Tagged in: campidoglio

campidoglio

Coronavirus: Campidoglio, Roma Capitale attiva servizio P. Civile capitolina per assistenza spesa a domicilio

Roma, 24 marzo 2020 – Per l’emergenza “Covid-19”, l’amministrazione di Roma Capitale ha attivato con la Protezione Civile capitolina un servizio di assistenza domiciliare a sostegno di persone anziane, soggetti con difficoltà motorie, ecc., che hanno difficoltà per il rifornimento di generi alimentari, beni essenziali e farmaci. Sono numerose le chiamate (circa un migliaio da domenica scorsa) ricevute dalla Sala Operativa della Protezione Civile capitolina, attiva H24.

Squadre di Volontari, in convenzione con Roma Capitale, ed in coordinamento con Croce Rossa Italiana, sono state attivate su tutto il territorio per fronteggiare questi disagi. Ben 23 associazioni domenica e 20 lunedì scorso, per un totale di circa 130 unità in campo. Un servizio rivolto esclusivamente a soggetti “fragili” noti e segnalati dai servizi sociali o comunicati al Sindaco dalle ASL, non in permanenza domiciliare (quarantena), a soggetti in permanenza domiciliare (quarantena) presso la propria abitazione ma non positivi al Covid-19 e a quelli positivi al Covid-19 ed isolati, presso il proprio domicilio (solo su attivazione della Agenzia Regionale di Protezione Civile). Gli interventi sono attivabili sia direttamente dai cittadini che tramite le Unità di Crisi Locali (UCL) della protezione civile H24 presso ogni Municipio.
Presso la sede di Porta Metronia, infatti, è da settimane operativo, in modalità da remoto, il Centro Operativo Comunale (COC) al fine di coordinare le attività e garantire il supporto a tutte le Strutture dell’Amministrazione coinvolte nella gestione dell’emergenza. Da giovedì 19 marzo 2020, sono attive anche le Unità di Crisi Locali (UCL) dei Municipi, presso le sedi dei gruppi del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale. Ricevute da domenica scorsa più di 70 richieste di assistenza, di cui 40 per le spese di beni di prima necessità, 14 per i medicinali e 17 per altre tipologie.
In collaborazione con il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale è stato, inoltre, organizzato un servizio di informazione alla cittadinanza tramite messaggi audio, diramati dalle pattuglie e dai mezzi di protezione civile, che invitano le persone a restare il più possibile in casa, ad uscire solo se necessario e a mantenere la distanza di sicurezza prescritta. Ciò al fine di sensibilizzare sempre più la popolazione al rispetto delle norme fissate dai Decreti del Governo.
Si ricorda che per ogni richiesta di chiarimenti, informazioni e/o interventi è possibile contattare la Sala Operativa della Protezione Civile di Roma Capitale, attiva H24, al numero verde 800 854 854 o al numero 06 67109200.

Continue reading…

campidoglio

Campidoglio, da Commissione consultiva taxi ok rimodulazione turni

Roma, 6 marzo 2020 – Prevista la rimodulazione dei turni degli operatori taxi con una riduzione del servizio pari al 20 per cento, dal lunedì al venerdì. È quanto deciso dalla Commissione consultiva taxi convocata oggi dall’Assessorato alla Città in Movimento di Roma Capitale, in considerazione delle circostanze legate alle misure di prevenzione del Coronavirus. Continue reading…

campidoglio

Campidoglio, nuova illuminazione per il Parco delle Energie

È stata inaugurata questa sera la nuova illuminazione all’interno del Parco delle Energie, nel Municipio V. All’evento erano presenti la Sindaca di Roma Virginia Raggi, il Presidente del Municipio V Giovanni Boccuzzi, il responsabile illuminazione pubblica di Areti, società del gruppo Acea che si occupa della gestione e distribuzione dell’energia elettrica a Roma, Alberto Scarlatti.

Continue reading…

campidoglioo

Campidoglio, riaprono gradualmente parchi, ville storiche e cimiteri

Preso atto dell’ultimo aggiornamento delle previsioni fornite dalla Protezione Civile regionale, che confermano la cessata allerta per neve e ghiaccio, è stata firmata l’ordinanza sindacale per la riapertura dei cimiteri capitolini, così da consentire le operazioni cimiteriali di tumulazione e inumazione. La sindaca di Roma Virginia Raggi ha firmato anche l’ordinanza per la riapertura di Villa Borghese (Giardino del Lago), Villa Paganini, Villa Lazzaroni e Piazza Vittorio. I restanti parchi e le ville storiche mancanti saranno riaperti gradualmente man mano che saranno messe in sicurezza le alberature. Lo ha comunicato il Campidoglio il 2 marzo.

