Tagged in: europa league

europa league

PANE E PALLONE DI COPPA/ In Europa League, nuova beffa per Roma e Lazio in “zona Cesarini”: Borussia e Celtic inguaiano le due squadre della Capitale

di Fabio Camillacci

Doppia beffa per le due squadre romane impegnate nei gironi di Europa League: entrambe sconfitte per 2-1 nei minuti di recupero. Per la quarta giornata, la Roma cade in terra di Germania contro il Borussia, la Lazio perde in casa contro il Celtic Glasgow. E adesso il passaggio del turno si complica per tutte e due, anche se con situazioni differenti. Continue reading…

florenzi 3

Pane e pallone/ Campionato, emozioni fino all’ultimo minuto: la corsa all’Europa rimane apertissima. Un cucchiaio tottiano di capitan Florenzi lancia la Roma contro la Juventus. Tutto aperto anche in coda

di Fabio Camillacci

A 180 minuti dal termine di questo campionato, possiamo dire con certezza che quel pathos mai esistito per la lotta scudetto a causa della Juventus di Cristiano Ronaldo sempre più padrona, lo vivremo fino all’ultimo secondo della stagione per corsa all’Europa e lotta salvezza. Intanto, in attesa di Inter-Chievo di lunedi sera, la 36° giornata nella zona Champions e Uefa ha derogato dal trend “ciapa no”. Continue reading…

lazio

LA LAZIO VOLA ANCHE IN EUROPA LEAGUE/ I biancocelesti battono il Nizza e conquistano l’accesso ai 16° di finale con due turni di anticipo. Nuova stecca Milan, la panchina di Montella scricchiola sempre di più. Atalanta, beffa finale ma qualificazione vicina

di Fabio Camillacci

Due pareggi e una vittoria che vale il passaggio del turno in anticipo: questo il bilancio delle squadre italiane nel quarto turno della fase a gironi di Europa League. Lazio già ai sedicesimi di finale, Milan e Atalanta quasi. Ma la notizia del giorno è ancora una volta il Milan che stecca di nuovo. Il successo sul campo del Chievo in campionato è stata solo una parentesi positiva, mentre il periodo negativo dei rossoneri si allunga. Continue reading…

ancelotti carlo

COLPO DI SCENA IN BAVIERA/ Bayern Monaco: “Ancelotti raus”. Intanto in Europa League: il Milan ringrazia il suo baby-bomber, Lazio ok con Caicedo-Immobile, Atalanta in versione “EuroDea”

di Fabio Camillacci

Calcio isterico in Italia, ma, calcio isterico anche in Europa. Insomma, tutto il mondo è paese. E quando si tratta di esonerare un allenatore non ci sono differenze tra club grandi, medi o piccoli. Il grande Bayern Monaco, il potente Bayern Monaco da anni padrone assoluto in Bundesliga (la Serie A tedesca), ha deciso di cacciare un grande allenatore, un mito della panchina, come Carletto Ancelotti. Fatale al tecnico italiano la sconfitta per 3-0 in Champions League contro il Paris Saint Germain dello sceicco del Quatar e soprattutto del “trio maravilla” Neymar-Cavani-Mbappè. Squadra affidata al vice di Ancelotti, Willy Sagnol: ex calciatore francese del Bayern. Semplice traghettatore in attesa dell’ex tecnico del Borussia Dortmund Thomas Tuchel? Staremo a vedere. Continue reading…

coppe europee

PLAYOFF DI CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE/ Il sorteggio non aiuta il Napoli: c’è il Nizza di Balotelli. Milan più fortunato: rossoneri abbinati ai modesti macedoni dello Shkendija

di Fabio Camillacci

Urna di Nyon sfortunata per il Napoli in occasione del sorteggio per il playoff di Champions League: partenopei abbinati al Nizza di Mario Balotelli che ha appena eliminato l’Ajax. La squadra della Costa Azzurra che ha chiuso al terzo posto nell’ultima Ligue 1, era, insieme all’Hoffenheim, la formazione da evitare. E’ chiaro però che sulla carta il Napoli di Sarri parte da favorito: la qualificazione ai gironi di Champions è nettamente alla portata degli azzurri. Insigne e compagni giocheranno l’andata in casa il 16 agosto e il ritorno in Francia il 22 dello stesso mese. Continue reading…

craiova

EUROPA LEAGUE, IL MILAN VA/ I rossoneri non brillano ma passano per 1-0 in casa dei rumeni del Craiova: decide Rodriguez. Donnarumma-tifosi, è di nuovo amore

di Fabio Camillacci

Il Milan rinnovato in ogni reparto, si presenta in Europa come un Milan diverso rispetto a quello che in amichevole ha rifilato 4 reti al Bayern Monaco del grande ex Ancelotti. Niente fuochi d’artificio ma una squadra corta e compatta, più attenta a non subire che a segnare: una squadra all’italiana, difesa e contropiede. Certo, contro un avversario mediocre come il Csu Craiova riesce tutto più facile, ci mancherebbe altro. E così in terra di Romania finisce 1-0 per i rossoneri l’andata del preliminare di Europa League: basta un gol su punizione di Ricardo Rodriguez. In sintesi: per il Milan è stata una gara più complicata del previsto contro i rumeni allenati dall’ex tecnico del Palermo Devis Mangia; ma, quando si giocano partite ufficiali conta il risultato e la vittoria di misura consente alla compagine di Montella di mettere più di un piede nei playoff di agosto, ultimo scoglio prima della fase a gironi. Continue reading…

