Politica

rifiuti

RIFIUTI, MARITATO(FI): “BASTA BALLETTI PD-M5S. CITTADINI STUFI”

“Sta assumendo contorni surreali, per non dire ridicoli, la querelle mediatica legata alla gestione rifiuti a Roma. Il Partito Democratico che se la prende con il Movimento Cinque Stelle, i grillini che polemizzano con i Dem, mandando in scena uno scaricabarile istituzionale insensato e dannoso. In questo contesto, non viene fuori una proposta utile ad uscire fuori dall’impasse e i cittadini sono sempre più stufi di vedere una Regione Lazio e un Comune di Roma che fanno campagna elettorale sulla loro pelle. Zingaretti e Raggi stanno dimostrando tutta la loro inefficienza amministrativa su un comparto chiave come quello ambientale. Una cosa inammissibile”. Così, in una nota, l’esponente di Forza Italia, Michel Maritato.

campidoglioo

COMUNE, MARITATO(FI): “COMUNE MOROSO CON ARES 118? RAGGI SILENTE”

“Una nuova tegola finanziaria si starebbe abbattendo in queste ore sul Campidoglio grillino. A quanto pare, infatti, il Comune di Roma dovrebbe all’Ares 118 quasi quattro milioni di euro per il lavoro extra fatto durante il Giubileo della Misericordia e, visto che da Raggi e soci nulla è stato fatto, sarebbe pronto pure un decreto ingiuntivo nei riguardi del Comune inadempiente. Cosa dice l’impavida sindaca pentastellata? Come mai si è chiusa in un assordante silenzio istituzionale? Siamo di fronte a una situazione molto preoccupante, che crea disagio e malessere agli operatori dell’Area 118, che hanno svolto e continuano a svolgere una attività ottima ed efficace. Raggi deve chiarire immediatamente”. Così, in una nota, l’esponente di Forza Italia, Michel Maritato.

m5s-simbolo-rotto

M5S, MARITATO(FI): “TRIO STEFANO DIMOSTRA FALSO MORALISMO A 5 STELLE”

“E’ proprio vero che il Movimento Cinque Stelle è una grande famiglia, che vuole bene ai suoi esponenti e vuole coinvolgerli nelle scelte che contano. Tipo quelle sulle poltrone. La dimostrazione lampante è quando sta accadendo intorno al trio Stèfano. Abbiamo Enrico che è consigliere comunale di Roma e presidente della commissione Mobilità, sua moglie che è attuale assessore VII Municipio. E adesso sembra entrare nella scena politica anche il padre di Enrico, Stefano Stèfano che, come trapela dalla stampa, si candiderebbe alle “parlamentarie” del M5S a Roma. Tutto legittimo, per carità, ma M5s dimostra di essere una casta a trasparenza zero, dove contano più i legami di sangue che la meritocrazia. Veramente un bel falso moralismo a 5 stelle”. Così, in una nota, l’esponente di Forza Italia, Michel Maritato

fisco1

FISCO, ASSOTUTELA: ALLEGGERIRE PRESSIONE FISCALE SU IMPRESE

“Secondo la Cgia di Mestre in Italia circa 93,2 miliardi di euro evasione sono imputabili alle imprese e alle partite Iva. Un dato allarmante che la dice lunga sullo stato della nostra economia. Se da una parte non possiamo non sottolineare il dovere dei cittadini di pagare le tasse, non possiamo accettare tuttavia i falsi moralismi e comprendiamo quanto sia complicato, e spesso umanamente impossibile, per un’azienda o una partita Iva sopportare una pressione fiscale tra le più elevate in Europa. Tasse, imposte, gabelle con cui lo Stato fa cassa senza considerare le difficoltà economiche che vive un imprenditore sopratutto in questa delicata congiuntura finanziaria. Uno Stato che si dice vicino al cittadino deve intraprendere una sola strada: ridurre il peso fiscale e rimuovere i tanti ostacoli burocratici che condizionano, di fatto, coloro che ogni giorno fanno impresa ed economia. E vedrete che nessun italiano evaderà più le tasse”. Cosi, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.

