Evidenza

riccardo_cucchi

STAVOLTA E’ VERAMENTE TUTTO/ Riccardo Cucchi saluta la Rai, va in pensione e ripercorre la sua meravigliosa carriera a Radio Cusano Campus: “Il presidente Calleri chiese alla Rai di non farmi seguire la Lazio perchè pensava fossi romanista”

di Marco Valerio

Gli inizi, la grande scuola all’ombra di due autentici mostri sacri come Enrico Ameri e Sandro Ciotti; la gioia e la fortuna per aver potuto urlare dai microfoni di Radio Rai, “Italia campione del mondo” nel 2006. Solo Niccolò Carosio (1934 e 1938) e lo stesso Ameri (1982) fino ad oggi hanno avuto il grande onore di farlo “on air”. Le sue simpatie laziali, lo scudetto dei biancocelesti nel 2000, quello della Roma nel 2001 e tanto altro. Dopo aver salutato domenica scorso i radioascoltatori della Rai, Riccardo Cucchi, storica voce di “Tutto il calcio minuto per minuto”, si racconta al microfono di Fabio Camillacci a “Tempi Supplementari”, trasmissione di storia dello sport in onda sabato 18 febbraio a partire dalle ore 18 su Radio Cusano Campus. Continue reading…