Tagged in: Maritato

sanità

SANITÀ, ASSOTUTELA: “IL NUE 112 NON FUNZIONA. ESPOSTO ALLA PROCURA”

“Non vorremmo sembrare profetici ma lo annunciammo fin dalla sua creazione: il numero unico di emergenza 112 non funziona e purtroppo, a farne le spese sono sempre più spesso i cittadini che vedono i tempi di risposta ampiamente dilatati rispetto al passato e, quindi, vedono messa in pericolo la vita a causa di un modello totalmente da rivedere. A confermarlo sono anche e soprattutto professionisti e esperti di settore, in ultimo il rappresentante sindacale Conapo dei Vigili del Fuoco, Marco Piergallini, che recentemente ha posto l’accento sulle numerose carenze del Nue 112. L’aspetto più grave riguarda il sistema di emergenza sanitaria, dove anche un secondo in più di attesa vuol dire la salvezza o meno di una persona. Mentre invitiamo tutte le istituzioni competenti, ivi inclusa la Regione Lazio, a ripensare le procedure del numero unico di emergenza, come associazione che tutela il diritto alla salute dei cittadini, abbiamo intenzione di depositare un esposto alla Procura della Repubblica affinché sia fatta luce sulla effettiva operatività del Nue 112 e, li dove tale sistema risultasse insufficiente e manchevole con conseguente nocumento all’utente, accertarne le responsabilità. E’ arrivato il momento di fare chiarezza”. Così, in una nota, il presidente dell’associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.

raggii

ROMA, MARITATO(FI): “SINDACO RAGGI ABBANDONA PERIFERIE”

“Non ci facciamo assolutamente abbindolare dalla visita della sindaca Raggi a Tor Bella Monaca che, evidentemente consapevole della bruciante sconfitta elettorale nei municipi capitolini, si ricorda solamente adesso che le periferie di Roma esistono. Periferie, sinora totalmente abbandonate dalla amministrazione grillina che davvero poco ha fatto sul fronte decoro, sicurezza e trasporti. Sollecitiamo, dunque, il Campidoglio pentastellato a lasciare da parte annunci e slogan, e iniziare a lavorare sul serio per il rilancio e lo sviluppo dei quartieri periferici della Capitale: i cittadini di Roma chiedono semplicemente servizi pubblici dignitosi”. Così, in una nota, l’esponente di Forza Italia, Michel Emi Maritato.

michel-forlanini

ATAC, ASSOTUTELA: “TUTELARE INCOLUMITA’ PENDOLARI SU BUS ”

“Reputiamo assolutamente allarmante quanto accaduto oggi in centro storico a Roma, dove in via del Tritone è andato a fuoco un bus Atac. Fatti del genere ormai non si contano più e dimostrano come la sicurezza dell’utenza sia messa in forte pericolo a causa dell’immobilismo delle istituzioni competenti: Comune di Roma e management dell’azienda municipalizzata che, lo ricordiamo, sta attraversando una profonda crisi operativa ed economico-finanziaria. Siamo molto preoccupati e speriamo che si possa fare immediata chiarezza sulle cause del mezzo a fuoco in via del Tritone”. Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.

anatocismo

ANATOCISMO, MARITATO: “SI ESTENDONO I DIVIETI DI APPLICAZIONE”

“La Corte di Cassazione recentemente è intervenuta in materia di anatocismo con un importante pronunciamento, stabilendo che il divieto comprende anche la capitalizzazione annuale degli interessi. Nel giudizio d’appello, il giudice convertiva la capitalizzazione trimestrale effettuata dalla banca, stabilendo invece l’applicazione di quella annuale. A fronte di tale decisione, il correntista ha proposto ricorso per la corte di Cassazione, sottolienando che il divieto di anatocismo fosse assoluto e non limitato solo alla quantificazione trimestrale degli interessi. Si tratta di un orientamento non nuovo nell’ordinamento giuridico. Si guardi, ad esempio, la sentenza delle Sezioni Unite del 2004, dove la clausola con cui la banca prevedeva la capitalizzazione trimestrale è stata dichiarata nulla, in quanto integrante uso bancario che, in quanto tale, non è in grado di derogare al dato normativo, in particolare all’articolo 1283 c.c. Questo articolo è una vera e propria norma imperativa che non può essere derogata: dunque, il divieto di anatocismo deve intendersi comprensivo anche di una capitalizzazione annuale, in quanto gli interessi a debito del correntista non possono essere la base di alcuna capitalizzazione, pena la violazione del divieto previsto dalla legge. Si tratta di un pronunciamento molto rilevante, a tutela del consumatore”. Così, in una nota, il presidente di Assotutela, tributarista e già presidente Ante (Associazione nazionale tecnici economietrici), Michel Emi Maritato.

news-online

EDITORIA, IL MOVIMENTO “NO LINK TAX” CONTRO LA UE: “NO A TASSA SUL LINK”

“Siamo pronti alle barricate per rispedire al mittente qualsiasi velleità dell’Unione Europea sulla famigerata Link Tax”. Ad affermarlo è Michel Emi Maritato, portavoce del neo costituito Movimento d’opinione “No link Tax”, composto da blogger, giornalisti e esponenti del mondo dell’editoria, che si batte contro la proposta di riforma del copyright, che si sta discutendo da oltre un anno in Parlamento Europeo. “Questa riforma, nata sulla carta per aggiornare le norme sul diritto d’autore e renderle al passo coi tempi dell’evoluzione tecnologica e dei social network, se fosse approvata causerebbe tutta una serie di grandi problematiche – afferma il portavoce Maritato -. Tra i punti più osteggiati c’è l’articolo 11, soprannominato appunto “Link Tax”, la tassa sui link, o meglio sugli “snippet”, le anteprime degli articoli che i social network e gli aggregatori di notizie creano quando pubblicano un link, composti da titolo, immagine e un paio di righe di riassunto. Con questo articolo dall’Europa vorrebbero imporre un nuovo diritto per gli editori che permetta loro di negoziare con Google (News), Facebook e altri per costringerli a pagare una licenza per pubblicare i link ai loro articoli”. Una realtà, definita “inaccettabile” dal movimento di opinione “No Link Tax” e già osteggiata in maniera forte da mondo intellettuale, accademico e pure dalle comunità locali: “Seguiamo e seguiremo con estrema attenzione ciò che accadrà in Parlamento europeo e predisporremo iniziative di sensibilizzazione con la “Link Tax”, a partire da una raccolta firme”, chiosa il portavoce Michel Emi Maritato.