Tagged in: Varese Press

unnamed

Maccari(FSP), criminali usano il tricolore contro Polizia

Scontri Circo Massimo. Maccari (Fsp): “Usare il tricolore per colpire la Polizia. Sono criminali non patrioti”

“Usare bastoni con il tricolore come corpi contundenti contro la polizia è da criminali. Queste persone sono la vergogna di una nazione civile e meritano di essere punite. La Polizia serve il Paese e tutela i cittadini, non risponde a nessun partito”. Continue reading…

img_8715.jpg

Catania, CC: 21 arresti reato di truffa

Nella mattinata odierna questa Procura Distrettuale della Repubblica, nell’ambito di procedimento penale che vede indagati, a vario titolo, 21 soggetti per concorso aggravato nei reati di truffa, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, falsa perizia e frode processuale, ha delegato ai Carabinieri della dipendente Sezione di Polizia Giudiziaria, l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa il 18.05.2020 dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Catania nei confronti di:

  • BLANCATO Giuseppe cl. 51, custodia cautelare in carcere;
  • RIZZO Antonino cl. 61, custodia cautelare in carcere;
  • PENNISI Sebastiano cl.62, arresti domiciliari;
  • ZAFFORA Carmelo, cl.59, arresti domiciliari;
  • SAMBATARO Filippo Emanuele Natalino cl.58, arresti domiciliari;
  • ROTUNDI Innocenza (detta Barbara) cl.65, divieto di esercitare l’esercizio della professione medica per mesi dodici.
  • il resto della notizia su Varese Press

casadeglitaliani

Silvia Romano salvata e gli altri?

Padre Pierluigi («Gigi») Maccalli, missionario della Società delle missioni africane (Sma),  il turista Nicola Chiacchio e padre Paolo Dall’Oglio, gesuita di origini romane e fondatore della Comunità di Mar Musa, sono tre persone di cui non si parla più come mai?

“Il loro caso è diverso da quello di Silvia Romano e in cosa?”

Afferma Giuseppe Criseo, Presidente del movimento CASADEGLITALIANI Continue reading…

carabinieri-beni recuperati.2

Carabinieri (TPC): recuperati 900 mila beni

Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale

Novecentomila beni recuperati: è il bilancio del 2019

dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC)

Sono 902.804 i beni recuperati nell’anno passato dai Carabinieri del comando di piazza S. Ignazio, alle dirette dipendenze del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, che oggi conta trecento unità fra i quindici nuclei più una sezione sparsi lungo lo Stivale, il reparto operativo ubicato a Trastevere in via Anicia e i vari uffici, che gestiscono fra l’altro la banca dati più antica ed estesa al mondo (quasi 1.300.000 files di opere da ricercare). È un numero che porta a circa tre milioni i beni resi al pubblico o ai legittimi proprietari in mezzo secolo di storia di questa Unità specializzata.

«L’Italia –afferma il ministro Franceschini– è il Paese che per primo ha investito con convinzione nella tutela e nella salvaguardia del patrimonio culturale. Un lavoro quotidiano e capillare da parte degli uffici e delle soprintendenze del Mibact a cui si affianca l’attività silenziosa e preziosa dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale che sono un’eccellenza italiana riconosciuta in tutto il mondo.

Gli ultimi dati dell’attività operativa mostrano risultati molto importanti di cui dobbiamo essere orgogliosi».

La maggior parte dei recuperi del 2019 riguarda il settore antiquariale, archivistico e librario (857.003); a seguire vi sono i reperti archeologici, paleontologici e numismatici provenienti da scavi clandestini (45.801). Per quanto attiene alla contraffazione, sono 1.083 le opere sequestrate: falsi di arte contemporanea – ma non solo – che, qualora immessi sul mercato, avrebbero fruttato alle organizzazioni criminali quasi 200 milioni di euro.

