bombesseimagiaaa

Ecco la Seconda Edizione del Convegno Italiano di Storia della Magia

Dopo il successo della settima edizione di Magie per la ricerca il cui incasso è stato devoluto all’associazione Fibrosi Cistica Lombardia l’artista Roberto Bombassei inizia il suo tour italiano dedicato al maestro del rinascimento Leonardo Da vinci. Sarà infatti presente alla Seconda Edizione del Convegno Italiano di Storia della Magia che si terrà a Livorno il 3 Novembre 2018, presso la sede della Corte dei Miracoli / House of Magic in via Piombanti 9/D. Il Convegno è un appuntamento biennale che raduna tutti gli storici della magia ed i collezionisti di materiale magico d’antiquariato di tutta Italia, creato nel 2016 dal collezionista di cimeli magici Marco Pusterla,

membro del prestigioso Magic Circle di Londra

” Per me è un onore partecipare come conferenziere al secondo convegno storico italiano.

Ho sempre sostenuto che è la cultura che fa l’artista, non il trucco utilizzato. Troppi “maghi” che circolano si autodefiniscono artisti ma senza effettivamente esserlo.

Non conoscono la storia della magia perchè solo attratti dall’effetto che vedono o comprano su internet. A queste persone ricordo sempre che quando vi esibite anche con un semplice effetto magico state mostrando un’arte millenaria. Marco Pusterla, collezionista di fama mondiale, ha creato qualcosa che va oltre ai soliti congressi tra prestigiatori. È riuscito a unire i maggiori storici italiani dell’arte magica per presentare le loro ricerche, per preservare una memoria storica,

per non dimenticare chi siamo. Durante la prima edizione nel 2016 vennero presentate alcune interessanti ricerche su prestigiatori del passato e su eventi collegati alla magia come intrattenimento che hanno avuto un’importanza sociale o culturale, specialmente in Italia. Vennero rese pubbliche la data di nascita di Hieronimo Scotto, il prestigiatore/spia alla corte dei Farnese; i segreti perduti di Chefalo, il più grande prestigiatore Italiano del XX secolo;

la travagliata carriera del prestigiatore Livornese Wetryk che negli anni ’20 si esibì con grande successo per tutte le teste coronate d’Europa.

Come ospite d’onore Il mago Silvan, un amico nonchè living legend della magia mondiale.

Quest’anno i temi trattati saranno come trucchi da prestigiatore venivano usati per creare fenomeni necromantici (Boccia); la vita di due prestigiatori dimenticati: Cesare Watry (Mitri) e Nelson le Follet (Clerici);

si esaminerà l’immagine del prestigiatore nell’arte Europea dal ‘500 in poi (Lo Nigro); verrà per la prima volta mostrato un filmato del primo Congresso Magico Italiano (Ghiurmino) e l’Ospite d’onore sarà il prestigiatore Alexander.

Il mio intervento sarà dedicato a Leonardo Da Vinci : curiosità e segreti della sua vita, alcuni dei quali tratti dalle mie due pubblicazioni “In dialogo con lui” e “Nuovo dialogo con lui”, il legame tra Leonardo e Fra Luca Pacioli,il tutto per rispondere

alla domanda ma Leonardo Da Vinci era anche un prestigiatore?

Il mio intervento sarà  dedicato alla memoria di  tre persone a cui ero legato da una vera e sincera amicizia ed amore per l’arte magica: Vanni Bossi, Gianni Pasqua e Vinicio Raimondi.”

Seconda Edizione del Convegno Italiano di Storia della Magia

Sabato 3 Novembre 2018

presso la sede della Corte dei Miracoli / House of Magic in via Piombanti 9/D Livorno