Articoli di Lorena Fantauzzi

Gianni Morandi in ospedale accudito da Anna, è polemica, ma l’AUSL Romagna risponde

Di Lorena Fantauzzi
Gianni Morandi e la moglie in ospedale

Gianni Morandi è ormai al suo 13esimo giorno di ricovero in ospedale. Il cantante si trova presso il Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Maurizio Bufalini di Cesenadopo un incidente che ha coinvolto le sue mani e le gambe.

Una foto postata insieme alla moglie Anna ha scatenato dure polemiche nei confronti del cantante, al punto che è stato necessario l’intervento dell’Ausl Romagna.

Gianni Morando posta una foto con Anna

A scatenare la furia di diversi utenti sui social è stata una foto postata da Gianni Morandi sui suoi profili Instagram e Facebook, nella quale si vede il cantante ancora ricoverato in reparto con accanto la moglie Anna intenta ad assisterlo.

L’immagine è stata accompagnata dalla didascalia: “Arriva sempre un momento in cui abbiamo bisogno di chi ci ama…

Gianni Morandi e Anna su Instagram

La presenza della moglie in reparto, con tutte le protezioni anti-covid del caso, è stata accolta con grande negatività da molte persone, le quali hanno lamentato il fatto che non a tutti sarebbe consentito di ricevere visite in ospedale, o di assistere i propri cari ricoverati.

L’Ausl Romagna risponde alle polemiche su Morandi

Così, mentre da un lato diversi esponenti del mondo dello spettacolo e non, come Nek, Madame, Laura Torrisi, Levante… hanno fatto auguri di pronta guarigione a Morandi, dall’altro si è scatenato un vero e proprio dibattito dai toni così aspri da richiedere l’intervento dell’Ausl Romagna.

In una nota ripresa da più testate, l’Ausl ha ribadito le norme previste per l’accompagnamento e le visite ai pazienti in ospedale in tempi di Coronavirus, ribadendo che sono vietate solo nei reparti Covid: “Quelle che sono vietate del tutto sono le visite dei parenti nei reparti covid.Negli altri reparti è possibile effettuare visite contingentate, solo una persona alla volta e solo una volta al giorno.

E’ così per Gianni Morandi così come per tutti gli altri pazienti”.

Nessun privilegio dunque per il cantante, che sta rispettando le regole come tutti.

 

Covid, accnziani chiamati al Palasport di Codogno per la vaccinazione ma era chiuso

Covid, anziani chiamati al Palasport di Codogno per la vaccinazione ma era chiuso

Gli anziani sono stati quindi accompagnati in ospedale e avvertiti con un nuovo messaggio. L’Asst di Lodi in una nota si è scusata “con gli utenti per i disagi causati dall’errata comunicazione” e ha voluto ringraziare il Comune e la Protezione Civile per la collaborazione che ha permesso che tutti ricevessero la dose prevista

I disguidi in Lombardia per le vaccinazioni non finiscono mai. Dopo il caso Aria, la società della Regione Lombardia, finita nella bufera per i mancati invii di messaggi agli anzianioggi un centinaio di vaccinandi a cui erano stati indirizzati hanno trovato il centro chiuso perché aprirà domani. Un disguido questa volta provocato da un errore dell’Asst di Lodi che aveva comunicato ad Aria che il centro sarebbe stato aperto da oggi. Un centinaio di over 80 erano stati invitati al Palasport di Codogno, la cittadina del Lodigiano dove è stato identificato il primo caso italiano di Covid. Dalle 8 di questa mattina si sono quindi presentati nell’hub che hanno trovato chiuso. Fino ad oggi (incluso) le vaccinazioni vengono effettuate al vicino ospedale.

