raggi-1

R.MUSSOLINI (LISTA CIVICA “CON GIORGIA”): PER FAMIGLIE ROMANE SOLO POCHI SPICCI

«La famiglia è un tessuto sociale primario in via di estinzione. Investire su di essa equivarrebbe, quindi, a investire sul primo, essenziale ammortizzatore sociale. Cosa fa, allora, la giunta pentastellata? Mette in bilancio 500.000 euro, una posta ridicola per andare incontro alle molteplici problematiche con cui le famiglie romane sono costrette a confrontarsi quotidianamente: dalla ricerca della casa e di un lavoro, al tentativo disperato di ricevere servizi adeguati e assistenza.

I grillini non si rendono conto che il disagio ormai a Roma è un fattore generalizzato e ben tangibile: a forza di discutere e incontrarsi dietro la tastiera, infatti, hanno perso il contatto con la realtà e parcellizzato la società in singole cellule distinte. Non c’è che dire, però, sono bravi a tenersi i soldi per lo staff del Sindaco: preferiscono celebrare il trionfo del proprio pressappochismo e della propria inefficienza piuttosto che stanziare fondi per rispondere concretamente ai bisogni dei cittadini».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale.