malagomi

Doppia giornata di sport allo stadio Olimpico

Giovedi 24 maggio si e’ svolta la settima edizione di “Emozione Olimpico“.
Oltre 5.000 gli studenti delle scuole medie del Lazio provenienti da circa cento plessi che hanno partecipato alle lezioni di karate svolte dell’insegnante tecnico  Federale Mario Bracciante, in rappresentanza del settore karate per la Fijlkam (Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali).
Allestite per il super eventi a carattere ludico-sportivo 34 postazioni, corrispondenti ad altrettante discipline sportive, coordinate da tecnici federali coadiuvati da tutor del corso di laurea in scienze motorie.
L’evento è patrocinato da Comune di Roma, Regione Lazio e USR Lazio.

Nel pomeriggio la scena cambia per trasformarsi nella Festa Regionale dei Centri CONI di avviamento allo sport della regione. L’ultimo atto di un cammino che nel corso dell’anno ha visto CONI e Società Sportive collaborare per offrire a circa in nove location a 400 ragazzi fino ai 14 anni, l’opportunità di sviluppare competenze e armonizzare la propria crescita psico-fisica.

Il giorno 25 maggio sempre all’Olimpico si è svolta la fase conclusiva del progetto “Sport di Classe” promosso da Coni e Miur con il CIP.Oggi i bambini sono impegnati all’Olimpico di Roma per sostenere le diverse prove sportive che hanno imparato nel corso dell’anno e che, per l’edizione 2017/2018, erano dedicate al tema “Campioni di Fair Play”: il percorso vuole stimolare i bambini a riflettere anche sui valori educativi dello sport per veicolarli nella quotidianità.
L’iniziativa ha coinvolto 3026 comprensivi di tutt’Italia e, nella sola Lombardia, hanno partecipato 1341 classi.
I bambini sono stati coinvolti in attività di gioco leale, rispetto, inclusione e divertimento. Non solo in palestra ma in classe con percorsi per diventare dei veri campioni di “Lealtà”, Presente il Presidente Dott. Giovanni Malagò, che nel corso della mattinata si è cimentato in diverse specialità, lanciando a tutti i ragazzi presenti messaggi di sport fondamentali.