maritatofoto

IL GIOVANE FEDERICO PROIETTI IN ACUSTICA SUL TEVERE A “POVERI MA BELLI” PER L’ESTATE ROMANA

Sara Lauricella

Altro week end entusiasmante per la banchina sul Tevere in uno dei punti più belli di Roma che fa parte del progetto di intrattenimento della capitale “Estate Romana”. Si comincia con il venerdì letterario organizzato da “Insieme per l’Arte” di Ella Grimaldi e con la presentazione del libro “Frammenti” di Domenico Oriolo e l’importante tematica sociale trattata, moderatore della presentazione il dott. Claudio Mazzella, psicoterapeuta, accompagnati dalle letture dell’attore Dante Perrel. Come ormai di consueto i venerdì culturali musicali proseguono con l’apporto di #Differevent di Sara Lauricella che, in questa serata, propone un giovane e talentuoso artista romano:  Federico Proietti. L’artista è appena uscito su tutte le piattaforme con il suo nuovo video “Davide x Golia” ed il videoclipstà già riscuotendo un grande successo sul “Tubo” superando le 17.000 visualizzazioni in poco meno di un mese dall’uscita. Lo stile fresco e frizzante del giovane cantautore è molto coinvolgente e lo si può vedere ed ascoltare in diversi locali dell’interland romano, ma per questa serata eccezionale dell’Estate Romana, avremo modo di apprezzare Federico Proietti  in versione acustica, per un omaggio che l’artista vuol fare alla romantica sede sul Tevere e con lo sfondo di Castel Sant’Angelo.Il sabato si proseguirà poi con l’esibizione di Marco Liotti &FiftyFifty in concerto al 33 Tevere, uno dei locali adiacenti al palco sulla banchina, che si sta prodigando per offrire gli spettacoli del sabato sera.  Il progetto “Poveri ma belli”, è stato ideato e proposto dalla “Take off 2011” che si è attivata per mettere in atto la riqualificazione di una parte della banchina sul Tevere abbandonata restituendola ai cittadini ed ai turisti, oltre ad offrire varietà gastronomiche e dare spazio a diversi artisti del mondo della musica, dell’arte, dell’editoria e del teatro. Tra un carciofo alla giudia, un piatto di pesce fresco, un po’ di sushi, un gelato, ascoltando musica e guardando spettacoli,  si partecipa anche alla buona riuscita di progetti sociali.Con  questoformat, infatti, la Take off 2011,  si è attivata per  provvedere all’inserimento sociale e lavorativo di alcuni ragazzi di una nota casa famiglia ed ha scelto di affidare la sorveglianza ad una cooperativa di vigilantes composta da personale extracomunitario. Un rassegna sempre piena di stimoli il “POVERI MA BELLI” e sempre aperta a dare nuovi enzimi culturali.

Per info ed aggiornamenti ci trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina  www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa e sponsor media Sara Lauricella – differevent@gmail.com