TRASPORTI

michel-forlanini

ATAC, ASSOTUTELA: “TUTELARE INCOLUMITA’ PENDOLARI SU BUS ”

“Reputiamo assolutamente allarmante quanto accaduto oggi in centro storico a Roma, dove in via del Tritone è andato a fuoco un bus Atac. Fatti del genere ormai non si contano più e dimostrano come la sicurezza dell’utenza sia messa in forte pericolo a causa dell’immobilismo delle istituzioni competenti: Comune di Roma e management dell’azienda municipalizzata che, lo ricordiamo, sta attraversando una profonda crisi operativa ed economico-finanziaria. Siamo molto preoccupati e speriamo che si possa fare immediata chiarezza sulle cause del mezzo a fuoco in via del Tritone”. Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.

ambulanza-118

A1, INCIDENTE TRA MEZZI PESANTI: IN MATTINATA 8 KM DI CODA

Alle ore 06:00 circa sull’autostrada A1 Milano-Napoli è stato riaperto il tratto compreso tra Valmontone e l’allacciamento con la Diramazione Roma Sud in direzione di Roma precedentemente chiuso a causa di un incidente avvenuto all’altezza del km 582 nel quale sono rimasti coinvolti due mezzi pesanti uno dei quali intraversatosi ha disperso ingenti quantità di gasolio sulla carreggiata.

Michel Emi Maritato

metro-c

METRO C, ASSOTUTELA: “RAGGI INFORMI ROMANI SU MISTERO APERTURA”

“E’ sempre più un mistero l’apertura della stazione San Giovanni della Metro C, opera fortemente voluta dalla comunità capitolina ma che stenta a completarsi, tra inefficienza istituzionale ed esborso stratosferico di risorse nel corso di questi anni. In queste ore, ad esempio, apprendiamo che non c’è ancora una data precisa, ufficiale, in merito all’operatività della stazione San Giovanni ma che, anzi, sarebbe addirittura a data da destinarsi. Una situazione paradossale – che si aggiunge ai rinvii e ai ritardi degli scorsi mesi – di cui non si conosce nemmeno la motivazione ufficiale. La sindaca Raggi non può limitarsi a prendere tempo ma deve comunicare alla collettività capitolina cosa sta realmente accadendo in merito alle opere della metro C. I romani hanno tutto il diritto di sapere”. Così, in una nota, il presidente della associazione, Michel Emi Maritato

atac sede

ATAC, ASSOTUTELA: “AZIENDA IN CRISI. VICINO A PENDOLARI E LAVORATORI”

“Mentre l’Atac continua a versare in condizioni economiche-finanziarie complicate, veniamo a sapere che la trattativa, tra vertici della municipalizzata capitolina e i sindacati, sulla produttività aziendale e sulle turnazioni di lavoro non sarebbe andata a buon fine. Si tratta di una brutta notizia, che si aggiunge ad una serie di criticità ormai sotto gli occhi di tutti: dai disservizi quotidiani del trasporto pubblico alle problematiche, legate al concordato preventivo. Dal management Atac e dal Campidoglio notiamo una carenza di programmazione che non fa ben sperare per il futuro. Noi continueremo a vigilare a tutela di lavoratori e pendolari”. Così, in una nota, il presidente dell’associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.

 

campidoglioo

ROMA METROPOLITANE. CIALDINI: TRATTATIVA PER SCONGIURARE LIQUIDAZIONE

Stiamo lavorando per scongiurare la liquidazione. La trattaiva e’ in corso e finche’ non si chiudono i lavori non posso dire di piu’. Il problema non e’ il nuovo contratto di servizio ma i debiti pregressi. Io non c’entro niente con il nuovo contratto”. Queste le poche parole rilasciate dall’amministratore unico di RomaMetropolitane, Pasquale Cialdini, intercettato dall’agenzia Dire fuori dal dipartimento Mobilita’ del Comune di Roma dove si e’ recato questa mattina per cercare di trovare una situazione alla crisi di Roma Metropolitane.
autobus

A VITINIA AUTOBUS PRENDE BUCA E VETRO “SCOPPIA”

Una buca centrata in pieno ed il rumore di vetri infranti. E’ successo ieri, mercoledi’ 21 marzo, a Vitinia sull’autobus 09, intorno alle 18.45. Il bus percorreva via Sant’Arcangelo di Romagna quando, dopo aver centrato l’ennesimo cratere, il vetro non ha retto. E’ quanto si legge sul sito Romatoday.  Illesi i passeggeri

Michel Emi Maritato

campidoglio

VIABILITÀ. MELEO: OLTRE 200 OFFERTE PER CICLABILE TUSCOLANA

Sono pervenute oltre 200 proposte per la realizzazione della nuova ciclabile su via Tuscolana, che andra’ a collegarsi con la pista di viale Palmiro Togliatti. Un piano che rappresenta un intervento importante e occasione di riqualificazione urbana. Intanto proseguono i lavori per la ciclabile su via Nomentana, cosi’ come continua l’attivita’ di progettazione di nuove ciclabili per lo sviluppo e l’implementazione di una nuova politica integrata sul tema”. Cosi’ in un comunicato l’Assessora alla Citta’ in Movimento di Roma, Linda Meleo.

raggii

BUS TURISTICI, ASSOTUTELA: “REGOLAMENTO RAGGI ANCORA INSUFFICIENTE”

“In questi mesi ci siamo battuti come leoni affinché la giunta Raggi non partorisse un piano sui bus turistici che danneggiasse la categoria. Ieri è arrivato l’ok dalla giunta comunale di Roma: pur prendendo atto di qualche sconto sulle tariffe e sui carnet, ci riteniamo comunque fortemente insoddisfatti della nuova programmazione dell’amministrazione pentastellata. Il piano pullman, infatti, limita fortemente il turismo capitolino, l’azione degli operatori di settore e rischia di mettere sul lastrico migliaia di lavoratori, con conseguenze occupazionali terribili. Siamo di fronte all’ennesimo provvedimento che danneggia il turismo della città, un regolamento ancora insufficiente, sul quale invitiamo la sindaca Virginia Raggi a riflettere e fare un passo indietro. Siamo vicini alla battaglia degli operatori dei bus turistici”. Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Maritato, e Daniele Papotto di Assotutela bus

MICHEL

PORTONACCIO, PALOZZI-ASSOTUTELA: “COMUNE RISCHIA DANNO ERARIALE”

“Palese incompetenza Raggi sulla vicende delle multe di via Portonaccio? Come volevasi dimostrare. Apprendiamo che il Comune di Roma rischia ora il danno erariale poiché la Corte dei Conti avrebbe aperto un fascicolo sull’intricata vicenda della preferenziale. Secondo la procura contabile se tutti gli automobilisti multati vincessero il ricorso – come accaduto in due recenti casi di fronte al giudice di pace – le spese complessive che il Campidoglio dovrebbe sostenere ammonterebbero a diverse decine di milioni di euro. Insomma, il pericolo per le casse comunali è quanto mai reale. Che farà adesso la sindaca Raggi? Dai grillini sinora abbiamo assistito a un demagogico valzer di dichiarazioni di intenti e a un immobilismo istituzionale imbarazzante. Prima che la situazioni precipiti, dunque, chiediamo alla prima cittadina della Capitale l’istituzione di un tavolo tecnico con tutte le parti interessati, ivi incluse le associazioni che tutelano i diritti dei consumatori, affinché si trovi una soluzione concreta, rapida, e quanto più indolore al pasticciaccio di via Portonaccio”. Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi, e il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.