Tagged in: premier

ligue

LIGUE 1 GAME OVER FINO A SETTEMBRE/ Il governo francese ha deciso: stop al massimo campionato di calcio. Il premier Edouard Philippe: “Troppi rischi”

di Fabio Camillacci

Dopo Belgio, Olanda e Scozia, anche la Francia dice stop al campionato di calcio. Game over per la Ligue 1 2019-20, causa Covid-19. “Un fulmine a ciel sereno”, lo hanno definito molti addetti ai lavori transalpini e molti calciatori della Serie A francese. La decisione ovviamente è stata presa dal governo del Paese che ha preferito dare priorità alla ripresa di scuole e attività produttive. Censurando di fatto il calcio professionistico. Il premier Edouard Philippe ha dichiarato: “Ci fermiamo fino a settempre perhè ci sono troppi rischi legati ai grandi eventi e quindi anche alle partite che comunque mobilitano almeno un centinaio di persone, al di là dei protagonisti in campo, e ben oltre il limite di raduno di 10 persone”. Continue reading…

ue

Coronavirus, dall’Ue arriva il “Recovery Fund urgente”. Ma manca l’intesa su come realizzarlo: prestiti o contributi a fondo perduto?

di Fabio Camillacci

I capi di Stato e di governo dell’Unione europea, per la ripresa dalla crisi economica provocata dal coronavirus, hanno concordato sul fatto che serva un Recovery Fund. Così, tutti hanno accolto la proposta del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, cioè: che venga identificato come urgente. Però, non è stato raggiunto l’accordo sulle modalità di finanziamento di questo strumento. Sui dettagli del fondo lavorerà la Commissione nelle prossime settimane. Continue reading…

giuseppe-conte

INCUBO CORONAVIRUS – Nuovo annuncio del premier Conte: “Chiusi tutti i negozi per almeno due settimane. Stop a bar e ristoranti. Garantiti i servizi essenziali”. All’interno, chi si ferma e chi no

di Fabio Camillacci

Dopo due giorni da quello di lunedi 9 marzo, secondo annuncio del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per fronteggiare la crescente emergenza da coronavirus. Disposte per tutta l’Italia nuove misure fino al 25 marzo: bar, ristoranti e negozi chiusi, ad eccezione di alimentari, farmacie, edicole e tabacchi. Garantiti i servizi essenziali (banche e poste) e i trasporti; fabbriche aperte ma con misure di sicurezza. Il premier spiega: “Tra due settimane vedremo i primi effetti”. Intanto, si registrano: 10.590 contagiati, 1.045 guariti e 827 decessi. Per l’Organizzazione mondiale della sanità adesso è pandemia. Continue reading…

coronavirus

INCUBO CORONAVIRUS IN ITALIA/ Registrati 17 contagi tra Lombardia e Veneto, scatta l’emergenza. Il premier Conte: “Niente allarmismi, abbiamo un piano”

di Fabio Camillacci

Venerdi nero in Italia per l’incubo coronavirus. Sono infatti 15 i casi in registrati Lombardia. Due contagi anche in Veneto: si tratta di un 78enne e di un 67enne di Padova. A tal proposito il governatore del Veneto Luca Zaia ha precisato: “Uno dei due pazienti ricoverati per coronavirus in Veneto ha sviluppato una malattia importante alle vie aeree ed era curato per una normale influenza. Siamo molto preoccupati perché questo è un virus maledetto, è problematico e sorprende ora dopo ora”. Continue reading…

aereo

Teheran, l’aereo ucraino precipitato sarebbe stato colpito da un missile iraniano. Il premier canadese Trudeau: “Abbiamo le prove”

di Fabio Camillacci

Colpo di scena: l’aereo ucraino precipitato a Teheran poche ore dopo l’attacco alle basi Usa in Iraq, sarebbe stato abbattuto per errore da un missile anti-aereo iraniano. Conferme in tal senso arrivano dal premier canadese Justin Trudeau dopo che nel corso della giornata di giovedi 9 gennaio si era fatto sempre più forte il sospetto che il disastro aereo, costato la vita a 176 persone (tra cui 63 canadesi), non fosse stato provocato da un problema tecnico. Continue reading…

renzi

Quanto guadagnano i politici? Conte e Renzi i più ricchi, Salvini arriva a 70 mila euro. Non figurano le dichiarazioni dei redditi di molti grillini

di Fabio Camillacci

Come da tradizione, sono state pubblicate sul sito del Senato le dichiarazioni patrimoniali dei politici italiani. Riflettori puntati su alcuni protagonisti dell’agone politico di casa nostra. Partiamo dal premier Giuseppe Conte il quale nel 2019 ha dichiarato un reddito di 1.155.229 di euro relativo al periodo d’imposta 2018. Per il presidente del Consiglio si tratta di un netto aumento rispetto all’anno precedente, quando l’imponibile fu di 370.014 euro. Il leader della Lega Matteo Salvini invece ha dichiarato 70.173 euro, mentre il leader di Italia Viva Matteo Renzi 796.281 euro. Continue reading…

premio-cervia-1024x1024

La scomparsa di Davide Cervia. La moglie Marisa Gentile: “Spero che il premier Giuseppe Conte mantenga la promessa di istituire una commissione parlamentare d’inchiesta. Ma sono preoccupata perchè al Ministero della Difesa è tornato un esponente del Pd”

di Marco Valerio

Sono passati 29 anni dalla scomparsa di Davide Cervia, l’ex sottufficiale della Marina Militare Italiana sparito nel nulla il 12 settembre 1990. Le inchieste nel corso degli anni sono arrivate alla conclusione che l’esperto in guerre elettroniche fu rapito a Velletri in provincia di Roma da un commando composto da persone ancora oggi ignote. Per i tanti depistaggi è stato condannato il ministero della Difesa. La vicenda è stata approfondita a “La Storia Oscura” su Radio Cusano Campus. Continue reading…

matt-agnese

REFERENDUM COSTITUZIONALE:HA VINTO IL NO

Dopo una lunga campagna elettorale,alla fine la vittoria è stata netta per il NO. Nonostante i pronostici avessero prospettato una penisola nettamente divisa, il referendum ha visto la coesione degli italiani verso la bocciatura della riforma. Al Sud le percentuali non si sono discostate  molto dal 70%; risalendo lungo lo stivale il No ha avuto una percentuale media del 60%.Il Sì ha avuto la meglio,invece,in Toscana,Emilia-Romagna e nella provincia autonoma di Bolzano. Continue reading…

I Sensi della poesia: la parodia della parodia

Pubblicità Ford Berlusconi Premierdi Vincenzo Sfirro‏

Al di là degli esempi, in precedenza riportati, se si analizza il termine greco parodia, ci si trova di fronte a un nome parlante composto dal prefisso parà, che significa “accanto”, “vicino” e odè, che significa “canto”, per i greci il genere della poesia cantata e non degradata. Quindi la parodia non è altro che un canto degradato, il quale sta affianco al canto nobile, modello da degradare. Continue reading…