Tagged in: Napoli

Juve-Napoli1

CALCIOMERCATO/ La Juventus è pronta a fare follie per Higuain e il “Pipita” ricambia l’amore. Il Napoli alza le barricate ma la Vecchia Signora può pagare i 94 milioni di euro della clausola rescissoria cedendo Pogba. Il “Polpo” verso il Manchester United per oltre 100 milioni

Higuain-pogba-e1443252241345-1680x679di Fabio Camillacci

Higuain-Juventus: non sarà una trattativa lampo, ma ai nastri di partenza i bianconeri sono in una posizione di forza. Dall’Argentina, infatti, dove è rientrato in famiglia dopo le vacanze, Gonzalo Higuain ha lanciato segnali inequivocabili alla dirigenza della Vecchia Signora: a lui un futuro a Torino piacerebbe e ha fatto sapere di gradire anche la già abbozzata proposta economica arrivatagli da corso Vittorio Emanuele, un quadriennale da 7,5 milioni a stagione più bonus. Il Napoli prova ad alzare le barricate, avendo dichiarato a più riprese il giocatore assolutamente incedibile. Ma la Juve fa leva sia sul sì del centravanti che sulla tanto famosa clausola milionaria che può liberare il “Pipita” anche senza il via libera del Napoli. Continue reading…

giac 2

CALCIOMERCATO/ Blitz Napoli, ecco Giaccherini. La Roma ufficializza Juan Jesus dall’Inter, mentre la Juventus sta per annunciare il terzo colpo dopo Pjanic e Dani Alves: Pjaca

di Fabio Camillacci/

Calciomercato estivo 2016: tante chiacchiere, pochi soldi, pochi fatti. Qualcosa però si muove, almeno in Serie A. Il d.s. del Napoli Cristiano Giuntoli ha chiuso un affare lampo. Nel giro di una notte e di un pomeriggio, il Napoli ha preso Emanuele Giaccherini. Decisivo il blitz nel ritiro azzurro di Dimaro in Trentino da parte degli agenti del centrocampista della Nazionale: la fumata bianca è arrivata dopo un incontro con i dirigenti azzurri. Accordo totale e via libera, e stavolta non c’è stato nemmeno il solito intoppo sull’annosa questione dei diritti d’immagine, tipica del club di De Laurentiis. Giaccherini ha firmato un triennale. Al Sunderland va un indennizzo intorno ai 2 milioni di euro. Continue reading…

Calciomercato-3

Calciomercato al via: tante le voci, pochi i soldi da spendere. Servono operazioni intelligenti. Venerdi a “L’Asso nella Manica” su Teleromauno: tutte le news e l’analisi del turno di campionato

di Fabio Camillacci

Si è aperto ufficialmente oggi il calciomercato invernale edizione 2016. Le “big” della Serie A scaldano i motori e le casse societarie con l’obiettivo di rinforzarsi. Certo, non aspettiamoci grandi colpi e fiumi di denaro da investire perchè i bilanci dei club italiani sono quelli che sono. E in fondo, il cosìddetto mercato di riparazione non ha praticamente mai portato campioni veri e propri nel nostro torneo. Continue reading…

pallone serie a

Serie A: Roma e Napoli avanti tutta. Ancora uno stop per Lazio e Juventus

Di Francesco Moresi

La Roma ed il Napoli mettono il turbo nel turno infrasettimanale e si sbarazzano agevolmente di Udinese e Palermo, approfittando dell’ennesimo passo falso di Lazio e Juventus. Solo l’Inter, vittoriosa martedì contro il Bologna pur non disputando un match positivo e la Fiorentina, ritornata a vincere dopo due sconfitte di seguito, riescono a tenere il passo dei giallorossi e partenopei. Continue reading…

EMPOLI, ITALY - SEPTEMBER 13: Daniele De Rossi of Empoli FC reacts during the Serie A match between Empoli FC and AS Roma at Stadio Carlo Castellani on September 13, 2014 in Empoli, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Calcio e mercato, spese pazze per acquisti e stipendi: solo la Premier League meglio della Serie A. Emolumenti ai calciatori: quasi 900 milioni di euro. De Rossi è il calciatore più pagato. Venerdì 11 settembre, approfondimento col presidente di Assotutela Michel Emi Maritato a L’Asso nella Manica su Teleromauno

di Fabio Camillacci

La Serie A di calcio non lascia, raddoppia. In tempi di crisi economica, in tempi in cui sono sempre di più le persone che faticano ad arrivare a fine mese, i maggiori club del nostro mondo della pedata mandano in scena il calciomercato più ricco dell’ultimo decennio. Insomma, sono tornati i dollari, anzi gli euro: quelli pesanti. Al 31 agosto scorso, data di chiusura delle trattative, il giro d’affari registrato in Italia è risultato pari a 600 milioni di euro: un “fatturato” inferiore solo a quello della Premier League inglese. I numeri contabili infatti dicono che i club italiani hanno speso più di quelli spagnoli della Liga (circa 570), più di quelli tedeschi della Bundesliga (che si attestano oltre i 400) e più di quelli francesi di Ligue 1 (di poco sopra i 200). Dal canto suo, la Premier doppia letteralmente la Serie A in questo campo: oltre un miliardo di spese. Continue reading…

