raggiatac

Dal degrado a simboli culturali. Il rilancio degli ex depositi Atac

Da spazi inutilizzati a simboli socio-culturali della città. E’ questa la mission di Atac e Comune di Roma che oggi hanno presentato il progetto di rilancio di tre storici ex depositi abbandonati, finalmente pronti a diventare luoghi di incontro e location per eventi collettivi e sociali. A presentare l’operazione di rigenerazione urbana temporanea sono stati oggi il sindaco di Roma, Virginia Raggi, il presidente di Atac, Paolo Simioni, e il Founder and Ceo di Ninetynine Urban Value, Simone Mazzarelli. Raggiante, di nome e di fatto, la prima cittadina:

“La sfida è stata vinta. Diamo nuova vita a edifici abbandonati facendoli diventare contenitori di cultura – ha sottolineato la Raggi -. Spazi che restituiamo ai cittadini attraverso manifestazioni, eventi, mostre, ma anche attivando preziose sinergie come quella con la Galleria di Arte Moderna e contemporanea. Un bando pubblico ha permesso di affidare la gestione di queste attività alla società Ninetynine Urban Value”.

Che cura, tra le altre cose, gli eventi alla ex Caserma Guido Reni. Il Founder Mazzarelli ha spiegato come oltre 200 realtà territoriali abbiano risposto alla manifestazione di interesse, legata all’ex deposito Atac “Vittoria” di Piazza Bainsizza (oltre 5mila metri quadri di immobile, ndr), ora denominato “Pratibus District”, aggiungendo poi: “un modello è efficace solo quando si riattiva anche il tessuto sociale del luogo che percepisce di nuovo l’immobile come uno spazio aperto a disposizione e da vivere”.

Ed è questa la mission che Comune di Roma e Atac sperano si realizzi presto: “L’operazione cui oggi vediamo i primi risultati va nella direzione giusta perchè ci consente di valorizzare alcuni immobili da anni in disuso e fonte di spese improduttive – ha confermato Simioni -. Questi ex stabilimenti, in attesa che si arrivi alla vendita (prevista tra il 2020 e il 2021, ndr), ritornano alla città trasformati da non luoghi a luoghi. Atac ottiene recupero, risparmio e reddito. Oneri e onori a Ninetynine”.

“PratiBus District” è la prima realtà ad entrare in costante dialogo con la Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea e ad essere rilanciata. Presto lo saranno anche gli altri due depositi di Atac: l’ex rimessa Tuscolana in piazza Ragusa che adesso prende il nome di “Ragusa Off”, e quella di San Paolo in via Alessandro Severo che aprirà nelle prossime settimane con il nome “San Paolo Garage”.

Marco Montini