Tagged in: Trieste

FB7951CB-D7FE-4CD0-99A1-B3BF7D629298

Il giallo di Lilly e il mistero dei cinghiali

 

Il giallo di Liliana è ancora irrisolto. Oltre un anno fa, il 5 gennaio 2022, veniva trovato in un boschetto dell’ex ospedale psichiatrico di San Giovanni a Trieste il cadavere di Liliana Resinovich, 63 anni, pensionata. Giaceva a terra nascosta tra la vegetazione. A scorgerla erano state le squadre di ricerca coordinate dalla prefettura di Trieste: era avvolta in due sacchi di plastica con in testa due buste di nylon strette da un cordino. Era scomparsa da casa il 14 dicembre, venti giorni prima.

Continue reading…

agenti uccisi

Tragedia in Questura a Trieste: due fratelli dominicani uccidono due agenti della Polizia di Stato e ne feriscono altri. La follia è scattata dopo l’arresto per il furto di uno scooter

di Fabio Camillacci

Tragedia a Trieste dopo l’arresto di due ladri di scooter. I fatti: due fratelli di origine dominicana, sono stati condotti al commissariato centrale e quando uno dei due ha chiesto di andare in bagno ha aggredito un poliziotto, gli ha rubato l’arma e ha cominciato a sparare. Due agenti sono morti. Nel conflitto a fuoco sono rimasti feriti altri tre poliziotti e il fratello dello sparatore. Quest’ultimo è stato fermato dopo un inseguimento. Continue reading…

Andrea1

Il sogno del Caffè di Andrea Illy

di Elena Sparacino

Il filosofo russo Bakunin asseriva che «il caffè, per esser buono, deve essere nero come la notte, dolce come l’amore e caldo come l’inferno». Se sulla prima e sull’ultima nessun italiano avrebbe da ridire, sul gradiente di dolcezza potrebbe capitarvi – com’è capitato a Mario Calabresi – la bacchettata nientemeno che dall’ “alfiere dell’espresso” Andrea Illy, nipote del Francesco che nel secolo scorso fondò quella che oggi è una delle più grandi aziende produttrici di caffè, col sogno di uno streben continuo verso l’aroma più gustoso al mondo. Continue reading…