“C’è stato un problema di comunicazione fra Asst e Aria sull’apertura” ha spiegato il sindaco Francesco Passerini. “A livello comunale ci siamo mossi mandando i volontari della protezione civile per indirizzare all’ospedale, ed eventualmente trasportare, gli anziani che arrivavano. In tutto sono stati una ventina. Poi sono stati rimandati i messaggi con l’indirizzo giusto e abbiamo cercato di dare più informazioni possibili“. Comunque da mercoledì 24 marzo l’hub aprirà. “Sto tornando adesso da un sopralluogo ed è tutto pronto per gli over 80 – assicura il sindaco – e poi auspichiamo che si parta con i vaccini massivi a spron battuto”. L’Asst di Lodi in una nota si è scusata “con gli utenti per i disagi causati dall’errata comunicazione” e ha voluto ringraziare il Comune e la Protezione Civile per la collaborazione. Hai inoltre assicurato che sono stati vaccinati “regolarmente i 104 cittadini in lista per il vaccino Pfizer e i 60 per il vaccino AstraZeneca”. Gli over80 aderenti alla campagna e residenti nel territorio lodigiano sono 11.513. Di questi, 6.085 hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid.

lutto per l’attore Christian De Sica: è morta la sorella Emi

C777E75A-7585-41F7-977F-47060486FB51Emi De Sica chi è la figlia di Vittorio e Giuditta Rissone: sua la mano dietro un capolavoro del padre

Di Lorena Fantauzzi 

Nella serata di martedì 23 marzo è arrivata la notizia di un drammatico lutto per l’attore Christian De Sica: è infatti morta la sorella Emilia, primogenita di Vittorio De Sica e del suo primo matrimonio con Giuditta Rissone. Legata alla donna, ci sono alcuni aneddoti che riguardano i film del padre, ma anche come ha conosciuto i fratelli Christian e Manuel.

Emi De Sica, la storia del primo matrimonio di Vittorio

Il fratello e ora unico erede del grande attore Vittorio, Christian, ha condiviso la notizia della morte della sorella Emi con un post su Instagram. Qui, dice: “Ciao Emi, mi mancherai.

Dai un bacio a papà“. I due, assieme al terzo fratello Manuel, sono infatti figli di Vittorio ma hanno madri diverse. È celebre infatti la storia delle due famiglie dell’attore nato a Sora nel 1901. De Sica infatti conobbe in principio l’attrice torinese Giuditta Rissone, con la quale convolò a nozze nel 1937. L’anno dopo, nacque la piccola Emilia.

Pochi anni dopo, però, De Sica conobbe l’attrice catalana Maria Mercader sul set di Un garibaldino al convento. Tra i due scoccò la scintilla, ma dovettero passare oltre 10 anni e due figli perchè la loro unione diventasse ufficiale.

Come Emilia conobbe Christian De Sica

La storia vuole che Vittorio De Sica non volesse rinunciare alla famiglia con Giuditta e Emilia.

Così, l’attore e regista condusse sostanzialmente due vite familiari parallele, con la prima moglie disposta a restare in quel matrimonio apparente proprio per amore della figlia. Nel 1949 e 1951 dalla relazione con la Mercader nacquero Manuel e Christian, i fratelli che Emilia conobbe solo molto tempo dopo.

In un’intervista del 2020 al Corriere, Christian De Sica raccontò questo strano menagé familiare e di come conobbe la sorella Emilia. Fu lei a fare il primo passo, chiamando a casa De Sica-Mercader: “Pronto, sono tua sorella” disse Emi.

Poi, Christian ha aggiunto: “Quando papà seppe della telefonata, ci chiese preoccupato: ‘Che v’ha detto?’. Io gli rispondo: ‘Che è nostra sorella! E tu papà ce lo potevi dire prima, no?’. Poi riuscì a divorziare e finalmente i miei genitori si sposarono in un paese vicino a Parigi“.

Emilia, la mano nel cielo dei film di De Sica

Il rapporto con due genitori così dediti al cinema, ha portato Emilia ad avere a che fare a sua volta con il mondo della settima arte. Dopo la morte del padre ha curato molti archivi in sua memoria, ma il suo contributo arriva da molto lontano.

Ospite a Tv2000, nel gennaio 2020 Emilia De Sica aveva raccontato di come fossero sue le scritte nel cielo in uno dei capolavori del padre, Miracolo a Milano.

Come ha raccontato lei stessa, è sua la mano che scrisse “C’era una volta“, “fine primo tempo” e soprattutto “verso un regno dove buongiorno vuol dire veramente buongiorno“. Poi, ha aggiunto anche che Vittorio le fece riscrive qualcosa, perché non gli era piaciuta una s scritta dalla figlia.

