Articoli di Fabio Camillacci

orlandi 2

Mirella dove sei? Di Mirella Gregori scomparsa 45 giorni prima di Emanuela Orlandi, si è parlato in un incontro al Municipio Roma III. Presenti Antonietta Gregori e Pietro Orlandi

di Marco Valerio

Per non dimenticare, per sperare ancora 36 anni dopo e per lanciare un grido che risuona dal 7 maggio 1983: “Mirella dove sei?”. Di Mirella Gregori, scomparsa 45 giorni prima di Emanuela Orlandi, si è parlato in un toccante e interessante incontro organizzato nell’aula consiliare del Municipio Roma III, in piazza Sempione zona Nomentana. Zona in cui risiede da sempre la famiglia Gregori. Antonietta Gregori, la sorella di Mirella, e lo scrittore Mauro Valentini, autore del libro “Mirella Gregori, cronaca di una scomparsa”, hanno ricostruito in pubblico le principali tappe di una vicenda incredibile. Lo hanno fatto rispondendo alle domande del moderatore Fabio Camillacci, curatore e conduttore de “La Storia Oscura”, trasmissione di Radio Cusano Campus, la Radio dell’Università Niccolò Cusano, media partner dell’evento. Tra i presenti anche Pietro Orlandi, il fratello di Emanuela. Dopo il saluto istituzionale del presidente del Consiglio del Municipio Roma III, Yuri Bugli, è cominciato l’approfondimento pubblico del giallo. Continue reading…

aldo moro

Beatificazione di Aldo Moro, la figlia Maria Fida: “Dirò solo a Papa Francesco chi c’è dietro le bande che continuano a lucrare su mio padre. Ho chiesto di incontrare il Santo Padre”.

di Marco Valerio

A distanza di 41 anni dalla morte di Aldo Moro, il caso è stato approfondito su Radio Cusano Campus. A “La Storia Oscura” si è parlato anche del processo di beatificazione dello statista democristiano. Al microfono di Fabio Camillacci, Maria Fida Moro, figlia dell’ex presidente della Dc, ha detto: “Io pretendo che non si spartiscano le spoglie mortali di mio padre per lucrare. Io da figlia ritengo santo Aldo Moro che 41 anni dopo la sua morte ha diritto di essere trattato con dignità. Invece questa vicenda della beatificazione che doveva essere una cosa bellissima si è trasformata in un tentativo di guadagnare impunemente e indebitamente sulla morte terrificante che fece il mio papà. Io da figlia non posso tollerare tutto questo. Ecco perchè ho scritto una nuova lettera privata a Papa Francesco chiedendo al pontefice di essere ricevuta, perchè io Maria Fida desidero che non si faccia la beatificazione se questo è il prezzo. Chiaramente non ho ancora ricevuto risposta dalla Santa Sede, tempi biblici. Basti pensare che da quando è cominciato il processo di beatificazione ho spedito due lettere di denuncia circostanziate e molto severe ma nessuno dal Vaticano mi ha ancora risposto”. Continue reading…

vannini

Ladispoli, chi ha sparato a Marco Vannini? A 4 anni di distanza e dopo la sentenza d’Appello, il giallo rimane. Tante le zone d’ombra

di Giovanni Lucifora

Da 14 a 5 anni, passando da omicidio volontario a omicidio colposo. Lo hanno deciso i giudici della Corte d’Appello di Roma nei confronti di Antonio Ciontoli imputato per la morte di Marco Vannini. Il sottufficiale della Marina Militare avrebbe esploso un colpo di pistola per sbaglio contro il ventenne di Cerveteri. Avrebbe, meglio usare il condizionale perché a sparare potrebbe essere stato qualcun altro. Continue reading…

pallotta

Il tackle di Ventonuovo: AS Roma e tifosi giallorossi sull’orlo di una crisi di nervi dopo le vicende Conte, Ranieri e De Rossi. Tre autogol per Pallotta & Co.

