Eventi e Viaggi

AUGURI ENIO DROVANDI: SORRIDENTE E FELICE ALLA FESTA DELLA VITA 2018 CIRCONDATO DA VIP E DAGLI AMICI CARI.

enio1

Il 6 Ottobre si è svolta a Roma la nota “festa della vita” anche detta “compleanno della vita”. Da ben 29 anni consecutivi Enio Drovandi, popolare attore e regista di film cult, festeggia la sua seconda data di nascita. L’artista pistoiese, infatti, fu vittima di un gravissimo incidente stradale automobilistico il 6 Ottobre del 1989.

enioripaetc

Uscito in modo incomprensibile dalla morte, decise di festeggiare con un omaggio…Alla vita. Si tratta attualmente di una festa-evento unico al mondo e testate prestigiose quali il londinese Times o lo spagnolo El Pais, hanno riportato la notizia, catalogandola come una vera e propria esclusiva italiana. Infatti, in nessuna parte del mondo esiste un simile festeggiamento che richiama ogni anno centinaia di persone da tutta Italia, uniti a festeggiare…L’esistenza.

eniotorta

Tra i personaggi Vip che hanno preso parte alla festa negli anni passati ricordiamo: Raul Bova, Nino Frassica, Sebastiano Somma, Pino Insegno, Maurizio Mattioli, Maurizio Battista, Andrea Roncato, Rossella Izzo, Annalisa Minetti, Marina Suma, Laura Antonelli, Karina Huff, Paolo Conticini, Enzo De Caro e tanti altri.

eniofabriLM

Molti personaggi dello spettacolo, attori, registi, fotografi, imprenditori romani, modelle, influencers erano presenti all’edizione di quest’anno: Nadia Bengala, Toni Santagata, Antonella Ponziani, Amedeo Goria, Luca Muccichini, Fabrizio La Monaca, Isabell Di Rienzo, Vincenzo De Carlo, Michelle Morell e Giancarlo Fiori.

enioIsa

Durante la serata, nella quale era richiesto abito elegante, Drovandi, insieme a regista Alivernini, ha voluto omaggiare la memoria di Gigi Sabani con una scultura marmorea, cosi come riconoscimenti sono andati all’editore Gio’ di Giorgio, al manager Mariano Sartorelli e all’attore Gianni Franco. La festa della vita è di fatto un’eccellenza tutta ed esclusivamente italiana; un po’ come la pizza, il parmigiano, la moda di Armani o Valentino…E allora Buon compleanno caro Enio per i tuoi nuovi….29 anni!

Europapark…e i sogni diventano realtà!

parco

L’ Europa-Park ha trasformato Rust, in una destinazione amata da persone di ogni età.

Il parco è nato 41 anni fa come esposizione a cielo aperto per le attrazioni costruite dall’azienda della famiglia Mack ed è cresciuto anno dopo anno fino a diventare l’icona del parco divertimenti!!

famigliamack

Qui si torna volentieri perché si trova sempre qualcosa di nuovo e, soprattutto, inaspettato; si inseriscono le meravigliose ed emozionanti attrazioni che attirano visitatori letteralmente da ogni dove.

Montagne russe e ottovolanti non lasciano che l’imbarazzo della scelta: WODAN timburcoaster è una straordinaria attrazione in legno che al brivido della velocità e delle picchiate abbina il particolare scricchiolio del legno. Con il SilverStar, in acciaio, sali a 73 metri di altezza e sperimenti un’accelerazione di 4G e l’assenza di gravità; il Poseidon, invece, è un ottovolante acquatico che porta nel mondo di Poseidone, e con i suoi spruzzi in estate è un autentico piacere.

E che dire del blue fire Megacoaster powered by GAZPROM, le montagne russe a catapulta con il loop più alto in Europa?

Le novità sono uno dei punti di forza dell’Europa-Park, che non manca mai di stupire con effetti speciali. Quest’anno Indossando uno speciale paio di occhiali per la realtà virtuale, il “solito” giro sulle montagne russe si trasforma in qualcosa dove la realtà si fonde con la fantasia. Guardando in basso non riconoscerai neanche i tuoi piedi che saranno trasformati … e questo non è che l’inizio!

monica_ventonuovo

Un giorno non è certo sufficiente per visitare il parco che si estende su oltre 95 ettari, provare le sue innumerevoli attrazioni e assistere alle oltre otto ore di grandi spettacoli.