o-VIRGINIA-RAGGI-facebook-770x400

NOMINE, MARITATO(FI): “SINDACA SEMPRE PIU’ FURBACCHIONA”

“Il processo Alla Raggi inizierà il 21 giugno. Lo ha disposto il Tribunale accogliendo la richiesta di giudizio immediato avanzata dai difensori della sindaca che deve rispondere di falso in relazione alla nomina di Renato Marra. Salta così per Raggi l’udienza gip, fissata per il prossimo 9 gennaio. Missione compiuta, dunque, per la furbacchiona sindaca e sospiro di sollievo per il Movimento 5 Stelle, che potrà affrontare la campagna elettorale per regionali e politiche con una gatta in meno da pelare. Insomma, M5s, il nuovo che avanza diventa più vecchio della vecchia politica”. Così, in una nota, l’esponente di Forza Italia, Michel Maritato.

a24

A24, ASSOTUTELA: “RINCARI FUORI DA LOGICA. CITTADINI VESSATI”

“Reputiamo scriteriati e fuori da ogni logica gli aumenti tariffari dei pedaggi sull’autostrada A24, aumenti che arrivano ad oltre il 12 percento. Cifre insensate che penalizzano pesantemente i cittadini del quadrante est della Capitale e dei Comuni limitrofi. Comincia davvero male l’anno per tanti automobilisti, incolpevoli di fronte alle istituzioni che dovrebbero invece proteggerli. Sollecitiamo il Ministero e la Regione Lazio a non rimanere inermi di fronte a questi rincari e a convocare l’ente gestore dell’autostrada per dissuaderlo a tornare sui propri passi. Come associazione continueremo a seguire con attenzione l’annosa vicenda e opereremo a tutela delle istanze dei cittadini”. Così, in una nota, il presidente dell’associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.

o-ZINGARETTI-facebook

REGIONE, MARITATO(FI): “AMMINISTRAZIONE ZINGARETTI UN FALLIMENTO”

“Mentre in queste ore è in discussione l’esercizio provvisorio 2018 in
Consiglio regionale del Lazio, giunge il momento dei bilanci
dell’amministrazione del presidente Zingaretti. A pochi mesi mesi dal
voto e dopo 5 anni di governo, il giudizio, purtroppo, non può che
essere negativo. Siamo di fronte a un centrosinistra che non ha saputo
risollevare la nostra regione in un nessuno dei comparti chiave del
territorio: dalla questione rifiuti, ancora irrisolta, alla pressione
fiscale, sempre molto elevata; dalla sanità, ancora in piena crisi,
alla trasparenza, dove Zingaretti ha pienamente fallito. E ancora:
risultati minimali sono giunti sul fronte del sociale, della mobilità
e del rilancio economico. Siamo dunque felici che si stia chiudendo la
fallimentare stagione del centrosinistra regionale, che verrà
penalizzato alle urne per quanto (non fatto) in questi cinque anni di
governo”. Così, in una nota, l’esponente di Forza Italia, Michel Emi
Maritato.

capodarco

CAPODARCO, MARITATO(FI): “PREOCCUPATI PER FUTURO LAVORATORI. CHIARIRE POSIZIONE BUGLI”

“Da alcune indiscrezioni risulterebbe che l’ex presidente della Capodarco, Bruno Bugli, sia stato eletto alla guida della cooperativa (prima dell’amministrazione giudiziaria) nonostante alcune condanne a suo carico. Ci auguriamo che tutto questo non venga confermato, altrimenti rischierebbe di abbattersi una nuova tegola sulla Capodarco (e su chi ha creduto fortemente nella presidenza Bugli), – che, lo ricordiamo, gestisce il servizio regionale del Recup Lazio – con  l’incubo della perdita di posti di lavoro e con il pericolo di rimanere esclusi da  gare e bandi a cui ha preso parte evitando di dichiarare tali reati. Una condotta questa che lascia molti dubbi anche su chi avrebbe dovuto controllare e non lo ha fatto creando ulteriori guai dopo un periodo di grave difficoltà della cooperativa dove lavorano oltre 1500 persone di cui molti disabili. vorremmo che sia fatta piena luce sulla posizione di Bugli. Più in generale vorremmo che si lavori con maggior impegno e attenzione per la tutela dei lavoratori della Capodarco, già completamente abbandonati in questi anni dall’amministrazione regionale del presidente Zingaretti”.Così in una nota l esponente di Forza Italia Michel Emi Maritato.

Movimento-5-stelle-firme-false-combo-m5s-palermo

BANCHE, MARITATO(FI): “VILLAROSA CHIARISCA SUO INCONTRO CON VISCO”

“In queste ore dalla stampa giungono notizie sulla vicenda di un deputato grillino. Il governatore della banca d’Italia Visco riferisce di un incontro nel 2013 con Alessio Villarosa, componente della commissione di inchiesta sul sistema bancario. Villarosa avrebbe lavorato un paio d’anni in una finanziaria del fratello, poi cancellata da Bankitalia per sospette irregolarità. Vorremmo sapere dal parlamentare grillino: quale era il motivo di quell’incontro? Per una questione di natura personale? Sarebbe il caso che Alessio Villarosa chiarisca questa delicata situazione. Ricordiamo ai pentastellati che la trasparenza e la coerenza sono principi che non valgono solamente per gli altri schieramenti politici ma anche e soprattutto per il Movimento Cinque Stelle, che questi temi li ha sbandierati in campagna elettorale quali loro cavalli di battaglia”. Così, in una nota, l’esponente FI Michel Maritato.

 

raggii

COMUNE, MARITATO: “RAGGI NON SI RICANDIDERA? BEL REGALO DI NATALE PER I ROMANI”

“La sindaca di Roma, Virginia Raggi, afferma che non si ricandiderà a sindaco per via del limite dei due mandati, imposto dal Movimento 5 Stelle. E’ un regalo splendido, nonché inaspettato, per tutti i cittadini romani, che ormai da un anno e mezzo assistono preoccupati all’immobilismo istituzionale e alla inadeguatezza amministrativa della sindaca grillina. Per una volta nella vita, Brava Virginia!”. Così, in una nota, l’esponente di Forza Italia, Michel Emi Maritato.

 

Parlamento Politica - Tagli legge di Stabilità

E-CIG; CAMPAGNE LIBERALI: EMENDAMENTO DEL GOVERNO DIMOSTRA ARRETRATEZZA CLIENTELARE

“L’emendamento del Governo sulle sigarette elettroniche che aumenta la tassazione e conferma il divieto di vendita online è la dimostrazione che in questo paese la logica clientelare domina rispetto l’idea di promuovere la libera iniziativa e l’innovazione” – afferma con una nota l’associazione Campagne Liberali, da tempo in prima linea nella battaglia per garantire un futuro al mercato delle sigarette elettroniche che ora rischiano di scomparire dall’Italia.

“Il dibattito intorno a questa legge di stabilità ha dimostrato la volontà della maggior parte dei parlamentari e dei politici di limitare la concorrenza favorendo alcuni gruppi di interesse ben precisi” – continuano da Campagne Liberali. “L’emendamento del Governo favorisce pochi per colpire ulteriormente il settore delle sigarette elettroniche” – aggiungono.

Per Campagne Liberali “la legge di stabilità dovrebbe essere l’occasione per confrontarsi su proposte che favoriscono la crescita, l’occupazione, la libertà e la convivenza dei cittadini, oltre che l’innovazione. Invece è diventato lo spazio per umiliare le regole delle democrazie liberali e per limitare la libera concorrenza”.

carceri

CARCERI, ASSOTUTELA: “CONDIZIONI SCANDALOSE. SERVONO INTERVENTI URGENTI”

“Nelle scorse ore nel carcere romano di Regina Coeli un detenuto è stato trasportato con urgenza all’Ospedale Santo Spirito per una visita dopo la quale gli è stata diagnosticata la meningite. Una realtà, quella igienico-sanitaria degli istituti penitenziari italiani, assai precaria e preoccupante, che espone Polizia Penitenziaria a pericoli continui sul fronte incolumità e sicurezza. Problemi che vanno ad aggiungersi al sovraffollamento di detenuti e alla mancanza di personale. Sollecito, dunque, le istituzioni preposte ad intervenire immediatamente nella convinzione maturata che una buona accoglienza del detenuto e il suo benessere durante il periodo di detenzione dipenda pure dalle migliori condizioni di lavoro di chi è deputato al suo controllo e assistenza. Al contempo, è opportuno aprire un tavolo istituzionale al fine di lavorare in maniera condivisa alla risoluzione delle problematiche ambientali e strutturali delle carceri”. Così il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.

 

matteoli1

Ex ministero Matteoli muore in incidente stradale. Il cordoglio di Maritato

“Sono profondamente rattristato per la morte di Altero Matteoli, tragicamente scomparso in un incidente stradale. Altero era un amico, un grande professionista della politica, un uomo delle istituzioni e compagno di tante battaglie sociali. La sua scomparsa segna un uomo incolmabile nel mondo delle istituzioni e nella società civile. Il mio pensiero va alla sua famiglia, alla quale rivolgo la mia più sincera vicinanza”. Così, in un comunicato stampa, l’esponente di Forza Italia e presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.

spelacchio

COMUNE, MARITATO(FI): “ALBERO SPELACCHIO E’ TRASPARENZA ZERO M5S”

“In questi giorni “Spelacchio” svetta – si fa per dire – su Piazza Venezia in tutta la sua tristezza. Per quei pochi che non lo sapessero, stiamo parlando del mesto albero di Natale, voluto da Virginia Raggi con una procedura assai discutibile e arrivato dal Trentino per la modica cifra – anche qui, si fa per dire – di quasi cinquantamila euro. Spelacchio, giunto dopo un affidamento diretto da parte del Comune di Roma, è la dimostrazione della palese inefficienza dell’amministrazione grillina, della trasparenza zero del Movimento 5 Stelle. Non è un caso, infatti, che le gare pubbliche, tra quelle andate deserte e quelle incompiute, stiano portando a picco la Capitale d’Italia. Tuttavia, i grillini non lesinano consulenze esterne per milioni di euro e affidamenti diretti, tipo la determina sull’orrendo albero di Natale di Piazza Venezia. Veramente i campioni del falso moralismo gli M5S”. Così, in una nota, l’esponente FI, Michel Emi Maritato.

adriano-palozzi

MARINO, TUTTO PRONTO PER LA PRESENTAZIONE DEL NUOVO COORDINAMENTO DI FORZA ITALIA

“Forza Italia Marino riparte di slancio e si presenta alla comunità locale. Il prossimo venerdì 15 dicembre, a partire dalle ore 18, nella splendida location di Villa Appia – in via Appia Nuova, 244, a Marino – si svolgerà l’atteso evento di presentazione del nuovo coordinamento cittadino. Insieme al neo coordinatore FI Marino, Roberto Grossi, interverranno autorevoli esponenti di Forza Italia: il consigliere regionale del Lazio e coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi, il senatore Francesco Aracri, il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri e l’europarlamentare Alessandra Mussolini. “Venerdì sarà un giorno importante – sottolinea Adriano Palozzi -, sia dal punto di vista simbolico, che pratico. Presenteremo ufficialmente il nuovo coordinamento cittadino di Forza Italia Marino: una squadra composta da giovani brillanti, volti apprezzati della società civile, ed esponenti con esperienza istituzionale di alto profilo. Riparte dunque con impegno e dedizione il nostro percorso al servizio del cittadino e del territorio comunale”. Sulla stessa linea d’onda Roberto Grossi: “E’ una emozione e un onore ricoprire il ruolo di coordinatore locale. Abbiamo un ruolo di grande responsabilità: operare per il completo rilancio del partito e operare quotidianamente per il bene della nostra città. Noi siamo pronti”.