neveroma2

Maltempo: Campidoglio, noleggiati 18 spalaneve e spargisale

Roma Capitale ha provveduto al noleggio di 18 spalaneve e spargisale in aggiunta agli oltre 170 mezzi già a disposizione del sistema comunale di protezione civile e dedicati alla rimozione della neve e del ghiaccio. Contrariamente a quanto sostenuto da alcune ricostruzioni giornalistiche, la ricerca dei mezzi disponibili sul mercato, alle condizioni più vantaggiose possibili, è partita con largo anticipo: venerdì erano già pervenute le prime offerte di disponibilità, sabato è stato confermato l’ordine e domenica sono arrivati i primi mezzi pronti a intervenire già nella notte di lunedì, quando ha iniziato a nevicare. Inoltre, il costo del noleggio sarà pagato in base al numero di mezzi effettivamente impiegati, al momento 18, e ai giorni di loro utilizzo: fino alla prevista cessazione dell’allerta meteo si stima una spesa massima inferiore ai 500mila euro (inclusivi di trasferimento mezzi, autisti specializzati e carburante), corrispondente a circa la metà di quanto riportato da alcuni organi di stampa.

campidoglio

Campidoglio, riapriamo Sala Troisi, era chiusa dal 2013

Oggi si conclude un lunghissimo percorso che, attraverso contenziosi vari, termina con la firma dell’atto di concessione per sei anni rinnovabili della gestione della sala Troisi tra il Dipartimento Patrimonio Sviluppo e Valorizzazione e l’Associazione Piccolo Cinema America, ai sensi del vigente Regolamento sulle concessioni del patrimonio indisponibile. Con la firma dell’atto di concessione uno spazio bellissimo, che era chiuso dal febbraio 2013, verrà riaperto. “Finalmente riaprirà la sala Troisi chiusa da anni. Grazie all’impegno congiunto di amministrazione capitolina e dell’Associazione Piccolo Cinema America è stato raggiunto il traguardo dopo un percorso impegnativo. Ringrazio del lavoro fatto. Il rispetto delle norme che regolano la vita della pubblica amministrazione, e degli impegni presi con atti validi, é un valore imprescindibile per la nostra amministrazione e condizione per il suo buon funzionamento. Quello di oggi ne è un ennesimo esempio”, dichiara il vicesindaco con delega alla Crescita Culturale Luca Bergamo. “Nonostante la bella notizia – aggiunge Bergamo – ho letto fantasiose dichiarazioni a mezzo agenzie di stampa che nello stesso istante celebrano il risultato e contestano l’operato del Comune, utilizzando peraltro le stesse argomentazioni impiegate in circostanze diametralmente opposte. Direi che questa è la palese dimostrazione del manicheismo di chi le esprime”.

 

ASSOTUTELA

ROMA, 2 DISABILI A RISCHIO SFRATTO. LO STATO ABBANDONA SONIA

“Sonia è una donna forte, arcigna, una vera combattente. Lei e la sua famiglia – due genitori disabili ultraottantenni – sono stati abbandonati totalmente dalle istituzioni e oggi rischiano di essere cacciati di casa perché lo Stato Italiano non sa difendere i diritti dei propri cittadini, anzi li schiaccia per favorire banche e lobby di potere”. A raccontare questa triste storia, tutta romana, è il presidente dell’associazione Assotutela, Michel Emi Maritato, che da tempo segue la delicata vicenda di Sonia Pesavento, a rischio sgombero, a rischio sfratto, a rischio di finire sotto un ponte. Insomma, a rischio tutto. Sonia poco più di dieci anni fa conduceva una vita tranquilla, serena, aveva un impiego e aveva quindi deciso di comprarsi una casa tutta sua, dove passare i suoi giorni e garantire un tetto ai suoi cari. Poi è arrivata la crisi finanziaria, la perdita del posto di lavoro e l’impossibilità di pagare il mutuo, stipulato con la banca. Di fronte a tutto questo Sonia non si è lasciata scoraggiare, si è rimboccata le maniche e ha deciso di prendere di petto la situazione. Non scappando ma rivolgendosi ripetutamente all’istituto bancario per la rinegoziazione del mutuo: “Più volte ho chiamato per chiedere un incontro, per trovare una soluzione al pagamento del mio debito ma niente: la banca prima è sparita, poi è ripiombata improvvisamente nelle nostre vite con un bell’atto di pignoramento del mio immobile”. Una vicenda controversa, complicata, che Sonia ha messo all’attenzione del Comune di Roma, dell’attuale V Municipio (Ex IV), del Governo e di altre istituzioni. Fino ai presidenti della Repubblica Napolitano e Mattarella: “In questa casa vivono 2 persone molto anziane (87-90) e invalide e tra pochissimo tempo saranno messi in mezzo a una strada per non parlare dell’umiliazione che subiranno, io purtroppo come figlia ho fatto tutto quello che era in mio potere per salvare la casa ove ci vivono da circa 50 anni ma senza riuscirci, ho chiesto aiuto a tutti ma purtroppo siamo stati completamente abbandonati soprattutto dalle istituzioni e dai politici stessi al quale ho anche  scritto di aiutarmi e che hanno mostrato completamente disinteresse per tutto questo solo quando hanno i riflettori puntati allora si riempiono la bocca di belle parole. Purtroppo i miei genitori hanno solo me a cui appoggiarsi per qualsiasi cosa ma ormai non posso fare più nulla per loro, non ho più idee per una soluzione, tranne quella di farli vivere in macchina con me perché in  Italia si pretendono solo doveri senza avere diritti… cosa dovrei fare?”. Questa l’accorata missiva inviata da Sonia. Che ogni giorno, ogni ora, ogni secondo, guardando negli occhi mamma e papa si chiede che fine abbia fatto lo stato italiano. Ad oggi la casa è sotto asta, la famiglia di Sonia sotto sfratto. Assotutela sta cercando di aiutare la sua famiglia: sono stati fatti esposti in tribunale e in procura contro l’azione della banca e denunce per usura bancaria. Ma a fine settembre le udienze che Sonia Pesavento affronterà sono per la messa all’asta della sua casa, 22 settembre, e per lo sfratto, il 29 settembre. E l’usura bancaria, vi chiederete? Udienza fissata per il 30 settembre… “Una cosa senza senso che rischia di sbattere per strada una donna coraggiosa e due genitori disabili che chiedono solo rispetto – dice Maritato -. Chiediamo alla sindaca Raggi di intervenire, bloccare lo sfratto. Qualunque cosa avverrà nel prossimo mese, non molleremo e faremo le barricate per garantire un tetto a Sonia e alla sua famiglia”.

