Articoli di Francesco Moresi

th (1)

Ennesima figuraccia della Roma in Champions League. Ma la qualificazione è ancora possibile

Di Francesco Moresi 

La Roma esce con le ossa rotte al Camp Nou, rimediando l’ennesima figuraccia europea, contro il Barcellona stellare di Messi e Co. guidato da un Luis Enrique che nel suo piccolo si riprende così la rivincita personale contro coloro che 3 anni fa ne chiesero a gran voce le dimissioni dalla panchina giallorossa. Ancora una volta i capitolini subiscono un passivo importante, non più sette gol come accaduto contro lo United e contro il Bayern Monaco ma sei gol, che sarebbero potuti essere molti di più se non fosse stato per gli errori sotto porta di Neymar e degli altri attaccanti blaugrana. Nonostante la pesante battuta d’arresto i giallorossi rimangono in piena lotta per la qualificazione, agevolati dal pareggio tra bate Borisov (prossimo avversario della Roma) e Bayer Leverkusen, che di fatto lascia invariate le posizioni delle squadre nel girone. Continue reading…

pallone serie a

Serie A: Roma e Napoli avanti tutta. Ancora uno stop per Lazio e Juventus

Di Francesco Moresi

La Roma ed il Napoli mettono il turbo nel turno infrasettimanale e si sbarazzano agevolmente di Udinese e Palermo, approfittando dell’ennesimo passo falso di Lazio e Juventus. Solo l’Inter, vittoriosa martedì contro il Bologna pur non disputando un match positivo e la Fiorentina, ritornata a vincere dopo due sconfitte di seguito, riescono a tenere il passo dei giallorossi e partenopei. Continue reading…

AMA

Roma – Raccolta differenziata: Accordo Ama-Enea per lo smaltimento di rifiuti organici

Di Francesco Moresi 

Secondo i dati relativi alle percentuali di raccolta differenziata delle capitali europee, Roma si piazza al secondo posto dietro solo a Berlino che differenzia il 42% dei rifiuti urbani, contro il 38% della città eterna. Lo scorso anno, in contemporanea all’estensione del servizio di differenziata in tutti e 15 i Municipi della città, l’assessore all’ambiente Estella Marino (PD) si era pronunciata sostenendo che: “Ci avvicineremo al 50% entro la fine dell’anno, riuscendo a servire 1 milione e 840mila cittadini”. Continue reading…

mafia capitale

MAFIA CAPITALE: AL VIA IL 5 NOVEMBRE IL MAXI PROCESSO. SI PREVEDONO COLPI DI SCENA

Di Francesco Moresi

Il  5 Novembre nell’aula bunker del carcere romano di Rebibbia inizierà il maxi processo di Mafia Capitale che vede numerosi indagati tra i quali l’ex boss della banda della Magliana Massimo Carminati. Alla sbarra anche Salvatore Buzzi considerato il braccio destro dell’ex Nar. Si prevedono colpi di scena poiché Massimo Carminati, sottoposto al regime di 416 bis, potrebbe rilasciare delle dichiarazioni e rispondere alle domane dei giudici, a differenza di quanto si preventiva.

Continue reading…

giubileo

Giubileo straordinario, inizia il Countdown

Di Francesco Moresi

Mancano pochi mesi al Giubileo straordinario richiesto direttamente da Papa Francesco, che ufficialmente inizierà l’8 dicembre 2015, con la solenne cerimonia dell’apertura della Porta Santa di Piazza San Pietro, principale basilica di Roma compresa nel territorio Vaticano. Secondo uno studio effettuato dalla facoltà di economia dell’Università “La Sapienza” in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma, si avrà un sensibile incremento del prodotto interno lordo che avrà un impatto a partire dal 2015 fino al 2018 e tale incremento risulterà essere di circa 11-11,5 miliardi di euro. Inoltre, sempre secondo i dati ricavati dallo studio, il Giubileo avrà un impatto molto importante sulle occupazioni, infatti sono previsti per la fine del 2016 nuovi posti di lavoro a tempo pieno (tra i 4300 ed i 5300). Continue reading…

th (1)

Tasi; Castelli (Sindaco Ascoli e delegato Anci) a Radio Cusano Campus: “Vediamo se il ‘paro paro’ di Renzi sarà rispettato. Lui è abituato ad invitare a pranzo gli italiani e far pagare il conto ai sindaci… Spero non agisca da vigliacco”

Guido Castelli, sindaco di Ascoli e delegato Anci, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano, per commentare la cancellazione della Tasi da parte del Governo Renzi. “Renzi restituirà tutto ai comuni? Speriamo sia vero –ha affermato Castelli-. Sono pronto a credere al premier, che ha detto questa cosa nella terza Camera d’Italia, da Vespa. Come diceva Tertulliano: ci credo proprio perché è assurdo. Ha detto che restituirà ‘paro paro’ ai sindaci il mancato gettito della Tasi. Continue reading…

CNR

Esploratori o abitudinari? Ce lo rivelano i Big Data

Esploratori o abitudinari? La scienza dei dati, o data science, ci dice che le persone, nei loro movimenti quotidiani, si dividono in modo ben preciso fra questi due tipi di comportamenti. Un team di data scientist nato da una collaborazione fra il Kdd Lab di Università di Pisa, l’Istituto di scienza e tecnologie dell’informazione del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Isti-Cnr) e il centro di ricerca sulle reti complesse Barabasi Lab di Budapest e Boston, ha analizzato grandi quantità di Big Data sulla mobilità umana, cioè tracce Gps di viaggi automobilistici e dati da telefonia mobile relativi a centinaia di migliaia di persone (rigorosamente anonime), analizzando i comportamenti di ciascun individuo su vari mesi. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Nature Communications. Continue reading…

calciomercato

Calciomercato: Roma e Inter regine, Lazio immobile

Di Francesco Moresi

Il calciomercato ha chiuso i battenti definitivamente ieri sera alle ore 23:00. L’ultima giornata di questa sessione estiva non ha regalato colpi eclatanti, considerando che le rose delle big erano già state definite nei giorni scorsi. Senza dubbio Roma e Inter sono le squadre che meglio si sono mosse, con ottimi acquisti in entrata e cessioni intelligenti, soprattutto nel caso dei giallorossi. Sabatini ha stupito tutti riuscendo a mantenere i pezzi pregiati, cedendo soprattutto giovani provenienti dal vivaio che oltretutto hanno permesso ai capitolini di reinvestire i soldi per gli acquisti di Salah e Dzeko, i fiori all’occhiello di questa sessione estiva di calciomercato. L’inter invece ha completamente rifondato la squadra, riuscendo a strappare al Milan Kondogbia, mantenendo in rosa Icardi e Handanovic nonostante le tante richieste provenienti dall’estero, cedendo però Kovacic al Real Madrid, per far fronte alle regole (non troppo ferree) del fair play finanziario. Continue reading…