Mussolini-Lazio: Romano firma il suo primo contratto da professionista. È il pronipote del Duce, figlio di Alessandra

Di Lorena Fantauzzi

Mussolini-Lazio: Romano firma il suo primo contratto da professionista. È il pronipote del Duce, figlio di Alessandra

Le ultime prestazioni con la maglia della Primavera non sono passate inosservate, così come era capitato — per motivi che non c’entrano con il calcio giocato — nel giorno dell’esordio con uno dei suoi due cognomi. La Lazio ha messo sotto contratto Romano Floriani Mussolini, difensore classe 2003, terzogenito di Mauro Floriani e Alessandra Mussolini, nonché pronipote del Duce. «Ripensando da dove ho iniziato sono felicissimo per aver firmato il mio primo contratto da professionista con la Lazio — ha scritto Romano su Instagram — e passare altri tre anni con la maglia della SS Lazio».

Passato anche per il settore giovanile della Roma, Floriani Mussolini è arrivato in biancoceleste nel 2016 e per quest’anno è a disposizione della Primavera guidata da Leonardo Menichini, in zona retrocessione ma reduce da due importantissime vittorie: quella sull’Inter in Coppa Italia e quella contro il Torino in campionato. Dopo aver iniziato la stagione con l’Under 18 di Tommaso Rocchi e aver debuttato con la Primavera il 10 febbraio contro l’Empoli, ha giocato sei delle ultime sette partite da titolare. Seguito dalla scuderia di Federico Pastorello (in particolare dal fratello Andrea e da Maurizio Tonicchi), Floriani Mussolini ha firmato fino al 2024.

INFOGRAFICA

Mussolini alla Lazio: è Romano, pronipote del Duce e figlio di Alessandra

Il cognome è ingombrante, ma Romano non sembra risentirne: titolare in Primavera da terzino destro, studente alla St.George British International School. Dopo essere arrivato alla Lazio, nel gennaio del 2018 era stato mandato per sei mesi in prestito alla Vigor Perconti, società dilettantistica romana. Poi il ritorno a Formello: stavolta per restarci e, da oggi, diventare un giovane calciatore professionista.

 

Chiara Ferragni e Fedez: il messaggio d’amore del piccolo Leone commuove tutti

di Lorena Fantauzzi

chiara ferragni fedez leone

Pochissime ore fa Chiara Ferragni e Fedez hanno annunciato l’arrivo di Vittoria Lucia Ferragni, la loro secondogenita, il cui nome fino alla fine è stato tenuto nascosto. Tra coloro che aspettavano impazientemente l’arrivo della piccola c’era sicuramente Leone, il primogenito dei Ferragnez, che stamattina è stato filmato mentre esternava il suo amore e la sua impazienza di conoscere la piccola.

Chiara Ferragni e Fedez: le parole del piccolo Leo

Sono momenti di grandissima emozione in casa Ferragnez. Mentre ormai ha fatto il giro del mondo la foto della piccola Vittoria, con gli occhi vispi ed i pugni serrati attorno al dito indice del papà Federico, sono diventate virali anche le lacrime di quest’ultimo che non riesce a trattenere un pianto di gioia mentre tiene la piccola tra le braccia, probabilmente per la prima volta.

Arriva il vaccino per la signora Giuliana. L’anziana donna di 105 anni riceverà la dose domani mattina a casa insieme al suo badante

Dopo  l’intervento della struttura del commissario Figliuolo e della Regione Lombardia. “Grazie, sono felice. Potrò riabbracciare mio figlio

La signora Giuliana Manasse Biraghi sarà vaccinata. alla signora di 105 anni che da oltre un mese dalla richiesta attende vanamente di conoscere quando sarà il suo turno per ottenere una dose di Pfizer, questa mattina il centro vaccinale di riferimento di Milano – sollecitato dalla struttura del commissario per l’emergenza Covid Figliuolo – ha subito preso in carico il caso e annunciato l’arrivo per domattina di una squadra medica per vaccinare sia l’anziana donna che il suo badante, così come previsto dalle indicazioni del ministero della Salute per chi assiste persone invalide.