E allora si può trascorrere una notte da favola in uno degli hotel a tema del resort alberghiero dell’Europa-Park.

Ci sono un antico castello medievale, la finca spagnola, il magnifico Colosseo, il monastero portoghese, il suggestivo Bell Rock con il faro del New England.

Chi agli hotel 4 stelle preferisce una sistemazione più avventurosa può optare per atmosfere da selvaggio west nel villaggio indiano con le tende tipi, i carri coperti e le capanne di tronchi. A tutto ciò si aggiungono anche il parcheggio per caravan e le piazzole per le tende!

Qualunque soluzione si scelga, nel resort si vivono momenti incredibilmente suggestivi e irripetibili. Inoltre, le aree spa e wellness degli hotel fanno la gioia di chiunque ami ritagliarsi un po’ di tempo per ricaricare le batterie in un ambiente rilassante ed esclusivo.

La gastronomia è un elemento importante di ogni esperienza e all’Europa-Park, spostandosi tra le 14 aree tematiche, si possono provare specialità dolci e salate di tanti paesi europei e non solo. Ma anche scegliere di passare una serata da gourmet nel ristorante AMMOLITE, insignito da due stelle Michelin e suggestivamente situato nel magnifico faro. Perché all’Europa-Park tutto è possibile.

La stagione migliore per visitare l’Europa-Park? Primavera, estate, autunno e inverno.

In ogni stagione il parco di divertimento più grande della Germania si presenta con programmi ad hoc per intrattenere, divertire e stupire i visitatori!!

hallw

Tra qualche settimana, a fine settembre,  il parco indosserà la sua verste per le settimane di Halloween e sarà addobbato con centinaia di migliaia di zucche, un’infinità di piante di mais e vi si aggireranno strani figuri da brivido, troll, scheletri e fantasmi. Tornano anche gli spettacoli da brivido che culminano con le “Horror nights” e molto altro.

Anche alcune camere degli hotel saranno allestite in tema con questa pazza ricorrenza: insomma, le settimane di Halloween sono un’occasione imperdibile per chi ama il brivido non solo sulle attrazioni con i livelli di adrenalina più alti.

Le ore volano tra montagne russe mozzafiato, attrazioni pensate per essere condivise dalle famiglie e momenti immersi nella natura che qui è particolarmente rigogliosa, e ci si ritrova avvolti nella piacevole luce del crepuscolo tra illuminazioni spettacolari. Gli show sono un altro fiore all’occhiello del parco, grazie alla collaborazione di oltre un centinaio di artisti di altissimo livello internazionale che si esibiscono in numeri degni dei più importanti palcoscenici.

Ancora poco conosciuto in Italia, l’Europa-Park è situato a nord di Friburgo, poco distante da destinazioni di grande attrattiva turistica e culturale. Comodo da raggiungere in automobile e in treno, ma anche in aereo, è un parco che negli anni abbiamo visitato in diverse stagioni !!!!

Complimenti famiglia Mack e a prestissimo!!

Monica Gabetta Tosetti

eciseitu

Riparte “E ci sei tu” su Radio Italia Anni ’60. Tra belle conferme e grandi novità

E’ tutto pronto per la nuova stagione di “E ci sei tu”, conosciutissima trasmissione radiofonica capitolina. Dal prossimo 7 settembre Vincenzo Capua e Carol Maritato, infatti, allieteranno i pomeriggi di migliaia di romani. La trasmissione andrà in onda tutti i venerdì, dalle 18 alle 19 su Radio Italia Anni ’60, in frequenza a Roma sui 105.00 Fm e in diretta streaming sull’App per dispositivi mobili e sul sito www.radioitaliaanni60roma.it. “E ci sei tu” è un programma di musica e intrattenimento, che quest’anno sarà condotto dai  giovani ma affermati cantautori Vincenzo Capua e Carol Maritato. Ogni puntata sarà accompagnata da momenti di musica Live e spazio social in trasmissione con le conferme di Giulio Viola ed Alessandro Selvitella, e saranno presenti autorevoli personaggi del mondo dello spettacolo e della scena canora italiana e internazionale. Torna nell’etere, dunque, un programma radiofonico di grande successo, affermatasi negli anni, e nel 2014 vincitore del “Microfono d’Oro” come migliore trasmissione musicale della radiofonia romana. Continue reading…

dav

Presentata la “Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese” a Guardiagrele (Ch)

E’ stata presentata presso la sede del Consiglio Regionale in piazza Unione a Pescara la 48esima edizione della Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese.