pogba 2

UNA VITTORIA MUTILATA DAL TERRORISMO/ Il Manchester United trionfa in Europa League e dedica la vittoria alle vittime della follia Isis

di Fabio Camillacci e Michel Emi Maritato

Lui, Josè Mourinho, quasi mai chiude le stagioni con “zeru tituli”, come amava dire ai tempi dell’Inter. A proposito di Mou in nerazzurro: anche quest’anno calcistico, “The Special One” lo chiude con un “triplete”, un “triplete di coppe”. Certo, questo è un “tripletino” rispetto a quello storico centrato con Milito e compagni, ma, è pur sempre un “triplete”: Supercoppa inglese, Coppa di Lega britannica e adesso l’Europa League. Insomma, il tecnico portoghese il vizio di vincere non lo perde mai: Ajax battuto 2-0 dal Manchester Utd nella finalissima dell’ex Coppa Uefa, giocata a Stoccolma (altra città colpita recentemente dal terrorismo) in un clima di grande commozione e mestizia per quanto accaduto lunedi scorso alla Manchester Arena: attentato kamikaze e tanti bambini tra le vittime. Continue reading…

rom

EUROPA LEAGUE/ Sorride solo la Roma che cala un poker e vola in anticipo ai 16° di finale come prima del girone. Tracollo Inter in Israele: l’eliminazione nerazzurra è servita. Svanisce il sogno europeo del Sassuolo battuto a Bilbao. La Fiorentina cade in casa col Paok e rimette in discussione una qualificazione già in tasca

di Fabio Camillacci

Dalla folle giostra dell’Europa League, esce un penultimo turno della fase a gironi amaro per 3 squadre italiane su 4. Vince solo la Roma che si qualifica in anticipo e come prima del gruppo ai sedicesimi di finale grazie al 4-1 dell’Olimpico contro i cechi del Viktoria Plzen. Inter sconfitta in Israele ed eliminata aritmeticamente dalla competizione: un vero tracollo nonostante il cambio in panchina. L’Inter continua a non giocare da squadra, svettano solo alcune individualità che però giocano da sole per cercare gloria personale. Svanisce il sogno del Sassuolo sconfitto 3-2 a Bilbao. Cade in casa la Fiorentina 2-3 col Paok Salonicco e rimette in discussione una qualificazione da prima del raggruppamento già in tasca. Insomma, complessivamente una serata da dimenticare per le squadre italiane. Continue reading…

europa-league-1024x568

EUROPA LEAGUE/ Brilla soltanto il Sassuolo che travolge l’Athletic Bilbao. Inter: sprofondo nerazzurro al Meazza contro i modesti israeliani dell’Apoel. Pareggi esterni per Roma e Fiorentina

di FABIO CAMILLACCI/ Dopo la due giorni di Champions League, al via anche la fase a gironi di Europa League: 4 le squadre italiane impegnate. Un disastro tutto sommato inatteso a San Siro: l’Inter perde 2-0 al debutto in Europa League con i campioni d’Israele dell’Hapoel Beer Sheva. Imbottiti di riserve, i nerazzurri hanno subito rischiato un paio di volte sulle incursioni di Maranhao, poi hanno sfiorato il gol colpendo un palo con Eder. Nella ripresa, però, la squadra di De Boer ha completamente mollato ed è stata colpita prima da Miguel Vitor e poi da una splendida punizione di Buzaglo. Inutili gli ingressi di Banega (sullo 0-0 al posto di Brozovic), Candreva (sull’1-0) e Icardi. Anzi, nel finale gli israeliani hanno colpito anche una traversa con Bitton. Continue reading…

Europa League: La vittoria del Napoli rende meno amara la serata delle italiane impegnate in Coppa

Di Francesco Moresi 

Serata agrodolce per le italiane impegnate in Europa League. Vittoria schiacciante del Napoli al San Paolo con un Higuain mostruoso autore di una tripletta, sconfitta per Torino ed Inter impegnate fuori casa rispettivamente contro Zenit San Pietroburgo e Wolfsburg, mentre pareggio al Franchi di Firenze tra Fiorentina e Roma nell’inedito derby italiano. Continue reading…

Uefa Champions League

Champions League: Arrivederci Roma

Di Francesco Moresi

La Roma non riesce a compiere l’impresa, perdendo in casa contro il Manchester City di Pellegrini, salutando anzitempo la più importante competizione europea, consolandosi con la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, in virtù della sconfitta del Cska Mosca in casa del Bayern Monaco. Continue reading…

pianeta

Italia, pianeta calcio alla deriva: prosegue l’inchiesta di Ventonuovo. Nello De Nicola dt delle giovanili del Latina: “I club italiani continuano a comprare stranieri quando ci sono tanti giovani italiani validi”

di Fabio Camillacci

Si gioca troppo. Si gioca praticamente sempre considerando gli impegni di campionato, Coppa Italia, Europa League e Champions League. Troppe partite per i club e di conseguenza poco spazio per le Nazionali che torneranno in scena soltanto a marzo 2015. A tal proposito, martedi 18 novembre (in occasione dell’amichevole Italia-Albania), il ct azzurro Conte si è sfogato dicendo che in questo modo non si può lavorare. Prima, da allenatore della Juventus, si lamentava delle Nazionali accusandole di portargli via i calciatori che a volte tornavano pure infortunati. Ora si lamenta dei club. E’ il cane che si morde la coda. Il gioco delle parti. Continue reading…