“Ho 105 anni, nessuno mi vaccina. Voglio riabbracciare mio figlio”

“Grazie, sono felice. Finalmente potrò riabbracciare mio figlio”, ha detto la signora Giuliana al figlio Alberto Biraghi che all’ora di pranzo le ha annunciato che il tanto atteso vaccino arriverà domani a casa. La Regione Lombardia, dopo aver letto la denuncia del caso simbolo di una situazione purtroppo molto diffusa in tutta Italia dove le vaccinazioni a domicilio degli over 80 e delle persone fragili vanno estremamente a rilento, ha subito approntato il personale sanitario della Usca, l’unità sanitaria di assistenza a domicilio, incaricata di provvedere alla somministrazione della dose.

Febbre alta e tosse, pensano abbia la tubercolosi, invece ha un preservativo nei polmoni

67F7BE4C-5D15-4FD2-8CF0-39E7F570B80F

Caso medico più unico che raro riportato dalla National Library of Medicine: una donna, forse per imbarazzo, ha nascosto l’inalazione del preservativo fino a che il verificarsi di pesanti sintomi, in un primo momento erroneamente associati alla tubercolosi, ha fatto emergere la verità.

Pensavano fosse tubercolosi e invece era un preservativo. Una donna di 27 anni si è presentata in ospedale con tosse, febbre e muco denso persistente da sei mesi. Quattro mesi prima di recarsi in ospedale, le erano stati prescritti antibiotici e trattamenti anti-tubercolosi, che sembravano non avere alcun impatto sui suoi sintomi, come scrivono i medici in un caso clinico pubblicato nella National Library of Medicine. Poi invece si è scoperta la verità: la ragazza aveva ingerito o inalato un profilattico e, forse per vergogna, forse per ingenuità, non ha detto nulla ai medici.

La donna poi è stata sottoposta a test clinici specifici ed è risultata essere negativa alla tubercolosi. Tuttavia, quando il suo torace è stato scansionato, hanno trovato una lesione nel lobo superiore destro dei suoi polmoni. Dopo ulteriori indagini, sembrava essere “una struttura simile a una borsa rovesciata”. Il team ha così rimosso la misteriosa “borsa” e, sebbene la maggior parte sia stata distrutta dal processo, era ancora identificabile come preservativo.

La ragazza e suo marito sono stati così interrogati dai medici: la coppia avrebbe ricordato un episodio di una fellatio in cui la ragazza poi avrebbe accusato numerosi colpi di tosse e starnuti, senza però essere in grado di ricostruire linearmente la vicenda probabilmente per motivi di imbarazzo.

La donna, dopo la rimozione del condom, è in via di guarigione ma non è escluso che dovrà sottoporsi ad un’ulteriore broncoscopia per rimuovere tutti i pezzettini. Secondo il team medico che ha seguito il caso, si tratta di un episodio unico del suo genere nella letteratura medica.

Romina Power:battuta al vetriolo contro la D’Urso?

di Lorena Fantauzzi
Serena Rossi, la frecciata inaspettata di Romina Power a Canzone SegB007A083-A3C2-4B05-B10E-DFB7589926DCreta. E’ accaduto ieri sera in occasione dell’andata in onda della seconda puntata dello show di Rai1 condotto dall’attrice campana. Prima super ospite del programma, Romina Power.  L’ex moglie di Al Bano, dopo essere stata accolta da Serena Rossi tra gli applausi del pubblico, si siede al buio sulla famosa sedia bianca. Mentre attende l’inizio della sorpresa, però, sente vociare qualcuno. Romina Power cerca di vedere di chi si tratta nonostante la sala buia. Poi sbotta ironica: «Non riesco a vedere chi c’è, sono accecata da tutte queste luci. Sono come quelle di Barbara 1A83AE3F-83CA-4574-B24D-48970FD5FD89 La battuta inaspettata – dopo un primo momento di gelo – viene accolta dal pubblico con una fragorosa risata.
Non è dato sapere se si trattasse di una citazione o di una frecciatina al vetriolo. D’altronde, Barbara D’Urso ha ospitato più volte in trasmissione la compagna di Al Bano, Loredana Lecciso. Mentre Romina Power avrebbe declinato gli inviti. Replicherà Barbara D’Urso? Staremo a vedere.

