carabella

SP: “Desirè è l’ultima vittima di una mancata programmazione sulle politiche di sicurezza della Capitale”

Desirè è l’ultima vittima di una mancata programmazione sulle politiche di sicurezza della Capitale. Troppi Gli stabili occupati che di fatto diventano zone Franche preda di spacciatori e criminali . Da viale delle Province passando per La Romanina per arrivare a Tiburtina sono migliaia i cittadini che occupano palazzi interi vivendo nell’assoluto degrado e illegalità. Zone in cui la politica convenzionale ha paura di entrare ma Noi no. Come Sud protagonista siamo andati a vedere Questi palazzi chiedendo con forza un censimento capillare e un conseguente sgombero . Quei Palazzi vanno riqualificati e assegnati a chi in maniera legale rispetta graduatorie di assegnazione e invece si permette a chi in Italia non dovrebbe starci di occuparli usufruendo gratuitamente di ogni tipo di servizio per arrivare addirittura ad avere le parabole sky, in barba ai cittadini romani che oggi vivono sotto i ponti.
Oggi quel palazzo occupato di San Lorenzo è stato sequestrato, mi domando tuona Simone carabella, non si poteva censire e sgomberare prima che quel branco maledetto violentasse uccidesse una bambina di 13 anni?
Come può l’amministrazione 5 stelle restare inerte di fronte a tanta illegalità?
Così in una Nota i dirigenti Nazionali di Sud Protagonista  Simone Carabella, Vincenzo Palluzzi e Michel Maritato.