Play Pause
universitas libertatis

UNIVERSITAS LIBERTATIS

Liliana Resinovich-7

Liliana Resinovich: gli “scatti rivelatori” e l’autopsia psicologica

di Luca Marrone

Trieste. Liliana Resinovich è scomparsa a Trieste il 14 dicembre 2021 e il suo corpo senza vita è stato rinvenuto il 5 gennaio 2022. Non ancora chiarite la causa e le circostanze della morte. Si è parlato di suicidio, di sequestro e omicidio e della possibilità che la donna, nel corso di una colluttazione, possa essere morta a causa di una aritmia fatale. Continue reading…

ALICE-NERI

Delitto Alice Neri, nel cadavere trovate tracce di alcol e cocaina

di Luca Marrone

Modena. “Positività alla cocaina e all’alcol.” Questo il responso degli esami tossicologici sui resti mortali di Alice Neri, la giovane rinvenuta carbonizzata nel bagagliaio della sua Ford Fiesta a Fossa di Concordia, nel modenese, lo scorso 18 novembre. Continue reading…

LOLOTTA x Ventonuovo

Lolotta: in radio con il singolo “Sciocche parole”

Inedito a firma della cantautrice siciliana Lolotta. Arriva in radio “Sciocche parole”, disponibile anche dentro gli streaming service.

Continue reading…

21E128E3-5C94-4F73-9F40-D61BD6A3E427

Trasporti, Tony Bruognolo- Zaccaria(Lega): Su Metromare la Regione ha fallito

“Piena solidarietà agli utenti della Metromare che questa mattina si sono ritrovati sui binari solo 4 convogli ad una frequenza di 22/23 minuti con 30 ritardi e 13 soppressioni. Una gestione deludente di Cotral che, nel tempo, non ha saputo assicurare neppure uno straccio di segnale di miglioramento, facendo rimpiangere la vecchia gestione Atac.

Da mesi, nella tratta ferroviaria sono rimasti pochi convogli con mezzi obsoleti, costretti a “blocchi improvvisi” perchè sprovvisti di revisione e/o manutenzione. Una situazione che nel tempo ha mandato su tutte le furie i tanti pendolari alle prese con disservizi, ritardi negli orari di punta e investimenti infrastrutturali fermi al palo. Ad aggravare i disagi degli utenti poi si sono registrate una serie infinita di guasti tra ascensori e scale mobili.

Da mesi i pendolari chiedono il trasferimento di due treni, dalla metro A alla Roma Lido. Una soluzione, quest’ultima, più volte discussa in Campidoglio, accantonata dall’assessore a mobilità e trasporti Eugenio Patanè. Questa soluzione è l’unica opzione possibile per riportare il servizio ad una condizione accettabile, con una frequenza dei passaggi inferiore ai 23 minuti attuali, com’era, quindi, prima della pandemia.

Così in una nota, Tony Bruognolo, candidato alle elezioni regionali nella lista della Lega e Luigi Zaccaria, già consigliere e presidente commissione sicurezza al Municipio X.

36021A45-CF69-48E5-B69C-A68E8BF46190

Ater, Matteoni: “Edilizia residenziale pubblica sia priorità prossima amministrazione regionale”

“Roma e non solo: alloggi popolari in condizioni strutturali preoccupanti, cantieri e interventi di riqualificazione spesso fermi o al palo, bilanci in rosso. È questo in molti casi il quadro delle Aziende Territoriali per l’Edilizia Residenziale, le cosiddette Ater, istituite con Legge Regionale 3 settembre 2002, numero 30, che ha trasformato gli Istituti Autonomi Case Popolari. Un esempio potrebbe essere appunto la Capitale dove le criticità e le problematiche certamente non mancano. Per questa ragione reputiamo che il rilancio delle Atere più in generale la valorizzazione del patrimonio della Edilizia residenziale pubblica del Lazio debba rappresenta, senza ombre di dubbio, una priorità amministrativa della nuova amministrazione regionale, che i cittadini decreteranno in occasione delle elezioni dei prossimi 12 e 13 febbraio. È fondamentale, in primis, una generale riflessione sulla gestione del patrimonio di Edilizia Residenziale Pubblica, che miri allo stesso tempo sia alla adeguata e costante manutenzione degli immobili popolari, sia ad una opera di risanamento dei bilanci. Una operazione certamente non facile ma ormai non più rinviabile”. A sottolinearlo, in una nota stampa, è Marco Matteoni, imprenditore ed ex presidente della Confartigianato Edilizia di Roma e del Lazio, nonché tra i principali player nella riqualificazione immobiliare ed energetica.

1CDFB2E8-0810-48D1-9ECF-E5E435DCFA26

Lavoro, settori strategici e diritto allo studio: il futuro del Politecnico di Torino nell’intervista del rettore Saracco a Nova

Il Politecnico del futuro? “Un Ateneo al servizio del paese”. Le insidie sull’arrivo di Intel e Italvolt in Italia e in Piemonte? “Il Paese deve imparare a dare risposte sistemiche”. E le Olimpiadi 2026? “Credo che la logica in un periodo di crisi come quello odierno porterà il Piemonte a rientrare nei Giochi. E’ un intervista a tutto campo quella rilasciata dal rettore del Politecnico di Torino Guido Saracco ad un anno dalla fine del suo mandato.

Il Rettore, ad un anno dalla scadenza del suo mandato, ha ripercorso i risultati raggiunti dall’Ateneo, a partire dal successo del ‘modello startup’. Nel 2019 l’incubatore interno del Politecnico è stato premiato come il migliore a partenariato pubblico al mondo. Inoltre, di recente l’Ateneo ha investito anche sulle startup del settore aerospaziale con il progetto Esa Bic che punta ad avere un centinaio di realtà del settore entro i prossimi cinque anni.

Sempre nel settore aerospaziale è il progetto di corso Marche che punta a diventare una vera e propria ‘Città dell’aerospazio’. Qui il Politecnico sta investendo molto con uno spazio di 12 mila metriquadri dedicato ai laboratori di ricerca, posizionati a fianco di realtà centrali del settore come Leonardo, Altec e Thales Alenia Space.

L’Ateneo è poi molto attivo nel settore energetico. Qualche anno fa è nato l’Energy center dedicato esclusivamente agli studi legati all’energia. Inoltre, in autunno debutterà il primo master dedicato alle tecnologie ad idrogeno che sarà guidato proprio dal Politecnico di Torino. Secondo il rettore Saracco, “l’idrogeno avrà un ruolo importante nei prossimi anni, nonostante la decisione dell’Unione europea sull’elettrico: che ha molti difetti. Penso già soltanto alle materie prime e alle batterie. In generale, rischiamo di andare in crisi sotto vari punti di vista”. Secondo Saracco bisognerebbe seguire l’esempio del Giappone puntando ad un’impostazione di neutralità tecnologica.

Il Politecnico ha poi cercato di affrontare anche le problematiche relative all’accesso allo studio e ai posti letto per gli studenti fuori sede. “Io sono molto sensibile a questo personalmente – ha affermato Saracco -. Ritengo sia sensato per un Paese come il nostro che non debba esistere nessuna barriera all’ingresso dell’università. Occorre riuscire ad ampliare la zona di non tassazione aiuta molto. E sul problema posti letto, noi abbiamo investito e investiremo nella costruzione di nuove strutture e allo stesso tempo lavoreremo sul progetto di gestione degli alloggi sfitti”.

Il rettore si è poi soffermato su alcuni casi legati al territorio Piemontese e Torinese. Si tratta di Intel, Italvolt e le Olimpiadi 2026. Su Intel e Italvolt, due realtà industriali che rischiano di non vedere la luce in Piemonte, Saracco ha sottolineato che, “su Intel, questo paese deve imparare a dare delle risposte sistemiche. Dovremmo imparare a valorizzare la tripla elica composta dalla collaborazione tra politica, industria, università e centri di ricerca. Mentre, su Italvolt, occorrerebbe rivoluzione la rete elettrica dell’insediamento di Ivrea”. Sulle Olimpiadi 2026, dove Torino potrebbe tornare in carreggiata, il rettore del Politecnico ha auspicato che “la logica prevalga sul campanilismo. Credo che la logica in un periodo di crisi come quello odierno porterà al successo dell’operazione che vede il Piemonte rientrare nei Giochi”.

Infine, Saracco ha sottolineato il suo lascito più importante come rettore: “Abbiamo lavorato in modo che l’università si prefigga il risultato di creare posti di lavoro. Non si era mai detto prima: è qualcosa di nuovo ed è importante oggi”.

https://www.agenzianova.com/a/63d8ed494a3fe2.06867379/4227517/2023-01-27/olimpiadi-2026-saracco-politecnico-torino-a-nova-prevalga-logica-rispetto-a-campanilismo-video

 

aliceneri_modena_fg

Delitto di Modena, altre due auto vicine al luogo della morte di Alice Neri

di Luca Marrone

Modena. Proseguono le indagini sulla morte di Alice Neri, la 32enne rinvenuta carbonizzata nel bagagliaio della sua auto il 18 novembre scorso, nelle campagne nei pressi di Concordia. Continue reading…

DFBDD365-0DB4-468B-B0DB-E93B010F6749

Colpaccio Bayern, in arrivo Cancelo dal Man City

Clamorosa operazione di calciomercato a poche ore dalla chiusura della sessione invernale. Protagonisti due top club europei, quelli che probabilmente negli ultimi 3/4 anni sono state, per lo meno per molti addetti ai lavori e appassionati “le due squadre più forti al mondo”: Manchester City e Bayern Monaco. Il protagonista invece è João Cancelo, terzino destro (ex Inter e Juve), che dall’Inghilterra approda in Baviera. Continue reading…

CBEEF222-EE5B-4D5A-AE3B-F0EDBAC8B3C4

A Casa dei Carraresi arriva Slow Wine 2023

Slow Food Treviso, in collaborazione con Fondazione Cassamarca e con il patrocinio del Comune di Treviso e del Coordinamento Regionale del Veneto di Slow Food, organizza l’ottava edizione di Treviso Slow Wine. Continue reading…

9A3198C5-DF14-4F61-B5E5-E2BFE8C50D40

Regionali Lazio, a Vasanello i candidati FDI della Tuscia

Si è tenuto lo scorso sabato, nel suggestivo scenario di Piazza della Repubblica di Vasanello, la presentazione dei due candidati di Fratelli d’Italia – con riferimento alla provincia di Viterbo – in vista delle imminenti elezioni regionali del Lazio, che si svolgeranno nelle giornate del 12 e 13 febbraio prossimo.

Continue reading…

065623367-74a50fd3-170b-49b2-b11f-d2fec9fc7b2f (2)

Emanuela Orlandi, si muove il Parlamento: commissione d’inchiesta per accedere ai documenti segretati

di Luca Marrone

Roma. Anche il Parlamento italiano, dopo il Vaticano, è pronto a riaprire il caso di Emanuela Orlandi, la quindicenne scomparsa il 22 giugno 1983. Continue reading…

Secondo e ultimo giorno per la Fiera dell’elettronica di Montesilvano

Secondo e ultimo giorno per la Fiera dell’Elettronica di Montesilvano

Secondo e ultimo giorno per la Fiera dell’Elettronica di Montesilvano in corso presso il Pala Dean Martin in via Aldo Moro.

Un successo enorme per numero degli espositori e visitatori.

Forte delle esperienze pregresse, con una impeccabile organizzazione ad opera realizzata dalla CM Eventi, la Fiera dell’Elettronica di Montesilvano non riguarderà anche tanti altri prodotti, quali quelli dell’usato, del disco (vinile, cd e cassette) ecc. Continue reading…

P_22 Claudia Rizzo (Foto di Danilo Sguali) senza sciatu DIC22-37

Senza Sciatu

di Barbara Fabbroni

Sono onorata, come psicoterapeuta clinica e giornalista, di poter fare questa intervista a Claudia Rizzo. Claudia con il suo lavoro, denso della sua cifra significante, in quanto attraversa il vissuto e la vita vissuta di una terra che lei ama, la sua Sicilia, ci regala qualcosa di unico. “Senza sciatu” ha stimolato in me emozioni dense di Pathos e Thanatos. Di là dalla caleidoscopica interpretazione che possiamo fare del suo lavoro emerge la donna e il suo amore immenso per l’arte. È proprio nel suo essere-nel-mondo che si può rintracciare il mistero, il messaggio e al tempo stesso la declinazione delle sue origini che diventano testimonianza di parola. Continue reading…

fptbty

Cinetic trio in concerto a Genezzano

Domenica 29 gennaio, in occasione della chiusura della mostra L’atroce istinto della libertà, Pier Paolo Pasolini e la Nuova Figurazione a cura di Francesca Tuscano, il Museo Atelier di Castello Colonna di Genazzano ospita un concerto del Cinetic Trio. Continue reading…

Mohamed-Bedoui-Gaaloul

Omicidio Alice Neri, chiesto incidente probatorio sui reperti rivenuti sulla scena del crimine

di Luca Marrone

Modena. La Procura ha chiesto l’incidente probatorio nell’ambito del procedimento relativo alla morte di Alice Neri, la giovane trovata carbonizzata nel bagagliaio della sua auto, nelle campagne di Concordia, il 18 novembre scorso. Continue reading…