fonte Varese Press, https://www.varesepress.info/cronaca/carabinieri-per-la-tutela-del-patrimonio-culturale-900-mila-beni-recuperati.html

https://ilquotidianoditalia.it/2020/05/18/novecentomila-beni-recuperati-e-il-bilancio-del-2019-dei-carabinieri-per-la-tutela-del-patrimonio-culturale-tpc/

cc noe

Sequestro depuratori a Benevento, operazione NOE

Dalle prime ore della mattinata i Carabinieri del Gruppo Tutela Ambiente di Napoli stanno dando esecuzione al Decreto emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari di Benevento, all’esito di un’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento, con il quale è stato disposto il sequestro preventivo di 12 depuratori di Benevento e provincia, e a numerosi decreti di perquisizione emessi dal pubblico ministero a carico degli indagati. Inquinamento ambientale, frode nelle pubbliche forniture, truffa, favoreggiamento personale, gestione illecita di rifiuti, scarichi di acque reflue senza autorizzazione, abuso d’ufficio e falso sono i reati ipotizzati dalla Procura della Repubblica di Benevento nei confronti di 33 indagati

fonte Varese Press

gen giuseppe vadalà 2500x1660

34 Milioni risparmiati, grazie Carabinieri

GRAZIE AI CARABINIERI, CI SONO VOLUTI BEN DUE GENERALI E ALTRI TECNICI, CHE HANNO CONSENTITO DI RISPARMIARE 34 MILIONI SULLE MULTE DELL’EUROPA PER LE DISCARICHE ABUSIVE

Bonificate 41 discariche in 36 mesi: l’Italia risparmia 34 milioni di euro dall’inizio della sanzione nel 2014, l’infrazione semestrale diminuisce da 42.000.000,00 agli attuali 8.600.000,00 Continue reading…

salvatore ferrara fn

Forza Nuova spaccata al nord e non solo

I motivi della spaccatura sono simili a quelli che conosciamo e avvengono nei movimenti politici: la scarsa democrazia interna.

“divers ele comunità militanti che hanno chiesto un congresso, ma alla fine lo stile delle ” camice bianche”, l’ordine e le altre idee della base militante, e avallate dal segretario nazionale.

Si parla di Romagna, parte del Veneto e dell’Abruzzo, FN è uno stile di vita, di andare in strada, dice Ferrara.

tratto da Varese Press

NINV - Un momento delle operazioni dei Carabinieri (2)

Roma, OPERAZIONE “NEW LINE”, 6 milioni sequestrati

CARABINIERI SEQUESTRANO BENI PER 6 MILIONI DI EURO AL CAPO DEI “NARCOS” DEL TRULLO, ARRESTATO INSIEME A 15 COMPLICI A GENNAIO SCORSO NELL’OPERAZIONE “NEW LINE”. I PROVENTI DEL TRAFFICO DI STUPEFACENTI VENIVANO REINVESTITI IN IMPRESE OPERANTI NEI SETTORI TRASPORTI E ORTOFRUTTICOLO, OLTRE AD IMMOBILI E INVESTIMENTI FINANZIARI. ROMA – Le quote e l’intero patrimonio aziendale di una società di trasporti – la cui sede operativa è ubicata in zona Santa Palomba – e di un’azienda ortofrutticola di via del Trullo, un appartamento ubicato in via del Fosso di Santo Spirito, un immobile di via Monte delle Capre, 17 rapporti finanziari (tra conti correnti, libretti di deposito, contratti di acquisto di titoli di Stato, azioni, obbligazioni e assicurazioni) e un veicolo, per un valore di 6 milioni di euro. Questo è il tesoro sequestrato, questa mattina, dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma che hanno eseguito un blitz, dando esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo di beni

fonte Varese Press

foto ufficiale

Malpensa, 150 kg. di droga sequestrata da GDF

La Guardia di Finanza – attraverso un’attività di monitoraggio dei flussi postali ed espressi e grazie ad una attenta “analisi di rischio” basata sulla valutazione dei profili di pericolosità delle spedizioni in arrivo con voli Cargo all’aeroporto di Malpensa – ha sottoposto a sequestro decine di spedizioni al cui interno erano occultati complessivamente 150 Kg di sostanze stupefacenti. Continue reading…

carabinieri nas-varese press-1200x608

Carabinieri dei NAS Cremona, mascherine sequestrate

Solo nel corso delle ultime ore, i NAS hanno operato numerosi interventi, individuando e sequestrando 302 mila mascherine di varie categorie, dalle semplici antipolvere, a quelle chirurgiche fino ai dispositivi di protezione individuale (come FFP2 / 3), risultate irregolari, prive delle caratteristiche dichiarate da produttori e venditori e oggetto di importazione con modalità non consentite. Nelle citate operazioni, sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria 2 titolari di esercizi produttivi e commerciali ed ulteriori 18 sono stati sanzionati amministrativamente per complessivi 30 mila euro.

fonte della notizia Varese Press

Giuseppe Criseo
delegato per AssoTutela nel centro-nord