Alla presenza dell’assessore Silvio Paolucci, del presidente dell’Ente Mostra Gianfranco Marsibilio, del sindaco di Guardiagrele Simone Dal Pozzo, della curatrice della mostra Silvia Moretta e del responsabile del Dipartimento Design dell’UED Angelo Bucci, è stato illustrato il ricchissimo programma dell’iniziativa che si terrà dal 1° al 26 agosto, al Palazzo dell’Artigiano in via Roma a Guardiagrele.

“Quest’anno avremo 36 iniziative diverse in 26 giorni – ha spiegato il presidente dell’Ente Mostra Gianfranco Marsibiliola mostra si afferma sempre di più a livello nazionale ed è  stata inserita nella Legge Finanziaria della Regione Abruzzo e potrà godere di un sostentamento triennale pari a 80mila euro l’anno. Questo è un grande risultato per l’ente e soprattutto per tutti gli artigiani abruzzesi”.

“L’artigianato – ha aggiunto l’assessore regionale Silvio Paoluccie con esso l’artigianato artistico, è una delle leve della nostra economia, per tale motivo si è deciso di sostenere una manifestazione che peraltro è espressione della promozione del territorio”.

L’evento, organizzato dall’Ente Mostra Artigianato Artistico Abruzzese con il patrocinio della Regione Abruzzo, Assessorato alle Attività Produttive, della Camera di Commercio Chieti-Pescara e del Comune di Guardiagrele, ha lo scopo di promuovere e valorizzare la produzione dei tesori artistici e artigianali abruzzesi attraverso una ricca esposizione delle eccellenze artigiane regionali.

Arazzi contemporanei dell’Arazzeria pennese, oreficeria, legno, pietra, ceramica, tombolo-ricamo-tessitura, vetro, ferro battuto, riciclo e grafica: questi saranno i settori in esposizione, curati da Silvia Moretta, critico d’arte e curatrice di eventi artistici di rilevanza internazionale che ha dichiarato: “L’esposizione nasce dalla volontà di creare curiosità e scoperta.Tutto si basa sull’idea della centralità e del labirinto.Lavorare  al fianco degli artigiani per me è stata un’occasione straordinaria: ho vissuto con loro momenti di grande ricchezza”.

Mentre la produzione industriale ha imboccato la strada dell’automazione e della robotizzazione l’artigiano governa il processo del produrre dall’ideazione all’esecuzione manuale dettate dalla passione, dall’amore, nel gusto per il proprio lavoro.

Risulta da tutta la sua vita, dalle esperienze accumulate fin dal tempo dell’apprendistato, e diviene un secondo lui stesso, un modo di essere che lo accompagna in tutta l’esistenza

Per vecchia tradizione, le botteghe artigianali sono sempre state nel cuore della città e dei paesi. Esiste, insomma, una fitta rete di relazioni sociali che lega l’artigiano alla sua comunità, di cui conosce ed interpreta gusti, tendenze, valori; con la quale ha continui scambi.

Ci sarà poi una sezione interamente dedicata al design, intitolata DesignLoci che, come  ha sottolineato Angelo Buccipone l’attenzione sull’importanza della formazione nel settore dell’artigianato.

Nei giorni della Mostra è previsto “Art(isan)s and Crafts”, un evento di sensibilizzazione e stimolo alla cultura artigianale artistica che vedrà la partecipazione di maestri artigiani locali e internazionali che lavoreranno sulla progettazione e realizzazione di elementi per la segnalazione della toponomastica di luoghi notevoli della città di Guardiagrele.

Saranno, inoltre,  esposti gioielli del Maestro Antonio Zulli.

Una particolare attenzione sarà riservata alla promozione dei prodotti  tipici culinari del territorio con “Artigianato e Sapori Summer”.

“A scuola con gli artigiani” sarà interamente dedicata ai bambini e ragazzi in età scolare che vorranno avvicinarsi alle attività di artigianato artistico.

La cerimonia di inaugurazione della Mostra, alla quale parteciperanno tra gli altri il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini e il sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali Gianluca Vacca, si terrà il 31 luglio 2018 alle ore 18.00 in largo Pignatari o al Cinema/Teatro Garden in caso di pioggia.

La Mostra sarà aperta tutti i giorni, dal 1° al 26 agosto,  dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 23.00.

 

.