Play Pause

12.48 KIDMAN

Nicole Kidman ha ammesso di sentirsi ”molto esposta e molto nervosa” rispetto a Rabbit Hole, suo primo film come produttrice. ”E’ un grande peso – ha detto al festival di Toronto – Ma sono contenta di averlo fatto”. Diretto da John Cameron Mitchell, il film si basa sull’omonima piece, per la quale David Lindsay-Abaire ha ricevuto un Pulitzer e narra la storia di una coppia che ha perso un figlio in un incidente stradale

12.45 sport

OLTRE AL VICEPRESIDENTE DELLA RUSSA LUKOIL FEDUN, TRA I POTENZIALI ACQUIRENTI DELLA ROMA CI SAREBBE ANCHE IL FONDO SOVRANO DI ABU DHABI MUBADALA

12.41 finanza

‘La tassazione dei mercati finanziari’ rimane fra le priorita’ della Germania, afferma la cancelliera Angela Merkel. ‘Ogni prodotto finanziario e ogni soggetto del mercato devono essere sottoposti a regolamentazione’ spiega la Merkel al Bundestag. La Germania ha ‘buone ragioni di fiducia’ nella ripresa della sua economia tedesca. Migliora il mercato del lavoro: nel 2011 il numero di disoccupati in Germania potrebbe calare a tre milioni.

12.40sport

Vincono le squadre di New York nel campionato Mlb. I Mets nettamente con i Pirates, gli Yankees di misura sul campo dei Devil Rays. Maiuscolo in casa: BALTIMORE-Toronto 11-3 CLEVELAND-LA Angels 4-3 Yankees-TAMPA BAY 8-7 Washington-ATLANTA 6-0 Philadelphia-FLORIDA 2-1 METS-Pittsburgh 9-1 Arizona-CINCINNATI 3-1 TEXAS-Detroit 11-4 HOUSTON-Milwaukee 3-2 Minnesota-WHITE SOX 9-3 KANSAS-Oakland 11-3 Cubs-ST.LOUIS 7-2 San Diego-COLORADO 7-6 Boston-SEATTLE 9-6 LA Dodgers-SAN FRANCISCO 1-0.

12.13 ADDIO A HAROLD GOULD

MUORE NOTO ATTORE STATUNITENSE INTERPRETE DI NUMEROSISSIME  COMMEDIE BRILLANTI E ATTIVO ANCHE NELLA SERIE TELEVISIVA HAPPY DAYS

12.00 X FACTOR TUTTI CONTRO LA TATANGELO

Dopo ieri sera, la domanda sorge spontanea: non è che il pubblico di X Factor voti non tanto a favore dei più bravi ma piuttosto contro Anna Tatangelo? Alla fine della seconda puntata di questa quarta edizione infatti, il bilancio per la consorte di Gigi D’alessio e la sua squadra (16-24, donne), non è dei più lusinghieri. Anche ieri sera Lady Tata ha perso un’altra delle sue aspiranti popstar, Sofia; e questo non è ancora nulla se consideriamo che la giovane cantante è stata mandata al ballottaggio contro una sua compagna di squadra, la grintosa Dorina.E tutte (forse più per la tragica situazione che non per l’emozione del momento) piangono a dirotto prima del vedetto finale: piangono le due ragazze che si giocano il posto in trasmissione e piange la Tatangelo che, oltre a perdere per strada un’altra concorrente, è costretta a scegliere tra le sue due ‘creature’.Che sia un caso? Può darsi; forse per una strana congiunzione astrale Anna e i suoi concorrenti sono particolarmente sfortunati (o forse incapaci di catturare l’attenzione degli spettatori). Eppure ci sono altri fattori da mettere sul piatto della bilancia; in primis le polemiche sulla scelta della stessa Tatangelo come giudice, sulla sua giovane età, o sul suo modo di porsi in trasmissione.Anna continua a suscitare perplessità nel ruolo di giudice e mentore di ragazzi spesso più vecchi di lei. E di lei si sente spesso dire che parli per frasi fatte, che sia retorica e poco tecnica nei giudizi sui cantanti.A suo favore, d’altronde, va considerato il fatto che raccogliere l’eredità di Morgan sarebbe stato un compito difficile per chiunque

11.50CLAUDIA GALANTI

è INCINTA CLAUDIA GALANTI LA SOUBRETE è AL SETIMO CIELO COSI COME LO è IL SUO COMPAGNO

11,39 LANCIA ALLARME DISOCCUPAZIONE

Dalla Banca centrale europea arriva nuovo allarme disoccupazione. “Ulteriori aumenti della disoccupazione nell’area dell’euro sono probabili nei prossimi mesi, seppur a un ritmo minore rispetto a quello osservato e atteso nel 2009″ si legge nel bollettino dell’istituto di Francoforte. Anche perché la prospettiva in Europa è quella di una crescita debole, che terrà sotto pressione i consumi. “Nei primi mesi di quest’anno la ripresa economica è proseguita nell’area euro si attende che il tasso d’incremento del Pil resti moderato nel 2010″ si legge nel bollettino mensile della Bce

11.30 PIL ITALIANO IN DISCESA

Potrebbe registrarsi un calo del prodotto interno lordo in Italia a riguardo del terzo trimestre; calo che dovrebbe attestarsi, secondo la stima dell’Ocse nell’Interim Assessment diffuso oggi a Parigi, sul – 0,3%.

L’Italia sarebbe così l’unico Paese dei G7 a registrare un Pil in retrocessione per il periodo luglio-settembre 2010. Nel quarto trimestre l’Ocse vede per l’Italia, sempre su base trimestrale annualizzata, un ritorno alla crescita dello 0,1%: il Paese rimane però in coda rispetto agli altri sei grandi.

