SANTALUCIA

SANITA’, ASSOTUTELA: “NO TAGLIO POSTI LETTO SANTA LUCIA. PRONTI A DENUNCIA ZINGARETTI”

“Invitiamo la Regione Lazio a non sottovalutare il monito, lanciato in queste ore dalla Fondazione Santa Lucia IRCCS, che rischia di subire un dimezzamento della propria attività di neuroriabilitazione di alta specialità con 177 posti letto, dei complessivi 325 accreditati presso il Servizio Sanitario Regionale, declassati per percorsi di riabilitazione a minore complessità. Un scelta scriteriata, illogica, stabilita da Nicola Zingaretti in qualità di Commissario Straordinario per la Sanità del Lazio. Una scelta, inoltre, incomprensibile che mette a serio rischio l’attività della storico presidio di via Ardeatina, una vera e propria eccellenza sanitaria che presta cure ai pazienti affetti da gravi patologie a carattere neurologico. Se il commissario ad acta non tornerà sui propri passi, sarà messo in pericolo il diritto alla salute di numerosi pazienti e il futuro del Santa Lucia: una realtà che non possiamo permettere e contro la quale agiremo in tutte le sede competenti”. Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.