londra

Attacco terroristico all’Europa nel Black Friday: morti a Londra, accoltellati a L’Aja, allarmi bomba a Parigi

di Fabio Camillacci

Europa sotto attacco da parte dei terroristi nel giorno del Black Friday. Colpite: Londra, L’Aja e Parigi. A poche ore dall’attacco al London Bridge nella capitale britannica, anche l’Olanda e la Francia dunque ripiombano nella paura. Diverse persone, almeno tre, sono state ferite a coltellate in una via dello shopping de L’Aja, La polizia ha reso noto che un sospetto è in fuga. L’uomo, di carnagione scura e di circa 45-50 anni, indossa una maglia nera, sciarpa e pantaloni da jogging grigi.

L’intervento degli agenti è stato immediato: la zona è stata chiusa, mentre la gente fuggiva terrorizzata. Ambulanze ed elicotteri hanno trasformato Grote Marktstraat (foto), la via dello shopping particolarmente affollata nel giorno del Black Friday, in una strada deserta e blindata.

Londra. Sono morti i due feriti più gravi dell’attacco sul London Bridge. Lo riferiscono fonti del governo britannico. Sale quindi a tre il bilancio complessivo delle vittime che include anche l’aggressore, fermato da alcuni passanti e poi ucciso dagli agenti. La polizia tratta l’episodio come “atto terroristico”. Intanto, il premier britannico Boris Johnson dice: “La Gran Bretagna non si farà intimorire dai terroristi”.

Parigi. La stazione Gare du Nord della capitale francese è stata in parte evacuata dalla polizia dopo la scoperta di un ordigno in una borsa di un viaggiatore. Secondo la compagnia ferroviaria SNCF si tratta della “seconda o terza” allerta di questo tipo nella giornata di venerdì ma questa è stata la “più ampia”. L’evacuazione è durata una “quarantina di minuti”.