Belen, torta e balli per il compleanno della sorella. Fan furiosi: «Te ne freghi del Covid».

di Lorena Fantauzzi

La sorella minore di  Belen, Cecilia, ha compiuto 31 anni. «Il secondo compleanno – ha commentato amaramente Cecilia – in lockdown».Ignazio Moser ha dedicato dolci parole d’amore alla fidanzata. Ma qualcosa ha fatto infuriare i follower

Belen ha pubblicato una serie di stories che hanno fatto discutere. Nelle immagini, prima Santiago intento a preparare la torta per la zia Cecilia. Poi il menù della cena di compleanno. Nei video successivi, Cecilia spegne le candeline e poi si lancia in balli sfrenati con la sorella Belen, che commenta: «Alla faccia del Covid, abbiamo ballato lo stesso». Le showgirl argentine abitano, però, a Milano, attualmente zona rossa. I commenti dei follower non si sono fatti attendere. Scrivono alcuni utenti: «Ve ne fregate del Covid, nel giorno della memoria delle vittime». E ancora: «Noi a casa e voi festeggiate, ci avete deluso».

Non è chiaro se Belen e Cecilia stiano trascorrendo il lockdown insieme, in quel caso sarebbero congiunte. Al momento, le due showgirl non avrebbero replicato ai fan. Staremo a vedere.

Tommaso Zorzi e Gabriel Garko, pizzicati insieme a Roma e Milano: la passeggiata tra un impegno televisivo e l’altro

Di Lorena Fantauzzi

Tommaso Zorzi e Gabriel Garko pizzicati insieme a Roma e Milano: la passeggiata tra un impegno televisivo e l'altro

Tutti i riflettori in questi giorni, e più ancora in queste settimane, sembrano puntati su Tommaso Zorzi, diventato in assoluto uno dei vip più seguiti del momento. Dopo la sua permanenza e la sua vittoria al Grande Fratello Vip di Alfonso Signorini, Zorzi non ha mai più smesso di cavalcare la cresta dell’onda che lo sta portando velocemente sulla vetta del successo.

Ora opinionista de L’Isola dei Famosi e in procinto di lanciarsi nella conduzione in solitaria proprio di uno speciale correlato al programma condotto da Ilary Blasi, Tommaso Zorzi si gode un po’ di relax nei ritagli di tempo tra un impegno e l’altro e lo fa in compagnia di Gabriel Garko.

Passaporto_vaccinale_la_proposta_europea

Tommaso Zorzi e Gabriel Garko a spasso per le città

Quando Gabriel Garko aveva fatto il suo ingresso, per una sola sera, in quel del Grande Fratello Vip, fu proprio Tommaso Zorzi il più critico della casa nei suoi confronti. A Tommaso Zorzi non era andato infatti a genio il “coming out” così plateale di Garko che tutti ricorderemo, arrivato al termine della lettura di una lunga letteraall’allora conosciuta solo come Adua Del Vesco, Rosalinda Cannavò.

Tommaso Zorzi e Gabriel Garko a spasso per le città

Tommaso Zorzi e Gabriel Garko pizzicati insieme dai fotografi di Chi

Garko e Zorzi: prima lo scontro e poi una solida amicizia

Ora che Zorzi è tornato a “piede libero” in quel di Milano e su Instagram, sembra sia stato proprio Garko a volerlo incontrare anche per chiarire quel misunderstanding.

 

Alessandro Borghese positivo al Covid: «Sono tutto acciaccato, ho le ossa rotte e la testa che mi gira»

F4C037B1-4E4A-431D-84C1-F9FBCE73FBD4Alessandro Borghese positivo al Covid: «Sono tutto acciaccato, ho le ossa rotte e la testa che mi gira»

Alessandro Borghese è positivo al Covid. Lo rivela il popolare chef della tv su Instagram, aggiornando i propri follower sul suo stato di salute e spiegando di essere «da cinque giorni chiuso nel suo bunker». Alessandro Borghese in una serie di stories spiega: «Niente febbre per il momento, che dire? Sono tutto acciaccato, ho le ossa rotte e la testa che mi gira».

