Articoli di Fabio Camillacci

03/11/2014 Roma, la famiglia Cucchi viene ricevuta dal procuratore di Roma, nella foto Ilaria Cucchi

Caso Cucchi, due carabinieri condannati a 12 anni per omicidio preterintenzionale. Ilaria Cucchi: “Ora mio fratello potrà riposare in pace”

di Fabio Camillacci

L’attesa sentenza è arrivata: nel processo per la morte di Stefano Cucchi sono stati riconosciuti colpevoli di omicidio preterintenzionale i due carabinieri Raffaele D’Alessandro e Alessio Di Bernardo. I giudici della Corte d’assise di Roma hanno comminato una pena di 12 anni per i due militari. Assolto dall’accusa di omicidio preterintenzionale l’imputato-teste Francesco Tedesco, condannato a due anni e sei mesi per falso. Il maresciallo Roberto Mandolini, ex comandante della stazione Appia, è stato condannato a tre anni 8 mesi per falso, mentre è stato assolto dall’accusa di calunnia dopo che il reato è stato riqualificato in falsa testimonianza. Assolto dall’accusa di calunnia anche il carabiniere Vincenzo Nicolardi. Continue reading…

europa league

PANE E PALLONE DI COPPA/ In Europa League, nuova beffa per Roma e Lazio in “zona Cesarini”: Borussia e Celtic inguaiano le due squadre della Capitale

di Fabio Camillacci

Doppia beffa per le due squadre romane impegnate nei gironi di Europa League: entrambe sconfitte per 2-1 nei minuti di recupero. Per la quarta giornata, la Roma cade in terra di Germania contro il Borussia, la Lazio perde in casa contro il Celtic Glasgow. E adesso il passaggio del turno si complica per tutte e due, anche se con situazioni differenti. Continue reading…

zaniolo 2

PANE E PALLONE/ Capitoline in evidenza: la Roma di Dzeko e Zaniolo batte il Milan davanti a Totti. Atalanta scatenata, nuova stecca per il Napoli

di Fabio Camillacci

Calcio senza sosta. Va in archivio la 9° giornata di Serie A, ma, è già alle porte il turno infrasettimanale di campionato, il secondo stagionale. Intanto, settebello Atalanta: la Dea si getta alle spalle la rimonta subita una settimana fa a Roma contro la Lazio, e la cinquina rimediata martedi scorso a Manchester contro il City in Champions, rifilando un clamoroso 7-1 all’Udinese. Continue reading…

halloween 3

Cinecittà World: per Halloween, il Parco del Cinema e della Tv di Roma si trasforma in un grande videogioco da paura

di Marco Valerio

Scheletri, zombie, vampiri e fantasmi: come ogni anno, Halloween si festeggia a Cinecittà World fino al 3 novembre. Il Parco del Cinema e della TV di Roma si trasforma con zucche e pannocchie, covoni di fieno e ragnatele e numerose novità a tema. Per la prima volta in Italia un grande Videogame esce dalla consolle ed entra in un parco divertimenti: è la saga da 100 milioni di copie di Assassin’s Creed. Continue reading…

tir

Gran Bretagna, dramma dei migranti: dal camion dell’orrore l’ultimo messaggio alla madre di una delle 39 vittime

di Fabio Camillacci

In Gran Bretagna e nel  mondo si continua a parlare del tir dell’orrore. Ed emergono ulteriori particolari raccapriccianti. “Mi dispiace mamma. Il mio viaggio all’estero non è andato bene. Ti amo così tanto! Sto morendo perché non posso respirare”,  è questo il drammatico contenuto di un messaggio inviato da una delle vittime che si trovavano all’interno del camion arrivato in Inghilterra dal Belgio. Continue reading…

foto IPP/imagostock
bruxelles 17-10-2019
Consiglio europeo 
nella foto Boris Johnson primo ministro gran bretagna annucia in conferenza stampa il trovato accordo per la brexit
WARNING AVAILABL O NLY FOR ITALIAN MARKET

Brexit ingolfata: no alla mozione del governo di rimettere subito ai voti l’accordo con l’Ue. Johnson: “Negata la volontà del popolo”

di Fabio Camillacci

Si complica sempre più la questione Brexit. Lo speaker di Westminster John Bercow ha infatti respinto per un vizio di forma la mozione del governo di Boris Johnson per rimettere subito ai voti l’accordo raggiunto con l’Unione Europea, ma che la Camera dei Comuni sabato scorso ha rinviato con un apposito emendamento. Continue reading…

lukaku 2

PANE E Pallone / L’Inter torna “pazza” ma tiene il passo della Juve capolista. Solo un pari con la Samp dell’ex Ranieri per la Roma che continua a perdere pezzi. Milan: Pioli parte male, il Lecce impone il pari al Meazza. Genoa: via Andreazzoli, arriva Guidolin?

