5185dad87fd1bd9b01b08fe9a54c3754--U206686050276aF-253x205-0165-kEiD--712x402@Gazzetta-Web_375x281

Miccoli, confermata la condanna a 3 anni e 6 mesi: “Estorsione aggravata dal metodo mafioso”

di Michel Emi Maritato

Condannato in appello a 3 anni e 6 mesi per estorsione aggravata dal metodo mafioso. La sentenza della prima sezione penale della Corte di appello di Palermo, presieduta da Massimo Corleo, conferma quella di primo grado. L’ex attaccante – che ha giocato, tra le altre squadre, con Juventus, Fiorentina, Palermo e Lecce – è accusato di aver chiesto a Mauro Lauricella, figlio di Nino, mafioso, del quartiere Kalsa, di chiedere la restituzione di ventimila euro ad Andrea Graffagnini per conto del suo amico Giorgio Gasparini. I soldi erano frutto della cessione della discoteca Paparazzi di Isola delle Femmine. Dopo la condanna in primo grado a un anno, per violenza privata, la Corte d’appello di Palermo ribaltando la sentenza aveva condannato, nel luglio scorso, Mauro Lauricella a sette anni per estorsione aggravata dal metodo mafioso. Un altro mafioso coinvolto nella vicenda era stato assolto.

Redazione

Inserito dai Redattori di "Vento nuovo". Quotidiano di informazione, cultura, innovazione, economia, arte, fashion, gossip, sport, fondato a Roma nel 2009 ( n. 43/2010)

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookPinterest