Tagged in: Juventus

mazzarri

Il campionato ai raggi X: Mazzarri in versione chi la fà l’aspetti. Verso la madre di tutte le partite, Juve-Roma

di Fabio Camillacci

La vera notizia di questa 5° giornata di campionato arriva da Milano. L’Inter viene presa a schiaffi al Meazza dal Cagliari di Zeman e per la prima volta Walter Mazzarri si assume tutte le colpe per la figuraccia nerazzurra: “Ho sbagliato io, questo 1-4 è tutta colpa mia, dovevo fare più turn over rispetto a mercoledi; alcuni giocatori non reggono 3 partite in 8 giorni”. Finalmente. Continue reading…

benitez-reja

Calcio, esclusiva Ventonuovo: Napoli, l’ombra di Reja su Benitez. Esplode il caso Higuain

di Fabio Camillacci

Juventus e Roma proseguono a braccetto la marcia da battistrada del campionato. Quattro vittorie consecutive nelle prime quattro giornate: un inizio memorabile. E lo scontro diretto di Torino si avvicina a grandi passi. Spettacolo. Spettacolo allo Juventus Stadium con Vidal che stende il Cesena: doppietta per il cileno, primo gol su rigore (penalty a dir poco generoso). Il tris lo firma l’instancabile Lichsteiner. Macchina perfetta, quella bianconera. Continue reading…

pirlo-totti

Calcio, il campionato ai raggi X. E’ sempre Juve-Roma con le milanesi in agguato. La Lazio cresce

di Fabio Camillacci

Juventus, Roma e le milanesi. Potrebbe essere questo il copione della lotta scudetto alla luce dei risultati della seconda giornata di campionato, ma con tanti punti interrogativi e una sola certezza: Juve e Roma restano di gran lunga superiori alle altre squadre di Serie A. Sia chiaro: siamo solo all’inizio e il cammino è ancora lunghissimo. Bianconeri e giallorossi vincono senza brillare nei due anticipi del sabato: di domenica, invece, passerella per le due compagini meneghine. Dopo due giornate, a punteggio pieno ci sono soltanto Roma, Juventus e Milan. E sabato prossimo per l’anticipo delle 20.45, riflettori puntati sul Meazza per un interessantissimo Milan-Juventus: Allegri contro il suo passato ma anche un autentico esame di maturità per la squadra di Inzaghi. Continue reading…

calcio-e-soldi-1024x640

Pallone gonfiato Capitolo I. AssoTutela: “Basta col doping amministrativo!”

di Fabio Camillacci

A volte ti viene voglia di dire: “Basta!”. Pur amando visceralmente il calcio, quando vedi e vivi certe cose, quando indaghi un po’ su ciò che vivi e vedi, ti passa la fantasia. Entusiasmo che puntualmente torna appena vedi rotolare un pallone. Come un bambino, un classico dei malati del mondo della pedata. Motivo di tale irritazione da incipit? Il cosiddetto doping amministrativo. Il presidente di AssoTutela, Michel Emi Maritato, lancia l’allarme Continue reading…

conte-tavecchio

Conte c.t. azzurro: i retroscena di un accordo pianificato a tavolino. Intanto: buona la prima

di Fabio Camillacci

Ottobre 1991: Azeglio Vicini lascia la guida della Nazionale. Novembre 1991: l’Italia viene affidata ad Arrigo Sacchi. Da quel giorno, gli azzurri del calcio hanno avuto soltanto commissari tecnici di scuola milanista o juventina. Una strana alternanza, come nella spartizione della torta tricolore. C.t. e scudetti dal ’91 a oggi, sono stati appannaggio del “Potere”, quello con la “p” maiuscola: Milan e Juventus, a seconda dei cicli influenti targati Berlusconi e Fiat. Continue reading…

MilanoAtaHotelExecutive1

Cala il sipario sul calciomercato: Bonaventura è del Milan. Roma, c’è Yanga-Mbiwa. Amauri al Torino, Saviola al Verona

di Fabio Camillacci

Chiuso il calciomercato estivo. Ventonuovo ha seguito in diretta, minuto per minuto, le ultime trattative, gli ultimi colpi LIVE dall’Ata Hotel Executive di Milano. Alle 23 in punto, gli uomini della Procura Federale hanno chiuso la porta della stanza in cui si devono depositare i contratti; solita bagarre dell’ultimo minuto. Ora vi aggiorneremo sulle trattative all’estero, dove il mercato è ancora aperto. Continue reading…

La Juve non brilla, ma vince: 1-0 a Parma

La Juve non brilla, ma vince - 1-0 a Parmadi Mattia Coletti

La Juve c’è. Appannati dal turnover e dallo spettro dalla Champions futura, i bianconeri acciuffano tre punti fondamentali nella corsa scudetto. Riducendo all’essenziale il dispendio di energie, gli 11 di Conte attendono e puniscono, ribadendo così la propria candidatura al titolo. Continue reading…