mussolini

ROMA. R.MUSSOLINI (LISTA CIVICA “CON GIORGIA”)-G.RIGHINI (FDI): PICCOLA E MEDIA IMPRENDITORIA AL COLLASSO. INDISPENSABILI MISURE CONCRETE E IMMEDIATE

«Siamo molto preoccupati per la difficile situazione che la città sta vivendo e per le conseguenti ripercussioni che questo ha anche sul suo tessuto imprenditoriale. Oggi, nell’incontro con la delegazione dell’associazione dei negozi storici di eccellenza di Roma, sono state esaminate le molteplici problematiche che piccoli e medi imprenditori a affrontano quotidianamente e che, sommate alla crisi economica in atto da tempo, li stanno portando al fallimento.

Serve subito un cambio di passo, una strategia complessiva che consenta subito il rilancio della Capitale. Roma deve ripartire al più presto: altrimenti intere famiglie finiranno sul lastrico.

 Lo stato di affanno nel quale si trova la Capitale è evidente: dalla mobilità alla gestione dei rifiuti, passando per il degrado imperante, l’abusivismo commerciale, l’incuria e il blocco totale dei cantieri e della realizzazione delle infrastrutture. Il centro storico è ormai chiuso a riccio: le tre fermate centrali della metropolitana off-limits lo hanno reso di fatto inaccessibile a romani e turisti, la ztl prolungata ha fatto il resto. Il cuore della nostra città sta smettendo di battere nell’indifferenza della politica. Avevamo già fatto nostro il grido di allarme di commercianti e imprenditori sottoponendo all’attenzione della Sindaca e della giunta diverse mozioni finalizzate a far alzare il livello di attenzione sulla drammatica situazione nella quale versa la città. Purtroppo anche questi appelli son stati vani: la Sindaca si fa bella facendo grandi annunci, ma poi li disattende puntualmente. Roma non merita questo, Roma non merita un governo a cinque stelle».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale, e Giancarlo Righini, Consigliere regionale di FdI e membro della Commissione Commercio in Regione Lazio.