m5s

Castelli (M5S): “Disgustoso aver approvato reddito di inclusione solo perché si avvicinano le elezioni”

Laura Castelli, deputata del M5S, è intervenuta ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano – Dentro la notizia” su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano

In merito agli ultimi dati Istat sull’occupazione. “Renzi dice che il merito è del jobs act? Il problema è la qualità di quello che produce il jobs act. La disoccupazione giovanile continua a salire. Il precariato è aumentato, aumentando il precariato si aumenta uno stato più vicino alla povertà. Questo trasforma la società e la rende ancora più succube di un sistema del lavoro che dovrebbe pensare a come produrre lavoro anzichè pensare solo a modificare le tipologie di contratto. I posti di lavoro si producono facendo investimenti, non creando nuovi contratti e puntando sulla flessibilità del lavoro”.

Reddito inclusione. “Trovo un po’ disgustoso che ogni volta che si avvicinano le elezioni si parli di bonus. Prima gli 80 euro, poi il bonus di 500 euro ai giovani, adesso si sono inventati, mischiando tre carte, il reddito di inclusione. Sistemi che sono utilizzati ancora oggi in molti paesi italiani. E’ come quando si dà all’elettore la tessera per ricaricare il cellulare, il pacco di pasta, ecc… In giro per l’Italia abbiamo spesso sentito raccontare storie di questo tipo”.