UDINE, ITALY - MARCH 22:  Head coach Italy Roberto Mancini reacts during a training session at Stadio Friuli-Dacia Arena on March 22, 2019 in Udine, Italy.  (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

PANE E Pallone / In Liechtenstein le seconde linee azzurre calano un pokerissimo: Mancini come Pozzo nel record di vittorie consecutive. La giovane Italia cresce bene in attesa di test più probanti

di Fabio Camillacci

Quasi un allenamento a Vaduz per gli azzurri: stasera per fortuna non in maglia verde ma bianca, storicamente la seconda casacca dopo quella azzurra nata in onore dei Savoia. A proposito dei Savoia: c’era ancora il nefasto e fuggiasco re Vittorio Emanuele III quando Vittorio Pozzo da commissario tecnico dell’Italia inanellò 9 vittorie consecutive. Era il 1938. Oggi questo record è stato eguagliato da Roberto Mancini. Ma, come ha detto più volte lo stesso Mancio: “Vittorio Pozzo è un mito perchè 9 vittorie di fila a parte, è stato capace di vincere due Mondiali e un’Olimpiade”. Siamo d’accordo, certe statistiche fanno parte del gioco, ma nel calcio i paragoni tra ere diverse lasciano sempre il tempo che trovano. Mancini è un grande allenatore, Pozzo è leggenda.

Il match di Vaduz. E’ bastata l’Italia 2 (e una parte di Italia 3), peraltro non particolarmente motivata, per calare un pokerissimo contro i mediocri calciatori del Liechtenstein. Al di là del 5-0 finale, va detto che gli azzurri si sono sciolti soltanto nel secondo tempo. Tanti cambi, tanto turn over, non sempre aiutano. Ma è giusto così: con la squadra già sicura della qualificazione a Euro 2020, Mancini ha fatto bene a dare spazio a tante giovani promesse per cementare un gruppo già molto unito. Italia a valanga solo nella ripresa e a volte in sofferenza nonostante il gol di Bernardeschi in apertura dopo soli 2 minuti: Sirigu deve anche effettuare un paio di parate non proprio banali. La giostra del gol comincia soltanto al 70′: segna due volte Belotti, poi Romagnoli (prima rete in Nazionale per lui) e il neoentrato El Shaarawy (che attualmente milita nel campionato cinese) su splendido assist di Cristante. Sul taccuino anche il debutto di Tonali al 73′.

Considerazioni finali. Rinascimento azzurro dopo aver toccato il fondo con la mancata qualificazione al Mondiale di Russia 2018, missione compiuta con ampio anticipo: adesso però per questa bella Italia attendiamo test veramente probanti. La base per fare bene ai prossimi Europei c’è, il materiale umano a disposizione del c.t. anche. Però, piedi ben piantati in terra e non montiamoci la testa. La strada è ancora lunga. Al termine del girone di qualificazione mancano ancora due gare: Bosnia-Italia il 15 novembre e Italia-Armenia il 18 dello stesso mese. Due gare da vincere per migliorare il ranking in vista del sorteggio per i gironi di Euro 2020 in programma il 30 novembre. Sappiamo che la nostra Nazionale giocherà tre gare all’Olimpico di Roma in quello che sarà il primo Europeo itinerante: anche per questo motivo sarà importante finire in un gruppo non proibitivo. Le mine vaganti sono troppe.

Seconda edizione dell’appuntamento con la salute per l’ospedale romano che raddoppia le piazze per due giorni dedicati alla prevenzione con consulti in 14 specialità

Roma, ottobre 2019 – Torna Ospedale in Piazza, la manifestazione dedicata alla salute con screening gratuiti e incontri con medici specialisti. Gli esperti di Villa Tiberia Hospital di Roma, Ospedale Polispecialistico di GVM Care & Research accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, saranno a disposizione dei cittadini romani sabato 19 e domenica 20 ottobre, dalle ore 10 alle ore 18, con un doppio appuntamento: quest’anno la manifestazione, organizzata con il Patrocinio della Regione Lazio, del Municipio Roma II e del Municipio Roma III, si svolgerà infatti sia in piazza Sempione sia in piazza Annibaliano.

Ospedale in Piazza è un evento che si pone l’obiettivo di diffondere la cultura della prevenzione: monitorare il proprio stato di salute è infatti la migliore strategia per individuare precocemente eventuali patologie che necessitano di cure mediche o chirurgiche più approfondite.

2 tensostrutture, 26 ambulatori medici e 14 specialità: gli esperti di Villa Tiberia Hospital con Ospedale in Piazza si pongono l’obiettivo di sensibilizzare i pazienti ad adottare un corretto stile di vita.
Gli specialisti offriranno gratuitamente consulenze e screening nelle seguenti branche specialistiche: Chirurgia Generale e Gastroenterologia, con particolare riferimento ai disturbi gastrointestinali, alle patologie diverticolari, ai difetti della parete addominale, come ernie e laparoceli, e alla nutrizione; Cardiologia, con controlli della corretta funzionalità del cuore attraverso un Elettrocardiogramma (ECG); Diabetologia, per un consulto sulla patologia e con misurazione della glicemia basale; Dermatologia, per uno screening della pelle e dei nevi; Chirurgia Plastica, per un controllo delle lesioni cutanee; Oculistica, con controlli della vista per tutte le età; Otorinolaringoiatria, con screening audiologico per le patologie dell’orecchio; Odontoiatria, per un consulto sulla salute dei denti e del cavo orale; Ortopedia, per porre l’attenzione sull’importanza del movimento; Urologia, in particolare con consulenza sulle patologie prostatiche; Ecografia, per uno screening della tiroide; Senologia e Ginecologia, per un consulto con gli esperti; Chirurgia Vascolare, che prevede una consulenza per la salute delle gambe ed esame doppler degli arti inferiori.
Inoltre, particolare attenzione verrà data ai giovani pazienti con il Percorso Bimbi con controlli di Oculistica e Otorinolaringoiatria. Mentre il Percorso Donna, suggerisce per la paziente femminile di accedere ai consulti di Senologia, Ginecologia, Chirurgia Vascolare ed Ecografia tiroidea. Per il paziente uomo gli specialisti consigliano lo screening di Urologia per un controllo della prostata.

Durante la prima edizione del 2018 l’iniziativa ha registrato importanti risultati: sono state infatti erogate 1.123 prestazioni a titolo gratuito, sottolineando l’importanza crescente della prevenzione.

Quando: sabato 19 e domenica 20 ottobre, dalle ore 10:00 alle ore 18:00
Dove: Piazza Sempione e Piazza Annibaliano a Roma
Screening gratuiti senza prenotazione, fino ad esaurimento posti

Per maggiori informazioni: https://www.gvmnet.it/strutture/villa-tiberia-hospital-roma

Ufficio stampa Villa Tiberia Hospital (GVM Care & Research)
Mauro Perego – mauro.perego@elettrapr.it – 393 8188596
Ilenia Franchi – ilenia.franchi@elettrapr.it – 393 9079914

Villa Tiberia Hospital, Presidio Sanitario Polispecialistico accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, fa parte di GVM Care & Research, Gruppo Ospedaliero Italiano attivo in sanità, ricerca e benessere termale, con sede a Lugo (Ravenna). Una rete di strutture avanzate, capillari sul territorio, contraddistinte da elevati standard di qualità e tecnologia. Cuore di GVM Care & Research è la rete integrata di 28 Ospedali, molti dei quali di Alta Specialità, 4 Poliambulatori, 2 RSA e 2 RA presenti in 10 regioni italiane: Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Puglia, Campania e Sicilia. GVM Care & Research è presente anche all’Estero con 14 centri clinici tra Francia, Polonia, Albania, Russia e Ucraina. L’esperienza e le competenze sviluppate negli anni hanno posizionato GVM Care & Research come polo d’eccellenza nel panorama sanitario italiano soprattutto per Cardiologia, Cardiochirurgia, Elettrofisiologia, Ortopedia, Neurochirurgia, Aritmologia e trattamento del Piede Diabetico. www.gvmnet.it