Articoli di Marco Vittoria

Sono Marco Vittoria, futuro architetto con l’hobby della scrittura. Appassionatissimo di musica, cinema ed arte, con una predilezione verso tutto ciò che riguarda gli anni ottanta e la pop art.
Nada live report concerto di Sant'Elpidio a Mare foto

Nada: live report concerto di Sant’Elpidio a Mare

Nada: il nostro live report del concerto di Sant’Elpidio a Mare lunedì 5 luglio 2021.

Vedere Nada dal vivo è indubbiamente un’esperienza unica, soprattutto quando il suo repertorio è interamente riletto in chiave acustica.

Con lei sul palco infatti era presente il giovanissimo chitarrista Andrea Mucciarelli che ha saputo dare manforte alla voce sempre graffiante di Nada. Tra il pubblico era invece impossibile non notare la presenza di persone di tutte le età.

Nada ha infatti intrapreso la carriera musicale giovanissima. A soli 15 anni debuttò sul palco del Festival di Sanremo con “Ma che freddo fa”. La canzone la lanciò nel mondo del music business. Era il 1969 e da allora per lei cominciò una florida carriera costellata di successi.

Nada: live report concerto di Sant’Elpidio a Mare lunedì 5 luglio 2021 – i dettagli e l’opening act

Il concerto era all’interno del MayDay, festival di musica indipendente e arti a Sant’Elpidio a Mare ideato da GamLab, AMAT e Comune in collaborazione con CAG Wonder, Circolo del Cinema Metropolis e Progetto Scienza In Contrada.

Opening act Leonardo Fontanot che si è esibito per circa trenta minuti sotto gli occhi di un pubblico sempre molto attento ed estasiato dalla sua musica.

Prevedere per lui un futuro tra i grandi interpreti della musica italiana è fin troppo facile. Tanto il talento e l’originalità espresso nelle composizioni di questo giovane artista.

L’esibizione di Nada

Nada è apparsa in piena forma, incantando i presenti con una presenza scenica davvero invidiabile.

Durante la serata non è mancato l’omaggio a Fausto Mesolella, l’amico scomparso nel 2017 che oltre a far parte degli Avion Travel era un perno nelle sue esibizioni live e nei suoi dischi. Tanti gli anni di carriera e molti di più i concerti condivisi con lui.

Tra diverse alternanze fra chitarra acustica e classica Nada ha cantato alcune delle sue hit più note quali “Guardami negli occhi”, brano che portò anche a Sanremo, “Ma Che Freddo Fa” e “Amore Disperato”.

Particolarmente toccante inoltre l’interpretazione di “Luna in Piena”, tratto dall’album omonimo con cui ha vinto il Premio di miglior album indipendente dell’anno al Meeting Etichette Indipendenti nel 2007.

Tra recitazione e musica d’autore di alta qualità è stata una serata che il pubblico difficilmente potrà mai dimenticare.

La conclusione del May Day festival

Una conclusione davvero di alto livello per un festival, il May Day, che quest’anno ha visto presenti in cartellone anche La Complice, Moltheni, Ziliani, Emma Nolde, Cimini, Nostromo e I Segreti.

Foto nell’articolo di Erika Bianchetti

Si ringrazia l’AMAT per la gentile collabroazione