Tagged in: radio cusano campus

lele-mora-fabrizio-corona-05_su_vertical_dyn
alemanno-gianni-3

Alemanno a Radio Cusano: “Saluto romano di Carminati? Dopo 2 anni di carcere duro forse è uscito di testa. Dichiarazioni Buzzi confermano che il teorema fascio-mafioso non esiste,i legami erano soprattutto con la sinistra.”

Gianni Alemanno, fondatore del Polo Sovranista, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. Continue reading…

premio-cervia-1024x1024

CASO DAVIDE CERVIA/ Marisa Gentile, moglie dell’ex militare scomparso nel 1990, su Radio Cusano Campus accusa: “Il movente del rapimento sta nella specializzazione di mio marito. Dal SIOS della Marina depistaggi e omissioni. E noi riceviamo ancora minacce”

di Marco Valerio

Sono passati quasi 27 anni da quel 12 settembre 1990 quando Davide Cervia, l’ex militare della Marina esperto in Guerre Elettroniche, svanì nel nulla. In attesa della sentenza del processo civile per la causa intentata dalla famiglia contro il Ministero della Giustizia e quello della Difesa, Marisa Gentile, moglie di Davide Cervia ha fatto rivelazioni importanti a ‘La Storia Oscura’ su Radio Cusano Campus (nella foto: Marisa Cervia, a sinistra, con Michel Maritato mentre riceve il Premio Assotutela 2016). Continue reading…

150457036-479a7183-1fb6-4d0f-8f5d-9c3e2debac9c

RONDOLINO: “TIZIANO RENZI E’ INNOCENTE, SPECCHIATO E ONESTISSIMO. MACCHINA DEL FANGO IN PIENA AZIONE MA RENZI E’ UN COMBATTENTE, LE SUE IDEE SONO BUONE E QUASI IL 50% DEGLI ITALIANI E DALLA SUA PARTE”

Fabrizio Rondolino è intervenuto questa mattina su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del format ECG, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

  Continue reading…

1413738548-o-rossi-facebook

Enrico Rossi: “Orlando? Non vedo discontinuità con Renzi. Emiliano? Non sono deluso, me l’aspettavo. Ci dividiamo ma non escludo dialogo con Pd in futuro. Sondaggi Swg? Con D’Alema non furono attendibili”

Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. Continue reading…

stadio-roma

Stadio Roma; Croppi a Radio Cusano: “Ai tempi della giunta Alemanno ai cittadini non interessavano stadi di Roma e Lazio, perciò li togliemmo dalla campagna elettorale. “

Umberto Croppi, politico e saggista, assessore alla cultura della giunta Alemanno, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

 

Riguardo il nuovo Stadio della Roma. “Si parlò del nuovo stadio della Roma già ai tempi della giunta Alemanno –ha affermato Croppi-. Io ho curato la campagna elettorale di Alemanno e uno dei primi manifesti che lui volle fare diceva: due stadi, uno per la Roma e uno per la Lazio. Ma quando facemmo i sondaggi per la campagna elettorale risultò che quella proposta non suscitava l’interesse degli elettori e per questo il progetto sparì dalla campagna elettorale”.

 

“Quello che sta accadendo riguardo il nuovo stadio della Roma è il classico pasticcio all’italiana –ha aggiunto Croppi-. L’urbanistica è la scienza che regola le trasformazioni urbane ed è materia dell’assessorato. Se io decido di fare un centro commerciale, un nuovo quartiere, uno stadio o un teatro significa che io determino un certo sviluppo della città. I Comuni hanno uno strumento che è il piano regolatore. Alla fine della consiliatura di Veltroni Roma si era dotata di un nuovo piano regolatore, quello elaborato da Morassut. Però poi c’è la Regione che deve validare questo piano, fare un intervento come quello dello stadio più il nuovo quartiere deve passare attraverso la modifica del piano regolatore, questo passaggio non c’è stato. Poi c’è un dato sostanziale: quel tipo di insediamento cambia gli standard. E’ stata fatta una legge che prevede alcune deroghe ai criteri generali che consente per gli stadi fatti senza peso per la collettività e allo scopo di patrimonializzare le società sportive si possono prevedere delle scorciatoie, ma è talmente stringata questa legge che non si capisce bene fin dove si può derogare. La giunta Marino è andata avanti in questo modo, se non ci fosse stata nessuna obiezione forse le cose passavano sotto silenzio, andavano avanti, poi magari dopo 10 anni qualcuno finiva sotto processo. Invece siccome ora l’attenzione è tutta questo stadio, mi chiedo chi è che si prenderà la briga di mettere la firma su un progetto la cui interpretabilità delle norme è così labile? Mi risulta che su quell’area non sono stati fatti ancora i sondaggi archeologici. Perché in italia i sondaggi si fanno solo quando è tutto deciso, per questo poi i lavori si bloccano. Non è sbagliato quello che diceva Berdini, cioè che è il Comune che deve decidere, non un privato. Lo stadio in questo caso non è proprietà della Roma, la Roma diventerebbe concessionaria, c’è un investimento enorme da parte dei privati ma bilanciato dalle cubature”.

UFFICIO STAMPA RADIO CUSANO CAMPUS

Michele-Anzaldi-201x300

Anzaldi (PD) a Radio Cusano: “Scissione dal punto di vista umano è devastamente, è un momento di rabbia, spero che grazie al referendum si trovi una soluzione”

Il deputato Pd Michele Anzaldi, membro della  Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano” condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.  Continue reading…

bocciolini

Omicidio Varani, Avv. Bocciolini: “Basta rito abbreviato per delitti puniti con l’ergastolo. Foffo premiato per un omicidio come quello del

L’avvocato penalista Daniele Bocciolini è intervenuto ai microfoni di “Legge o Giustizia” su Radio Cusano Campus per commentare la condanna a 30 anni per Manuel Foffo per l’omicidio di Luca Varani. Foffo ed i suoi legali hanno chiesto il rito abbreviato, evitando così l’ergastolo: Continue reading…