07_campidoglio

CAPANNELLE, ASSOTUTELA: “INAMMISSIBILE IMMOBILISMO COMUNE SU IPPODROMO”

 

“Anche oggi è andata in scena una altra disperata pagina della storia infinita dell’ippodromo delle Capannelle, le cui corse sono ferme e la stagione ippica a rischio. Lavoratori e esponenti del settore hanno manifestato in Campidoglio per chiedere risposte certe alla amministrazione capitolina. Come associazione che tutela i diritti dei consumatori, siamo concordi con la protesta odierna e non ci spieghiamo le continue contraddizioni amministrative, messe in campo dall’assessore Frongia e dal governo grillino che continua a prendere inspiegabilmente tempo. Perché il bando di gestione dell’ippodromo non è ancora pronto? Come mai non si è trovato l’accordo con la società che attualmente gestisce l’attività a Capannelle? Quali sono le reali intenzione di Frongia e compagni, che a parole dicono di voler rilanciare la struttura, ma nella pratica rimangono immobili? Quando riprenderanno le corse? Domande che richiedono risposte immediate, sollecitiamo il Campidoglio ad uscire dal torpore”.

Così, in una nota, il presidente nazionale di Assotutela, Michel Emi Maritato.