Nella media dei Paesi del G7 la crescita annualizzata sarà per il periodo luglio-settembre dell’1,4%. Fermo restando però che per tutti i Paesi e anche per la media dei Sette, l’organizzazione di Parigi si riserva un tasso di errore nelle stime che oscilla da 1 a 2,7 punti percentuali. Per il quarto trimestre del 2010 la crescita più forte, sempre su base annuale, è stimata per il Canada (+2,3%), per il Regno Unito (+1,5%) e per la Germania (+1,1%). Nella media dei Paesi G7 la crescita prevista dall’Ocse è pari a +1%.

15 settembre: GIORNATA MONDIALE PER LA CONOSCENZA DEL LINFOMA

di Silvia Codella (*)

Ogni anno in tutto mondo questo giorno è dedicato ad una delle più diffuse forme tumorali: il linfoma
La giornata è promossa dalla organizzazione no profit Lymphoma Coalition avente come unica associazione Italiana la AIL e volta a sensibilizzare l’opinione pubblica.

E’ una malattia ancora non totalmente nota, eppure molto frequente, con un tasso d’incidenza in forte aumento soprattutto nei Paesi Industrializzati. Alla base c’è la trasformazione di cellule del sistema linfatico (linfociti B o T, cellule dendritiche o istiociti) che, a causa di mutazioni genetiche, acquisiscono la capacità di proliferare in maniera incontrollata e persistente.

Da qui la moltiplicazione e l’aumento numerico delle cellule mutate, prevalentemente, ma non solo, all’interno dei linfonodi (organi centrali nella difesa dell’organismo dagli agenti estranei) portando al loro caratteristico aumento volumetrico, spesso motivo portante che spinge le persone a recarsi dal medico. I motivi delle alterazioni genetiche non sono ancora noti, sembra possa favorire lo sviluppo della malattia l’associazione tra più fattori di rischio, ambientali (farmaci, esposizione a radiazioni, ad agenti chimici tossici o alcune infezioni virali) e genetici.

Ma parlare dei linfomi come fossero una singola malattia in realtà è sbagliato, in quanto con tale termine di raggruppano differenti forme patologiche ciascuna con un quadro clinico, diagnostico e prognostico nonché terapeutico; importante è la differenziazione tra i linfomi di Hodking e i linfomi non Hodking che possono colpire a qualsiasi età ed in misura maggiore i maschi.

Si tratta quindi di malattie ancora molto pericolose, nonostante negli ultimi anni siano stati fatti moltissimi passi avanti nel campo delle terapie, sempre più mirate ed efficienti e che hanno quasi raddoppiato le possibilità di guarigione. Fondamentale come in tutte le malattie è la rapidità d’intervento e quindi l’importanza di fare controlli con regolarità secondo le norme diffuse da sistema sanitario.

Ecco quindi il senso della giornata di oggi: aumentare la conoscenza.
In questa occasione l’AIL ha organizzato per la giornata di oggi una conferenza stampa che si terrà a Roma, ore 11:30 (per info), attiverà da domani il numero verde 800-226524 che dalle 8:00 alle 12:00 metterà un ematologo a disposizione di chiunque ne abbia bisogno ed inoltre il 18 settembre terrà un incontro interattivo tra Medici, Pazienti, Famiglie.
  (INFO su:  http://www.ail.it/ )

(*) Studentessa di Medicina e Chirurgia dell’Università La Sapienza di Roma

11.30 G7

L’Ocse ha diffuso le stime sull’andamento del Pil nel quarto trimestre nei paesi europei con l’Interim Assessment. L’Italia potrebbe registrare un calo del prodotto interno lordo dello 0,3% su base trimestrale annualizzata. L’Italia sarebbe quindi l’unico Paese dei G7 a registrare un Pil in retrocessione per il periodo luglio-settembre 2010. La risposta di Tremonti: “Io guardo solo i dati dell’Istat”.

11.27 BASILEA TRE

L’entrata in vigore sarà graduale, dal 1 gennaio 2013 per arrivare alla piena attuazione al primo gennaio 2019. Le banche del mondo avranno “un periodo di transizione per adeguarsi ai nuovi standard per poter così continuare a supportare la ripresa economica”, ha spiegato il presidente della Bce Jean Claude Trichet, secondo il quale gli accordi raggiunti “contribuiranno alla stabilità finanziaria nel lungo termine

11,25 PROSTITUISCITI SE VUOI FARE CARRIERA

Il deputato PDL Giorgio Stracquadanio, commenta le dichiarazioni di Angela Napoli: “Se anche una deputata o un deputato facessero coming out e ammettessero di essersi venduti per fare carriera o per un posto in lizza non sarebbe una ragione sufficiente per lasciare la Camera o il Senato”. Non si fanno aspettare le critiche della stessa deputata di FLI e di molti altri

11.23 FRANCIA NO AL BURQUA

Il parlamento francese ha approvato definitivamente il disegno di legge che impone il divieto di indossare il velo islamico integrale – burqa e niqab – in tutti i luoghi pubblici. La Francia diventa così il primo Stato europeo a censurare il burqa. Dopo l’ok dell’Assemblea nazionale, lo scorso luglio, il testo – fortemente voluto dal presidente Nicolas Sarkozy – è stato approvato dalla maggioranza dei senatori. L’adozione definitiva dovrà però essere convalidata dalla corte costituzionale.

11.22 I CONSIGLIERI COMUNALI

SCENDONO A 48 I CONSIGLIERI COMUNALI