«È arrivato ora il caffè che è la parte più buona della giornata», dice senza perdere il consueto sorriso, ma «spero di levarmelo», il coronavirus, «presto di mezzo perché non so più come distendermi sul letto, per i reni, e mi giro e mi rigiro».

Arisa ha sbancato a Sanremo con il brano ‘sincerita’”, oggi sbugiardata dal fidanzato e lasciata:’Mi riprendo l’anello e nn ti sposo ‘

Di Lorena Fantauzzi

Il manager ha deciso di mettere la parola fine alla relazione con la cantante scoppiata in lacrime nel salotto di Rai Uno

Arisa lasciata dal fidanzato Andrea Di Carlo dopo l’intervista a Domenica In

Andrea Di Carlo e Arisa

L’intervista rilasciata da Arisa a Mara Venier nel salotto di ‘Domenica in’ si è rivelata fatale per il prosieguo della storia d’amore della cantante, scoppiata in un pianto irrefrenabile quando si è toccato l’argomento vita privata. A qualche ora dal colloquio che ha mostrato il lato più fragile dell’interprete di ‘Potevi fare di più’, il fidanzato Andrea Di Carlo ha comunicato la fine della loro relazione come drastica conseguenza di quanto avvenuto in diretta tv e l’annullamento del matrimonio che si sarebbe dovuto celebrare a settembre.

Perché Andrea Di Carlo ha lasciato Arisa

“Tra me e Arisa è finita. Sono deluso e mortificato. Ho fatto tanto per lei, l’ho sempre sostenuta in tutti i modi, ma non mi sento riconosciuto da lei come fidanzato”, ha raccontato Andrea Di Carlo al sito del magazine Oggi, spiegando l’amarezza suscitata dal comportamento della fidanzata che è scoppiata in lacrime dopo aver visto il video che passava in rassegna le loro foto: “Hanno mandato in onda un filmato con le mie foto, lei si è messa a piangere, ma non ha neanche pronunciato il mio nome. Io sono innamorato di lei, le ho regalato un anello importante, il 2 settembre avevamo fissato il matrimonio qui a Roma”.

Andrea Di Carlo ha poi rivelato quanto accaduto tra loro dopo l’intervista: “Domenica sera, dopo l’intervista, è venuta a casa mia, ero deluso e arrabbiato. Non accetto che non voglia parlare di me in pubblico, ho paura che non abbia del tutto dimenticato il suo ex fidanzato. È rimasta a dormire da me, ma alle 2.30 di notte se n’è andata, con la scusa dei suoi cani, anche se a casa sua ci sono due persone che se ne prendono cura. Per me è finita, non torno indietro. Il matrimonio è annullato, mi sono ripreso l’anello”.

Della fine della storia d’amore con Arisa, Andrea Di Carlo ha parlato anche sul suo profilo Instagram: “Se qualcuno mi avesse chiesto: cosa ti rende felice adesso ? Avrei risposto: lei , anziché delle lenzuola profumate. Si anche io credo in Dio, ma esiste anche L autodeterminazione nella vita che e’ quella che ci fa compiere scelte consapevoli e che rende progetti i sogni . Bisogna prendere le distanze da chi ti fa apparire come un ologramma senza nome, io non sono Mina, io mi chiamo Andrea . L’amore è per i coraggiosi ed io lo sono, e quando ami lasci libero chi non e’ un grado di prendersi impegni . Passo e chiudo”. L’hashtag #nessunmatrimonio, poi, ha confermato la fine della storia.

 

Pagamento pensioni aprile 2021 in anticipo: accredito INPS dal 26 marzo

nanoparticelle// //

Pagamento pensioni aprile 2021, si conferma ancora l’accredito INPS in anticipo per coloro che ricevono gli assegni a cui hanno diritto tramite Poste Italiane. Ormai è un anno che si applica la tabella di marcia anticipata. Il primo appuntamento agli uffici postali è fissato per il 26 marzo, così come previsto dall’Ordinanza della Protezione Civile numero 740 del 12 febbraio 2021.