di Fabio Camillacci

Nella domenica calcistica l’Inter tiene il passo della Juventus capolista e si riporta a -1 da Madama. Partita folle al Mapei Stadium di Reggio Emilia: i nerazzurri dominano il Sassuolo per oltre 70’ ma in extremis rischiano la beffa. Le doppiette di Lautaro (sempre più in crescita l’attaccante argentino) e Lukaku lanciano la compagine interista, anche grazie a due rigori; del solito Berardi il gol del momentaneo 1-1 (Berardi vice-capocannoniere con 6 reti rispetto alle 8 di Ciro Immobile). Continue reading…

catalogna 3

Catalogna in fiamme: la polizia spara fumogeni e proiettili di gomma contro i manifestanti. Numerosi i feriti soprattutto a Barcellona

di Fabio Camillacci

Tensione alle stelle in Catalogna. La polizia nazionale spagnola ha sparato fumogeni e proiettili di gomma per sedare i disordini scoppiati per le vie di Barcellona. Inoltre, i Mossos d’Esquadra hanno segnalato su Twitter che davanti al quartier generale della polizia, si stanno verificando atti di vandalismo molto gravi con diversi incendi ancora attivi; pertanto, per motivi di sicurezza, hanno chiesto di non avvicinarsi all’area. Continue reading…

milan 2

IL TACKLE DI VENTONUOVO/ Milan, al peggio non c’è mai fine: dopo il fallimento tecnico il povero Diavolo rischia il fallimento societario. Disavanzo di bilancio di 146 milioni di euro

di Fabio Camillacci

Il caos in casa Milan sta diventando una cosa seria, nonostante giornali, radio e tv del Nord continuino a minimizzare esaltando i protagonisti di turno. Dopo aver esaltato il mediocre Giampaolo, ora incensano l’altrettanto mediocre Pioli. In passato invece hanno provato a prenderci per il naso (e uso un eufemismo edulcorato) scrivendo e titolando che il Milan era un club dal bilancio sano, un club da Champions League se non addirittura da scudetto, alla luce di presunti mercati faraonici. Continue reading…

UDINE, ITALY - MARCH 22:  Head coach Italy Roberto Mancini reacts during a training session at Stadio Friuli-Dacia Arena on March 22, 2019 in Udine, Italy.  (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

PANE E Pallone / In Liechtenstein le seconde linee azzurre calano un pokerissimo: Mancini come Pozzo nel record di vittorie consecutive. La giovane Italia cresce bene in attesa di test più probanti

di Fabio Camillacci

Quasi un allenamento a Vaduz per gli azzurri: stasera per fortuna non in maglia verde ma bianca, storicamente la seconda casacca dopo quella azzurra nata in onore dei Savoia. A proposito dei Savoia: c’era ancora il nefasto e fuggiasco re Vittorio Emanuele III quando Vittorio Pozzo da commissario tecnico dell’Italia inanellò 9 vittorie consecutive. Continue reading…

ilaria

Il giallo Ilaria Alpi – Miran Hrovatin, l’avvocato Giulio Vasaturo: “Chiederemo al presidente della Camera di rendere disponibili tutti i documenti ancora coperti da segreto”

di Marco Valerio

Altri sei mesi di indagini, 180 giorni per cercare di arrivare ad una verità sui depistaggi legati all’omicidio della giornalista Ilaria Alpi e dell’operatore Miran Hrovatin: uccisi il 20 marzo del 1994 a Mogadiscio, in Somalia. Lo ha deciso nei giorni scorsi il gip di Roma Andrea Fanelli Continue reading…

fioramonti

Il Consiglio dei ministri approva il decreto Scuola. Il ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti: “Così vogliamo combattere il precariato”

di Fabio Camillacci 

L’annuncio tanto atteso da molte persone interessate arriva dal ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti: “Nel Consiglio dei ministri abbiamo approvato un decreto che dimostra la grande volontà del governo di combattere il precariato nella scuola, garantendo il numero più alto possibile di cattedre a partire da settembre 2020. E’ un impegno preciso quello di mettere la scuola davvero al centro del Paese”. Continue reading…

milan

IL TACKLE DI VENTONUOVO/ Milan barzelletta d’Italia: licenzia Giampaolo dopo una vittoria, prende la buca da Spalletti e vira su Pioli. La lunga storia del declino rossonero

di Fabio Camillacci

Milan, al peggio non c’è mai fine. E’ così dal gennaio del 2012: era ancora la gloriosa era belusconiana e Galliani, all’epoca amministratore delegato rossonero, fece di tutto per portare Tevez alla corte di Massimiliano Allegri al posto dello spento Pato, allora fidanzato di Barbara Berlusconi. Continue reading…