IMG_20200121_160640

BLOCCO AUTO: BENVENUTI (ECOITALIASOLIDALE) LO SMOG E’ AUMENTATO CON IL BLOCCO DELLE AUTO EURO6, MA NON SI PROGRAMMANO PULIZIE STRAORDINARIE DELLE STRADE, RACCOLTA RIFIUTI, PIANO FOGLIE, E LE PISTE CICLABILI ANCORA SONO INVASE DAL FANGO

Il gran pasticcio della Giunta 5 Stelle sul blocco dei diesel Euro 6 della scorsa settimana non ha prodotto né la diminuzione dello smog a Roma, ma neanche un nuovo modo di arginare i valori delle polveri sottili.

Si parla di maggiore pulizia delle strade, di raccolta delle foglie che non avviene, di una migliore raccolta dei rifiuti in strada, antidoti utili per eliminare una parte di inquinamento che si deposita e che respiriamo. Di fatto ancora non è stato programmato il lavaggio e lo spazzamento delle vie, un nuovo metodo di raccolta dei rifiuti che invece vengono lasciati fra cassonetti pieni e la strada per giorni e giorni ed il tanto atteso “piano foglie” che non riesce a decollare.

Come è possibile che ancora sono chiuse le banchine del Tevere e quindi le piste ciclabili, perchè ancora sono in corso verifiche tecniche a seguito della piena del fiume del 22 dicembre scorso. Anche ieri la pista ciclabile ad esempio da Marconi sino al centro era impraticabile per i ciclisti a causa della presenza di fango, altro che ciclabilità alternativa per evitare una parte del traffico veicolare.

Virginia Raggi ha fallito, anche sul profilo ambientale.

La Capitale d’Italia è la città più verde d’Europa, il nuovo sindaco che governerà Roma, speriamo a breve, dovrà avere competenze ed una reale sensibilità ambientale, è da qui che bisogna ripartire se si vuole restituire a questa città l’orgoglio e la dignità che merita”.

È quando dichiara in una nota congiunta Piergiorgio Benvenuti Presidente nazionale del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale.

Redazione

Inserito dai Redattori di "Vento nuovo". Quotidiano di informazione, cultura, innovazione, economia, arte, fashion, gossip, sport, fondato a Roma nel 2009 ( n. 43/2010)

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookPinterest