I TRAMPOLI per le star hollywoodiane nascono dal genio ITALIANO

Giuseppe Zanotti, lo stilista che deve tutto alla musica

Prima le scarpe più amate da Beyoncé e Jennifer Lopez, poi le sneakers da uomo, ora i capispalla: chi è davvero l’artigiano delle calzature.Di Giulia Sciola 06/03/2018

Eyewear, Glasses, Cool, Vision care, Gesture, Photography, Blackboard, Finger,

Di Lorena Fantauzzi

La sua prima scarpa, un prototipo andato distrutto, era un sandalo romano, piatto, in morbida pelle nera. Erano gli anni 80 e Giuseppe Zanotti non immaginava che di lì a poco avrebbe collaborato con griffe come Roberto Cavalli o Thierry Mugler, né che sarebbe diventato il designer di calzature più amato dalle dive dell’hip-hop e R’n’B americano. Oggi il suo brand, Giuseppe Zanotti Design, sfiora i 175 milioni di euro di fatturato, è in crescita costante complice il lancio delle prime collezioni di sneakers e di capispalla uomo e donna, accanto delle celebri calzature gioiello. Stati Uniti, America Latina, Europa, Emirati Arabi e Far East: la griffe è presente in 75 paesi del mondo con più di cento boutique monomarca, cui si affianca un ambizioso progetto di e-commerce. Un impero costruito con dedizione, intuizione, ma anche un pizzico di fortuna. Perché, da ragazzo, Giuseppe Zanotti voleva fare il dj. Ecco perché vale la pena fare un passo indietro per scoprire chi è davvero lo stilista delle scarpe più amate da Beyoncé e Jennifer Lopez.