eujenia7

EUJENIA: grandi esordi in vista

Eponimo esordio per la coreografa e cantante astigiana Eujenia. In rete il video ufficiale.

Si intitola “Eujenia” il primo disco eponimo di Eugenia Goria che in arte appunto si presenta con lo pseudonimo di Eujenia. Un disco che in molti definirebbero glitterato di quel pop internazionale che abbraccia il mondo dei teenager e, grazie a qualche importante venatura d’autore e di espressione, il mondo delle donne a tutto tondo. Un disco anche molto ricco di confessioni e di intime analisi, il mondo a nudo di Eujenia che a volte senza veli cerca di arrivare dritto al pubblico per lasciare una testimonianza spesso di vita e di carattere. L’amore al centro di tutto ma soprattutto il mondo digitale del Pop, Rap, R’n’B sapientemente cesellato dalla produzione del Maestro Massimo Morini e di Luciano Zanoni per la Rusty Records. A seguire il video ufficiale:

“Ora”… questo disco… il qui ed ora… per te tutto questo quanto pesa e cosa significa?
Significa tutto.. ho investito questi ultimi 3 anni a lavorare ogni momento su questo album, tanti sacrifici, impegno e tempo dedicato solo alla mia musica ma in realtà sono già dieci anni che lavoro per questo obiettivo, formandomi come ballerina, corista, autrice, coreografa e cantante con tantissimi live alle spalle, concerti, tour e concorsi. Ho cercato di fare più gavetta possibile e ora mi sento pronta per lo step successivo. Questo album rappresenta un grande traguardo per me, un punto di arrivo e allo stesso tempo di partenza, non pesa in alcun modo perché è quello che amo di più fare al mondo e quindi anche gli aspetti negativi di questo lavoro fanno parte di un processo che mi ha portato fino a qui.

R’n’B, pop, venature di rock digitale dell’era moderna… e cos’altro ancora?
Ho un background da ballerina professionista, soprattutto hip hop e questo mi ha inevitabilmente influenzato molto nella scelta del mio sound.
Ho raggiunto un compromesso tra le sonorità americane con gli arrangiamenti e il pop italiano con i testi nella nostra lingua per non perdere le mie radici.
Per me la musica è scoperta, sperimentazione e contaminazione, non mi sono mai posta limiti di genere perché la amo tutta in generale, però trovando comunque un filo conduttore nel mio album, ovvero un sound molto elettronico e attuale.

Come e perché Eugenia Goria diviene EUJENIA?
Tanti miei amici dicono che quando salgo sul palco mi trasformo, è lì che nasce Eujenia.
Il palco è sempre stata la mia seconda casa, fin da piccola, prima come ballerina ora come cantante e performer.
È la dimensione dove riesco ad essere completamente me stessa, a tirare fuori tutta la mia energia perché voglio connettermi con chi mi sta guardando e ascoltando, ma allo stesso tempo a volte mi intimorisce. È la mia sfida quotidiana per mettermi alla prova e superare ogni volta i miei limiti. Da lì non scappi, devi sempre metterti in gioco e impegnarti al massimo perché altrimenti la gente se ne accorge, È stato il posto dove forse sono cresciuta di più in tutti questi anni, ho imparato, sbagliato, riflettuto e migliorato tanti lati del mio carattere.

Marco Vittoria

Sono Marco Vittoria, futuro architetto con l’hobby della scrittura. Appassionatissimo di musica, cinema ed arte, con una predilezione verso tutto ciò che riguarda gli anni ottanta e la pop art.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookGoogle Plus