di Fabio Camillacci 

Lo scriviamo da anni e negli ultimi giorni sono arrivate tre conferme, e tre indizi fanno una prova. La AS Roma dal 2011, cioè da quando sono arrivati gli americani, è una società piccola piccola. Una società che si atteggia a fare la grande e che invece, lo ribadiamo, è piccola piccola. Una società gestita da una pletora inutile di dirigenti, magari bravi manager in altri campi ma che di calcio non capiscono niente o quasi. Il calcio è un’altra cosa, una squadra di calcio non può essere gestita come un’azienda qualsiasi calpestando l’amore e la passione  dei tifosi romanisti ridotti a semplici “clienti”. Noi di Ventonuovo come detto, non lo scopriamo oggi e lo scriviamo da tempo. Stavolta però Pallotta & Co. dopo aver toccato il fondo, hanno cominciato a scavare facendosi un autogol dietro l’altro. Quella giallorossa è una comunicazione da dilettanti e incompetenti. Manco in una squadra di Serie D agiscono come a Trigoria. AS Roma barzelletta d’Italia per colpa di una folle gestione a stelle e strisce. Continue reading…

florenzi 3

Pane e pallone/ Campionato, emozioni fino all’ultimo minuto: la corsa all’Europa rimane apertissima. Un cucchiaio tottiano di capitan Florenzi lancia la Roma contro la Juventus. Tutto aperto anche in coda

di Fabio Camillacci

A 180 minuti dal termine di questo campionato, possiamo dire con certezza che quel pathos mai esistito per la lotta scudetto a causa della Juventus di Cristiano Ronaldo sempre più padrona, lo vivremo fino all’ultimo secondo della stagione per corsa all’Europa e lotta salvezza. Intanto, in attesa di Inter-Chievo di lunedi sera, la 36° giornata nella zona Champions e Uefa ha derogato dal trend “ciapa no”. Continue reading…

mirella gregori

Mirella Gregori 36 anni dopo. La sorella Maria Antonietta: “Mirella, una scomparsa di Serie B strumentalizzata con depistaggi per il giallo Emanuela Orlandi. Ma non ci arrendiamo e lavoriamo alla formazione di un pool speciale per arrivare alla verità”

di Marco Valerio

Sono passati 36 anni da quel 7 maggio 1983, quando Mirella Gregori scomparve misteriosamente nel nulla. Poco più di un mese dopo, il 22 giugno, sparì nel nulla anche Emanuela Orlandi. Il giallo legato alla scomparsa di Mirella Gregori è stato nuovamente approfondito a “La Storia Oscura” su Radio Cusano Campus. Continue reading…

belotti 2

Pane e Pallone/ S’infiamma la corsa alla Champions: il Toro incorna il Diavolo col Gallo Belotti e sogna. In crescita le azioni di Roma e Lazio. Napoli contestato anche quando vince. Lotta salvezza: Empoli candidato a retrocedere con Frosinone e Chievo

di Fabio Camillacci

E’ vero, molti verdetti sono stati già espressi; ma, più si avvicina la fine di questo campionato di Serie A, più diventa difficile commentare l’andamento del torneo perchè è spezzatino tutto l’anno ormai. Una volta, invece, tutte le gare delle ultime giornate andavano in scena in contemporanea per garantire la regolarità del campionato ed evitare “biscotti” o “combine” da campo. Oggi però il nostro calcio è ostaggio delle pay-tv e dei tanti soldi che le stesse versano nelle casse dei club per i diritti televisivi, ergo: dobbiamo adeguarci. Continue reading…

mollicone

Omicidio Serena Mollicone, dopo la chiusura delle indagini papà Guglielmo a Radio Cusano Campus: “Ora devono arrestarli tutti. Mia figlia uccisa nella caserma dei carabinieri di Arce in cui andai per denunciarne la scomparsa”

di Marco Valerio

E’ giunto al momento della verità il giallo di Arce. Diciotto anni dopo la morte di Serena Mollicone, uccisa nel paese in provincia di Frosinone il primo giugno del 2001, arriva l’avviso di chiusura delle indagini per un delitto ancora senza colpevoli. La Procura della Repubblica di Cassino nei giorni scorsi ha infatti notificato l’avviso di chiusura delle indagini preliminari ai cinque indagati: tre sono carabinieri. Continue reading…

atalanta 2

PANE E PALLONE/ L’Atalanta in versione Ajax si candida per un posto in Champions League. I nerazzurri vincono a Napoli e agganciano il Milan al quarto posto. Partenopei contestati dai tifosi. Juventus, una festa scudetto triste

di Fabio Camillacci

Una Pasquetta da ricordare per la bella Atalanta di Gasperini che adesso sogna concretamente di accedere alla fase a gironi della prossima Champions League. Sarebbe un risultato storico per i nerazzurri che grazie al 2-1 con cui espugnano il San Paolo nel “Monday Night” della 33° giornata, scavalcano la Roma e agganciano il Milan al quarto posto. A Fuorigrotta, Zapata e Pasalic rispondono a Mertens. Male invece il Napoli, che spreca troppo e non riesce proprio a riprendersi. Un’altra sconfitta interna per i partenopei, dopo quella rimediata contro l’Arsenal nei quarti di Europa League e nuova dura contestazione.

