Tagged in: Sicurezza

raggi-1

ALLARME SICUREZZA ALL’ALBERONE, “RAGGI BATTA UN COLPO”

“Raggi cosa dice del degrado in cui si trova piazza dell’Alberone? Oltre al problema dei rifiuti e della pulizia delle strade c’è un allarme sicurezza che non può essere ignorato. Accanto ai vecchi banchi del mercato, dai quali scendono fili elettrici scoperti, si è aperta una cavità in cui scorre dell’acqua e che desta molta preoccupazione tra gli abitanti della zona”. È quanto afferma Stefano Pedica della direzione del PD che ha visitato la zona.

Michel Emi Maritato

comune-roma-blocco-traffico-fascia-verde

Sicurezza: Prosegue forte sinergia tra Prefettura, Campidoglio e Regione

Potenziamento dell’illuminazione pubblica, integrazione dei sistemi di videosorveglianza, implementazione delle apposite applicazioni per i dispositivi mobili e promozione di percorsi formativi mirati nelle scuole. Sono i vettori individuati oggi, nel corso del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, per contrastare la violenza e in particolare quella sulle donne.

All’incontro erano presenti il Prefetto Paola Basilone, la sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi, l’assessora regionale al Lavoro, Pari Opportunità e Personale Lucia Valente, l’assessora capitolina a Roma Semplice Flavia Marzano, il Questore Guido Marino, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Roma Antonio De Vita, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di RomaPaolo Compagnone, il segretario generale della Regione Lazio Andrea Tardiola, il delegato alla sicurezza della sindaca di Roma Capitale Marco Cardilli, il comandante della Polizia Municipale di Roma Capitale Diego Porta, il vicepresidente di Federalberghi Roma, Walter Pecoraro.

Nell’occasione, Prefettura, Roma Capitale e Regione Lazio hanno condiviso piena unità di intenti e sviluppato una strategia comune. E’ stata, quindi, effettuata una ricognizione di tutti gli strumenti già a disposizione in modo da metterli a sistema con l’obiettivo di rafforzare la percezione della sicurezza da parte dei cittadini.

Verrà potenziato il controllo all’interno dei parchi e delle aree verdi attraverso un più frequente ricorso alle pattuglie a cavallo nelle ore diurne. Verrà, inoltre, richiesto l’apporto aggiuntivo di unità del Reparto Prevenzione Crimine.

Sarà assicurata una più efficace integrazione tra i vari sistemi di videosorveglianza esistenti, sia pubblici che privati, prevedendo altresì il potenziamento del sistema.

L’amministrazione capitolina, tramite il Piano Led, già garantisce un aumento dell’illuminazione. Il Piano verrà potenziato e calibrato a beneficio di parchi urbani e aree periferiche.

Un altro utile strumento a disposizione è costituito dalsistema di app per dispositivi mobili ‘Where are you’, sviluppato dalla Regione che, mediante un meccanismo di geolocalizzazione, consente di mettere in contatto, tramite chiamata silenziosa, le persone in difficoltà con la centrale unica di risposta del 112. E’ stato stabilito di porre in essere un’apposita campagna di comunicazione, anche con la collaborazione di Federalberghi Roma, per diffondere in modo più capillare la conoscenza di questa preziosa risorsa.

Ulteriore campo di intervento congiunto è la scuola, contesto nel quale saranno sviluppati percorsi formativi mirati che contribuiscano ad affermare la cultura della legalità aiutando a promuovere un sentimento collettivo di contrasto a qualsiasi forma di violenza.

La seduta di oggi del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica ha confermato l’esistenza di un elevato livello di collaborazione interistituzionale tale da garantire, grazie alla puntuale cooperazione assicurata da tutti i soggetti coinvolti, un modello operativo efficiente e funzionale per la città.

Maltempo: su social network foto 'Shelf cloud' e doppio arcobaleno

ROMA. PRONTO IL PIANO SICUREZZA DELLE DUE MANIFESTAZIONI AL TIBURTINO

E’ stato messo a punto questa mattina in Questura il piano per la sicurezza per due manifestazioni che si terranno domani pomeriggio nei pressi del centro comunale per l’ accoglienza degli immigrati in via del Frantoio. Una, indetta da “Casapound Italia” si terrà nella piazza Santa Maria del Soccorso e l’ altra, indetta da “Rifondazione Comunista” e “Anpi” in via della Vanga a poco meno di un km. Garantire l’espressione del pensiero anche se contrapposto ma nessuna tolleranza per prevaricazioni o violenze. Sono questi gli obiettivi fissati questa mattina nell’ordinanza di servizio che ha previsto l’ impiego di consistenti aliquote di polizia e carabinieri. In campo la scientifica pronta a riprendere tutte le operazioni. L’auspicio condiviso con la Prefettura è che sia un pomeriggio di valorizzazione di idee ma l’ imperativo categorico per le forze in campo è chi sbaglia risponde alla legge.

tim-cup-coppa-italia

ROMA-LAZIO, ECCO TUTTE LE MISURE DI SICUREZZA PER IL DERBY DI COPPA ITALIA

di Marco MONTINI

Roma-Lazio, ecco le misure di sicurezza.

Ieri il tavolo tecnico, presieduto dal Questore Guido Marino, nel corso del quale sono state esaminate nel dettaglio le misure di sicurezza per il derby, valevole per la “Tim cup”, che si terrà alle 20,45 di oggi e per il quale è prevista una considerevole presenza di pubblico. Continue reading…

IMG_20170401_163157_resized_20170402_024758517

MARCONI: SONO MIGLIAIA LE FIRME DELLA PETIZIONE DI CONFESERCENTI-FEDERSTRADE-ECOITALIASOLIDALE  PER CHIEDERE MAGGIORE SICUREZZA

“SOS Sicurezza a Roma. Grande successo nel popolare quartiere Marconi
di Roma in questi due giorni di raccolta di firma fra cittadini e
commercianti della zona che hanno voluto aderire all’iniziativa
promossa da CONFESERCENTI-FEDERSTRADE-ECOITALIASOLIDALE per chiedere
maggiore sicurezza nel territorio”. Continue reading…

santori2

SICUREZZA, SANTORI – PICONE (FDI): BRAVETTA SOTTO ASSEDIO. BASTA INSICUREZZA

Il quartiere Bravetta, oltre all’intensificarsi del fenomeno dei furti negli appartamenti, deve oggi fare i conti anche con il rischio di occupazioni di immobili privati disabitati, alcuni anche pericolanti, da parte di nomadi e rom. Nei giorni scorsi diversi i cittadini hanno segnalato due distinti casi dove alcune persone avrebbero forzato i lucchetti per entrare in delle palazzine disabitate e solo grazie alla prontezza di alcuni vicini o di una passante il tentativo di occupazione è stato sventato. Continue reading…