// //

// //

Morandi in ospedale: ecco il selfie con medici e infermieri

La foto ritrae il cantante dopo il ricovero a Bologna di giovedì scorso, prima che venisse trasferito al centro grandi ustionati di Cesena


Di Lorena Fantauzzi

Sempre sorridente, nonostante il dolore e la paura. Gianni Morandi anche nei momenti più difficili non perde il suo buon umore. Come lo dimostra il selfie con medici e infermieri dell’ospedale maggiore di Bologna dove il cantante è stato ricoverato giovedì scorso dopo essersi gravemente ustionato bruciando delle sterpaglie. La foto ha fatto il giro del web e delle chat dei fan del cantante.

Poco dopo lo scatto Morandi è stato trasferito al centro grandi ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena. In un primo tempo sembrava che le ustioni di secondo e terzo grado che si è procurato alle mani e alle gambe cadendo sul fuoco dovessero richiedere un intervento chirurgico. Ma l’ipotesi sembra scongiurata.

L’Ausl Romagna, infatti, ha fatto sapere con una nota che le condizioni cliniche generali di Morandi “sono soddisfacenti e il suo decorso clinico è regolare”. Prosegue “la normale evoluzione delle aree ustionate che continuano a essere sottoposte ai trattamenti medici necessari”.

De Blank, le cade il dente sul pavimento in trasmissione Da Bonolis  e se lo rimette.

Durante le riprese del game show “Avanti un altro”, è andato in scena un incidente veramente particolare e impensabile


Paolo Bonolis (Instagram)

Paolo Bonolis è senza alcun dubbio uno dei presentatori televisivi più importanti del nostro Paese. Diverse volte Rai e Mediaset se lo sono accaparrate a vicenda, tanto che ad oggi risulta anche uno dei più ricchi tra i suoi colleghi.

A partire da quest’anno è tornato al timone del programma “Avanti un altro!”, trasmesso sulle frequenze di Canale 5. Insieme a lui c’è come al solito il suo compagno fisso, Luca Laurenti. La coppia forma un duo eccezionale ormai da tempo, facendo ridere milioni di telespettatori.

 

Quest’ultimo, tra l’altro, è stato annunciato recentissimamente come opinionista dell’ Isola dei Famosi. Andrà pertanto ad affiancare la coppia composta da Elettra Lamborghini e dalla cantante Iva Zanicchi.

 

Il tragicomico incidente ad Avanti un altro

Come stavamo dicendo in precedenza, mentre l’episodio speciale di Avanti un altro è stato girato, è andato in scena un piccolo incidente, che tuttavia ha avuto un risvolto esilarante.

La protagonista indiscussa della vicenda è stata la contessa Patrizia De Blanck. Ad un certo punto, proprio durante l’ingresso in studio, alla nobildonna è caduto un dente dalla bocca. Lei stessa, immediatamente, si è chinata per recuperarlo dal pavimento.

Davanti ad uno spettacolo inimmaginabile, le risate dei presenti sono esplose, anche grazie alla grande ironia di Bonolis. Quest’ultimo sembra proprio che abbia giocato con l’imprevisto per tutto il corso della puntata.

Con questa indiscrezione senza dubbio sarà salita l’attesa, e ovviamente, la curiosità dei telespettatori, i quali non vedono l’ora che giunga l’ 11 Aprile, data in cui è prevista la messa in onda.

Una piccola nota curiosa, è che alla contessa era già capitato un episodio simile. Inoltre l’incidente è successo non molto tempo fa, anzi, piuttosto recentemente. Mentre si trovava nella casa del Grande Fratello infatti, ha rivelato a Signorini che dando un morso ad un biscotto le era saltato un dente, per giunta vero.

 

Come facilmente immaginabile, anche in quel caso sono scoppiate le risa di tutti, in particolare per il modo disinvolto con cui Patrizia racconta determinate coseIn queste ore invece, si sono svolte le riprese di una puntata speciale, la quale è in programma per la prima metà di Aprile. Gli ospiti d’onore sono i concorrenti dell’ultima edizione del reality show “Il Grande Fratello Vip”, terminato da meno di due settimane con la vittoria finale dell’influencer Tommaso Zorzi.