Tagged in: Sanità

Michel Emi Maritato-2

CENTRO PARAPLEGICI: ASCENSORI IN TILT MALATI BLOCCATI

“Ė la commedia dell’assurdo. Nell’ospedale per mielolesi di Ostia, lo storico Cpo, centro paraplegici, dove i pazienti sono completamente bloccati e costretti in carrozzina, quando non addirittura in barella, la mobilità è impedita da un ascensore guasto dal 13 giugno per il quale tarda la riparazione”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato che chiarisce: “Di tre ascensori presenti nessuno è utilizzabile dai malati con le patologie più gravi. In un primo elevatore si trasporta soltanto il cosiddetto ‘sporco’ e quindi è inibito, l’altro è progettato in modo da impedire l’accesso di alcuni tipi di ausili mentre il terzo si è guastato il 13 giugno e nessuno, per giorni e giorni, ha provveduto alla riparazione. Una cosa assolutamente inconcepibile”, tuona Maritato. “Gli ascensori e le manutenzioni in genere, sono un punto debole delle Asl su cui bisognerebbe fare chiarezza. Mentre Zingaretti e il ministro Lorenzin lo scorso anno si gongolavano per la dotazione di 28 nuovi posti letto per dializzati in questo presidio della Asl Roma 3, oggi tali pazienti sono costretti a fare le scale appena usciti dal debilitante trattamento. Rammenti, il governatore, che la sanità del Lazio non può essere la vetrina di quel poco che funziona mentre gli aspetti essenziali sono un buco nero”, chiosa il presidente.

ospedale-Fiorini_terracina-2-2

SANITA’, ASSOTUTELA: “OSPEDALI FONDI E TERRACINA IN SOFFERENZA”

“Gli ospedali di Fondi e Terracina rischiano di passare una estate di fuoco. Come associazione che difende i diritti dei pazienti, della problematica Assotutela se ne sta occupando ormai da tanti anni senza che dalle istituzioni competenti, Asl di Latina e Regione Lazio in testa, purtroppo siano state fornite soluzioni concrete ed efficienti atte al potenziamento reale e definitivo del “Fiorini” e del “San Giovanni di Dio”. Continue reading…

michels

SANITA’, ASSOTUTELA: “AMBULANZE A PEZZI E L’ARES RISPONDE CON LE QUERELE”

“La sanità del Lazio cade a pezzi e l’Ares 118 risponde con le querele. Qualche settimana fa, in qualità di presidente di Assotutela, avevo denunciato la disastrosa condizione delle ambulanze del 118 del Lazio sottolineando come, nonostante tali mezzi venissero utilizzati regolarmente, versavano in stato assolutamente pietoso. Continue reading…