 

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
03-12-2014 
Politica
Campidoglio. Conferenza stampa del Movimento 5 Stelle sugli arresti al Comune di Roma
Nella foto Virginia Raggi

Photo Fabio Cimaglia / LaPresse
03-12-2014
Politic
Press Conference of the Movement 5 Stars on the arrests to the City of Rome
In the photo Virginia Raggi

MULTE A PORTONACCIO, ASSOTUTELA PREPARA LA CLASS ACTION

“L’inadeguatezza della sindaca Raggi e il falso moralismo grillino in Campidoglio non hanno ormai più rivali. Il culmine si è toccato in merito alla vicenda delle multe sulla preferenziale di Portonaccio. La maggioranza pentastellata ha prima pensato bene di approvare una mozione dell’opposizione che impegnava il primo cittadino ad attivare gli uffici preposti per procedere alla revoca in autotutela delle contravvenzioni elevate dal 2 maggio 2017 sulla strada in oggetto, a causa della precaria e insufficiente comunicazione agli automobilisti. Salvo, poi, fare dietrofront e affermare che le sanzioni non erano più revocabili. Si tratta di un atteggiamento arrogante che la dice lunga sull’inefficienza amministrativa di un Movimento Cinque Stelle, incapace di lavorare per il bene comune dei romani. Per questa ragione, come associazione che difende i diritti dei cittadini, abbiamo deciso di mettere a disposizione il nostro staff legale a tutti coloro che si sentono danneggiati da questi controversi provvedimenti comunali al fine di costituire una class action che richieda la revoca in autotutela delle contravvenzioni, elevate sulla preferenziale di Portonaccio”. Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Maritato.

IMG-20170616-WA0020

ROMA. “DALLE STELLE ALLE STALLE”, CITTADINI E ASSOCIAZIONI IN PIAZZA PER FESTEGGIARE “UN ANNO DI NULLA” DI GIUNTA RAGGI

Associazioni, comitati, categorie sociali, organizzazioni e rappresentanze cittadine scenderanno in Piazza del Campidoglio a Roma il prossimo giovedì 22 giugno, alle ore 17.30, per “festeggiare” il primo anno di amministrazione Raggi in Campidoglio e fare gli auguri alla sindaca pentastellata. Un esercito di cittadini, pronto a raccontare 365 giorni di governo a 5 Stelle e far sentire la propria voce contro le inefficienze amministrative e contro l’immobilismo istituzionale della giunta comunale di Virginia Raggi: dalla mobilità alle politiche sociali, dalla sicurezza alla vivibilità, dall’occupazione al futuro delle aziende partecipate, dall’integrazione all’urbanistica.

Continue reading…

Michel Emi Maritato-2

TERMINI, ASSOTUTELA: “ROMA DA’ IL BENVENUTO A TURISTI TRA DEGRADO E ABBANDONO”

“Stazione Termini e vie limitrofe tra immondizie, inciviltà, povertà e illegalità diffusa. È impietosa la cartolina immortalata dalla nostra associazione, Assotutela, nel sopralluogo, avvenuto nella giornata di ieri: strade sporche e dissestate, discariche a cielo aperto di rifiuti, senza fissa dimora dormienti lungo i marciapiedi. Insomma, la Capitale dà il suo personale “benvenuto” a stranieri e curiosi in visita nella città più bella del mondo. Continue reading…