo – precisa Maritato – tutti i governi hanno accolto tale battaglia di civiltà. In Asia abbiamo molti esempi virtuosi, situazioni in cui addirittura alle donne che soffrono di dismenorrea è concesso un congedo dal lavoro, così come in Spagna. Nel nostro Paese, al contrario, sembra che il problema non esista perché non entra neanche nel dibattito pubblico. Per questo – precisa il presidente – d’intesa con la corrispondente siciliana dott.ssa Federica Coronella, Assistente Sociale, rivolgiamo un appello alle forze politiche affinché procedano subito all’approvazione della legge sul congedo mestruale e da lunedì partirà per questo una raccolta di firme, per questa battaglia di civiltà”, chiosa Maritato.

Redazione

Inserito dai Redattori di "Vento nuovo". Quotidiano di informazione, cultura, innovazione, economia, arte, fashion, gossip, sport, fondato a Roma nel 2009 ( n. 43/2010)

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookPinterest