News

medico

Oncologia, l’innovazione preme sulla spesa sanitaria. Più risorse per garantire l’accesso equo a tutti i pazienti  

 

In Italia oltre tre milioni di persone vivono dopo una diagnosi di cancro: in costante aumento le percentuali di sopravvivenza a 5 anni, pari a circa il 60%. La crescente disponibilità di terapie innovative in grado di migliorare sopravvivenza e qualità di vita rende sempre più urgente la necessità di trovare nuove risorse per garantire laccesso equo e tempestivo a tutti i pazienti, rimuovendo gli ostacoli burocratici: i tempi di immissione in commercio di un nuovo farmaco oncologico sono in media tre volte superioria quelli previsti dalle normative, senza considerare le procedure regionali e locali.Oncologi e decisori a confronto su innovazione e accesso alle terapie in occasione del Corso di Formazione Professionale Continua.Innovazione, sostenibilità, accesso ai farmaci: le nuove sfide dellinformazione in Oncologia promosso dal MasterLa Scienza nella Pratica Giornalisticadella Sapienza Università di Roma con il supporto non condizionante di Pfizer e di Roche.

Continue reading…

tromba-d-aria-ladispoli

Tromba d’aria a Ladispoli; il sindaco Paliotta a Radio Cusano Campus: “Una persona si è ritrovata una Smart in giardino e non sapeva di chi fosse. La persona deceduta chiedeva sempre l’elemosina fuori dalla chiesa, non è riuscita a trovare riparo”

Crescenzo Paliotta, sindaco di Ladispoli, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. Continue reading…

Figliomeni-Francesco-foto

Figliomeni (FdI):”Il Comune intervenga per risolvere il problema di Monte Stallonara”.

“Il fallimento dei quartieri delle periferie romane è sotto gli occhi di tutti. Migliaia di persone si trovano a vivere in quartieri senza servizi primari. Molti Piani di Zona della Capitale ne sono un esempio. Nati come strumenti di pianificazione territoriale per lo sviluppo di una politica locale di interventi e servizi sociali, si sono rivelati il più delle volte dei veri fallimenti. Continue reading…

taverna-675

REFERENDUM, TAVERNA: “RISCHIO BROGLI, NON SOLO PER IL VOTO DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO. PROPORRE QUASI UN CONTROLLO INTERNAZIONALE SULLA VALIDITA’ DELLE VOTAZIONI”[…]

Paola Taverna, senatrice del Movimento Cinque Stelle, è intervenuta questa mattina su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del format ECG, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. Continue reading…

20120421223242roma-stemma

TRASPARENZA, CATALANO (FDI): DOVE SONO GLI ATTI APPROVATI?

Rimango basito nel constatare che gli ultimi atti ufficiali del Municipio pubblicati sul sito internet risalgono alle linee programmatiche discusse a luglio, come se non si fossero prodotti altri documenti come mozioni, risoluzioni e ordini del giorno, addirittura l’ultima mozione presente sul sito è dell’amministrazione precedente ed è datata 14 aprile. Non solo la pagina dell’attività del consiglio ma anche quella delle commissioni e della giunta è molto indietro, e questo non permette pertanto a tutti i cittadini di essere informati sull’attività del consiglio, delle commissioni della giunta guidata da Torelli” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI

Continue reading…

Il sindaco Mauro Mazzola

Il sindaco Mazzola scrive a Quinta Colonna

Il primo cittadino: «Accoglienza migranti e assegnazione case popolari sono due situazioni totalmente diverse»

 

«Tarquinia è una città accogliente che ha sempre tutelato i suoi cittadini». Lo afferma il sindaco Mauro Mazzola, che ha inviato una lettera alla trasmissione Quinta Colonna di Rete 4, che manderà in onda stasera un servizio sul tema dell’immigrazione congiunto a quello dell’assegnazione delle case popolari. «Le due questioni, – scrive il primo cittadino – devono essere trattate in modo distinto, perché riguardano situazioni totalmente diverse. Il Comune ha sempre assegnato le case popolari sulla base di bandi pubblici, nel rispetto della vigente normativa nazionale e regionale. Voglio sottolineare che abbiamo già provedduto a fare richiesta per nuovi finanziamenti al Governo e alla Regione Lazio per avere nuove case popolari. Continue reading…