Studio Azzurro: 35 anni di ricerca in mostra a Milano

Ultimo weekend utile per visitare la retrospettiva “Immagini sensibili” che raccoglie 35 anni di ricerca di Studio Azzurro, il cui intento è sempre stato quello di coinvolgere lo spettatore con installazioni interattive. Un’occasione unica per rivivere l’intero percorso artistico e sperimentale di Fabio Cirifino, Paolo Rosa e Leonardo Sangiorgi che nel 1982 danno vita ad un’esperienza che esplora le possibilità poetiche ed espressive delle nuove culture tecnologiche. Dal “Nuotatore” del 1984 all’ultima opera “Miracolo a Milano” – un omaggio alla città progettato in occasione dell’esposizione – saranno fruibili più di dieci sale di Palazzo Reale, allestite per permettere al visitatore di ripercorrere cronologicamente la ricerca tecnologico-artistica del gruppo.

Ogni istallazione è accompagnata da pannelli informativi contenenti una descrizione e gli schizzi del progetto, un aspetto interessante che permette di capire l’idea celata dietro la realizzazione dell’opera. Tralasciando il fatto che una buona parte delle opere video sono raccolte in monitor scomodissimi che obbligano l’osservatore a stancarsi rimanendo molto tempo impiedi, consigliate sono le installazioni interattive e alcune tra le opere che hanno reso celebri Studio Azzurro: “Coro” e “Tavoli” (del 1952) sono proiezioni che reagiscono all’interazione con l’osservatore, “Pozzanghera” (del 2006 ) è un ambiente sensibile reattivo al passaggio dei visitatori.

Un evento che merita d’esser vissuto, per toccare con mano – è proprio il caso di dirlo – opere che hanno fatto la storia dell’arte multimediale legata alle nuove tecnologie. Mettendo da parte qualche neo nell’allestimento (a volte i volumi delle installazioni interferiscono tra loro rendendo difficile la concentrazione) l’esposizione in occasione dei 35 anni di Studio Azzurro fa onore ad un capitolo importante dell’arte contemporanea e se non si è mai avuto l’occasione di vedere i loro lavori dal vivo, occorre prenotare subito un treno, la mostra è fino al 4 settembre (compreso). Buon weekend!

Tiziano Manna

Credo nel cambiamento, nella qualità della vita e dei rapporti umani, nell'elevazione dello spirito. Penso esista sempre un'alternativa etica alle possibilità che si presentano ogni giorno. Per questo scrivo.

More Posts

Follow Me:
TwitterFacebook