lazio-roma

Calcio senza sponsor: 8 squadre di Serie A sono a secco, tra queste le due romane. Maritato di Assotutela: “Roma e Lazio pensino a valorizzare maglia e marchio invece di aumentare i prezzi di biglietti e abbonamenti”

di Fabio Camillacci

“Roma e Lazio invece di aumentare i prezzi di biglietti e abbonamenti, provvedessero a far cassa con uno sponsor sulle maglie, pensino a valorizzare maglia e marchio per fare soldi: perché ormai l’incasso del botteghino nemmeno incide sui bilanci delle società di calcio”. Così il presidente nonché leader di Assotutela Lista Civica per il Governo Cittadino di Roma Michel Emi Maritato, intervenuto a “L’Asso nella Manica”: trasmissione televisiva in onda il venerdi alle 21 su Teleromauno (canale 271 del digitale terrestre). Una presa di posizione alla luce di quanto sta accadendo in Serie A rispetto al passato: ad oggi ben 8 squadre del massimo campionato sono senza sponsor sulle casacche, romane comprese. E le prospettive per tante altre non sono rosee. Oltre ai due club capitolini, nella lista ci sono anche: Fiorentina (che fa le Coppe Europee come Roma e Lazio), Torino (con Beretta il rinnovo era solo di un anno), Genoa, Bologna, Sampdoria e Palermo. Continue reading…

parma fallito

Calcio, il Parma è fallito: ripartirà dalla Serie D. Il presidente di Assotutela Michel Emi Maritato: “Il calcio è un’arma di distrazione di massa in mano alle banche e ai poteri forti”

di Fabio Camillacci

L’ufficialità è arrivata: il Parma FC è fallito e il club dovrà ripartire dai “Dilettanti”. Non c’è stata infatti alcuna offerta per l’acquisto dei gialloblù che così salutano il calcio professionistico. Dopo l’abbandono delle due trattative private, le uniche imbastite, il giudice delegato non ha potuto fare altro che dichiarare il fallimento societario. In tempi non sospetti, lanciammo un grido d’allarme sempre dalle pagine di Ventonuovo circa la situazione debitoria di molti club di Serie A. Continue reading…

Coppa Italia: Lulic conquista Napoli e lancia la Lazio in finale

Di Francesco Moresi
E’ bastato una rete di Lulic per permettere alla Lazio di espugnare il “San paolo” ed approdrare in finale di Coppa Italia che si disputerà il 7 Giugno all’Olimpico contro la Juventus di Allegri. I biancocelesti hanno quindi ribaltato i pronostici iniziali che davano il Napoli favorito dopo l’1-1 dell’andata. I partenopei, in crisi di risultati, dopo la batosta rimediata all’Olimpico vedono svanire un altro importante traguardo della stagione. Dure le parole del Presidente De Laurentis a fine partita, il quale avrebbe richiesto un ritiro punitivo per la squadra fino al termine del campionato, sperando di dare quello scossone decisivo a Benitez e Co. ancora in lizza per il terzo posto, che garantirebbe l’accesso ai preliminari di Champions League, e con un quarto di finale di Europa League da contendersi con i tedeschi del Wolfsburg. Continue reading…

Europa League: La vittoria del Napoli rende meno amara la serata delle italiane impegnate in Coppa

Di Francesco Moresi 

Serata agrodolce per le italiane impegnate in Europa League. Vittoria schiacciante del Napoli al San Paolo con un Higuain mostruoso autore di una tripletta, sconfitta per Torino ed Inter impegnate fuori casa rispettivamente contro Zenit San Pietroburgo e Wolfsburg, mentre pareggio al Franchi di Firenze tra Fiorentina e Roma nell’inedito derby italiano. Continue reading…

icardi_inter_juve_getty

Il Campionato ai raggi X: incroci pericolosi nella volata per il titolo d’inverno

di Fabio Camillacci

In vetta, il 2015 si apre sorridendo alla Roma che si riporta a -1 dalla Juventus capolista, fermata sull’1-1 in casa dall’Inter nel classico “Derby d’Italia”. Giallorossi corsari a Udine col minimo sforzo e tra mille polemiche legate al gol fantasma (che fantasma poi non è perchè è gol) di Astori che vale i 3 punti. La squadra di Garcia continua a non brillare ma torna a casa con tre punti pesanti. Continue reading…