Continue reading…

petizione-emanuela-orlandi-800x450

Caso Emanuela Orlandi e l’indagine in Vaticano. L’avvocato Laura Sgrò, legale della famiglia Orlandi: “Il Vaticano ha un carteggio sulla vicenda. Condividiamolo insieme, analizziamolo insieme per scoprire cosa è successo a Emanuela”

di Marco Valerio

Nei giorni scorsi è arrivata la notizia che il Vaticano ha deciso di aprire un’indagine interna per far luce sul giallo Emanuela Orlandi, la ragazza romana di 15 anni scomparsa il 22 giugno 1983. La Segreteria di Stato infatti dopo quasi 36 anni ha autorizzato per la prima volta l’apertura di indagini specificando che gli accertamenti sono legati alle verifiche su una misteriosa tomba al cimitero teutonico. Se ne è parlato nuovamente a “La Storia Oscura” su Radio Cusano Campus. Continue reading…

bakayoko

Pane e pallone: tiene banco il vergognoso gesto di Bakayoko e Kessie al termine di Milan-Lazio. Intanto, il Chievo torna in B dopo 11 anni. Nella corsa Champions sorridono le milanesi e la Roma

di Fabio Camillacci

Alla 32° giornata, la Serie A emette il suo primo verdetto: il Chievo, sconfitto 3-1 in casa dal Napoli, dopo 11 anni di fila nel massimo campionato, torna in B. I partenopei invece, complice la tanto criticata caduta juventina in quel di Ferrara contro la Spal, rinviano di almeno una settimana la festa bianconera per l’ottavo scudetto consecutivo. Dunque, dagli azzurri arrivano timidi segnali positivi in vista del ritorno dei quarti di finale di Europa League contro l’Arsenal: prima doppietta da professionista per Koulibaly e gol di Milik. Il polacco si scalda proprio per dare il suo contributo giovedi prossimo. Al San Paolo contro i “Gunners” di Londra, servirà un’impresa per volare in semifinale dopo lo 0-2 dell’andata. Continue reading…

petizione-emanuela-orlandi-800x450

Il giallo Emanuela Orlandi, dopo l’apertura di un’indagine interna in Vaticano parla Pietro Orlandi: “Merito di Papa Francesco? Non credo. E comunque il cardinal Bertone si è detto disponibile a essere ascoltato dai magistrati della Santa Sede”

di MARCO VALERIO 

Il Vaticano ha deciso di aprire un’indagine interna per far luce sul giallo Emanuela Orlandi, la ragazza romana di 15 anni scomparsa il 22 giugno 1983. La Segreteria di Stato infatti dopo quasi 36 anni ha autorizzato per la prima volta l’apertura di indagini specificando che gli accertamenti sono legati alle verifiche su una misteriosa tomba al cimitero teutonico. Il caso è stato approfondito su Radio Cusano Campus a “La Storia Oscura”. Continue reading…

firenze

LE BOMBE DI VENTONUOVO/ La Fiorentina, i Della Valle e Stefano Pioli: quer pasticciaccio brutto de Firenze. La Viola nel caos rispolvera Montella

di Fabio Camillacci

Fiorentina polveriera. Avevamo ipotizzato domenica scorsa lo scenario che si è poi puntualmente verificato. Tutto nasce dopo la sconfitta interna col Frosinone con Stefano Pioli contestato dal pubblico dello stadio Franchi e dal club gigliato per aver lasciato intendere che a fine stagione avrebbe lasciato la panchina della Viola a causa di contrasti con l’ambiente e i dirigenti. D’altronde l’allenatore nato a Parma aveva il contratto in scadenza a giugno e non a caso la società, per niente intenzionato a rinnovarglielo, si era mossa contattando Eusebio Di Francesco per la prossima stagione. Poi, improvvisamente, la situazione è precipitata nel giro di poche ore. Una storia, quella tra Pioli e la Fiorentina, lunga quasi due anni e conclusa nel peggiore dei modi tra dichiarazioni e comunicati di reciproche accuse. Continue reading…